Babymoon, una vacanza prenatale

da , il

    Babymoon, una vacanza prenatale

    Un lieto evento arriverà presto a scuotere la vostra vita. Una piccola creatura punta il naso ed i momenti con la vostra dolce metà si fanno sempre più rari. Il romantico viaggio a Parigi è ormai un ricordo lontano, anche se si potrebbe sempre ricorrere all’ipotesi di lasciare i bimbi ai nonni. Ma nel frattempo perché non approfittare di questo momento prenatale per fuggire in vacanza in Babymoon?

    Il concetto di Babymoon è nato negli Stati Uniti ed è considerata come una sorta di luna di miele prenatale.

    Grazie al babymoon i genitori in attesa possono ritagliarsi qualche momento d’amore prima dell’arrivo del piccolino. Finite le scappatelle romantiche all’improvviso, abolito l’aperitivo del venerdì sera e le cenette a lume di candela verranno presto soppiantati da pianti e pannolini.

    Ma prima del ‘caos’, sfruttate di un momento di tranquillità per affrontare con calma la futura nascita.

    L’accento è messo sul relax attraverso dei soggiorni su misura. In America ed in Canada, il fenomeno è un vero e proprio successo con circa 3 milioni di coppie all’anno!

    Il programma prevede terme, sedute di rilassamento, servizi fotografici personalizzati, shopping ed addirittura il servizio in camera 24h/24h per il pazzo desiderio di fragole per lei oppure un hamburger con patatine per lui!

    In Italia il fenomeno non è ancora molto diffuso ma sul sito consacrato al Babymoon troverete numerosi soggiorni nelle città europee che offrono questo tipo si vacanza.

    Prima di partire però ricordatevi di chiedere il parere del vostro medico e attenzione: se dovete prendere l’aereo, sappiate che oltre gli otto mesi di gravidanza è vietato!