Art Basel 2010: la regina delle esposizioni

da , il

    Art Basel 2010: la regina delle esposizioni

    Art Basel è la fiera d’arte più amata d’Europa. In esposizione le opere provenienti da trecento gallerie di tutto il mondo. Per un totale di 2500 artisti. Quest’anno l’Art Basel si è tenuta dal 16 al 20 giugno e ha registrato come sempre il pienone di visitatori, composti da esperti del settore ma anche persone semplicemente amanti dell’arte.

    Basilea, la terza città della Svizzera, ogni anno diventa per cinque giorni la capitale dell’arte. Arte a 360 gradi! Pittura, scultura, istallazioni, fotografia, insomma qualsiasi espressione del genio artistico. Il quotidiano francese Le Figaro l’ha ribattezzata: ‘la regina delle esposizioni’.

    Quarantunesima edizione, questa del 2010 ha fatto registrare oltre 60mila visitatori, tra artisti, collezionisti, galleristi, direttori di musei, curatori e appassionati d’arte. Insomma, anche in periodo di crisi, il mercato dell’arte contemporanea sembra continuare a passarsela bene.

    In pole position si confermano gli Stati Uniti con 72 gallerie, seguiti da Germania con 53 e Svizzera con 32, la Gran Bretagna e la Francia si attestano a 27 gallerie ciascuna, mentre l’Italia a 20, due in meno rispetto allo scorso anno.

    Non sono mancati i grandi eventi legati all’esposizione, come la prima edizione di ‘Art Parcours’, una tre giorni durante i quali dieci artisti di fama mondiale hanno invaso i luoghi clou della città, dalla cattedrale al comune, dalla vecchia università al museo di storia naturale, con performance-spettacolo, installazioni ambientali, giochi di luce. Ed è stata questa la vera notività dell’edizione 2010, l’evento non è rimasto rintanato all’interno dei padiglioni fieristici ma ha invaso l’intera città.

    Interessante è stato poi il fitto programma di Art Salon: ogni pomeriggio sette colloqui artistici, presentazioni di libri e tavole rotonde.