Alitalia: no tratte Palermo e Catania a partire dal 1 ottobre?

da , il

    Alitalia: no tratte Palermo e Catania a partire dal 1 ottobre?
    [fotoda nome="AP/LaPresse"]

    Alitalia lascia Palermo e Catania dal 1 ottobre 2014 e la Sicilia sarà un po’ più isolata. La compagnia aerea Alitalia, infatti, dopo l’accordo con Etihad, ha deciso tagliare i voli da e per l’isola, determinando la chiusura di diverse tratte dirette e in partenza dagli aeroporti di Palermo – Punta Raisi – e Catania – Fontanarossa. Nei giorni scorsi era stata annunciata la soppressione della compagnia low cost del gruppo Air One, ed è stato confermato il taglio di numerosi voli interni. Non ci saranno più voli diretti dagli scali siciliani per Malpensa, Bologna, Torino e Venezia, e anche Verona e Pisa verranno eliminate dall’elenco delle destinazioni.

    Rimane sempre l’alternativa di scegliere ugualmente Alitalia e fare scalo a Roma o a Milano, impiegando però dalle tre alle nove ore per la coincidenza successiva.

    Inoltre la chiusura di Alitalia e Air One presso la provincia etnea e presso il capoluogo siciliano ha comportato la soppressione dei voli internazionali per Amsterdam, Berlino, Dusseldorf, Monaco, Mosca, San Pietroburgo, Parigi e Praga. L’unico scalo diretto internazionale rimasto è quello di Londra (un volo a settimana).

    Da Catania si partirà, quindi, soltanto per Milano Linate, Roma e Napoli, ignorando tutte le altre destinazioni sul territorio nazionale.

    I tagli di Alitalia si sono abbattuti anche ad altri aeroporti del sud Italia. Oltre alla bellissima Sicilia, con le sue meraviglie da visitare, sono state eliminate rotte anche in Sardegna (Alghero), in Calabria (Lamezia Terme e Reggio Calabria), in Puglia (Bari).

    ALTERNATIVE A ALITALIA E AIRONE

    I vettori che continuano a garantire un collegamento aereo tra il Sud e il Nord Italia, nonché con il resto dell’Europa, sono la compagnia irlandese low cost Ryanair e la spagnola Volotea, che propone sempre nuove offerte, a seconda della città che si desidera raggiungere. L’unica a collegare l’isola con la città di Bologna è Ryanair, mentre è possibile scegliere tra quest’ultima e Volotea se la destinazione è Venezia; infine un solo aereo al giorno è diretto a Verona, sia con Ryanair che con Volotea.

    RACCOLTA FIRME

    Il movimento Articolo 4 annuncia la raccolta di firme per una petizione popolare contro la marginalizzazione del territorio siciliano dovuta alla cancellazione dei voli da e per la Sicilia da parte di Alitalia e AirOne.

    L’idea è quella di lanciare ‘una grande battaglia per il diritto alla mobilità dei siciliani ed alla continuità territoriale sottolineando come la scelta della compagnia determini una penalizzazione anche l’industria turistica’.