Aereo, non toccarlo mai in volo: è pieno di batteri e non lo pulisce mai nessuno

Ad ognuno di noi sarà capitato almeno una volta nella vita di viaggiare in aereo per andare in vacanza oppure semplicemente per motivi di lavoro.

Aereo
Non toccare niente in aereo – Viaggi.Nanopress.it

La maggior parte delle volte purtroppo non si è abbastanza informati per cui si commettono degli errori a cui lì per lì non si fa molto caso, ma che possono avere delle gravi conseguenze.

Ovviamente sono cose che le hostess di volo non possono dire prima di iniziare il viaggio, in quel momento si limitare a dare le informazioni principali più importanti, trascurando degli aspetti altrettanto fondamentali. 

L’igiene a bordo dell’aereo non va mai trascurata

Le informazioni che in genere non vengono fornite ai viaggiatori hanno a che fare con l’igiene. Quando si viaggia bisogna fare parecchia attenzione ad ogni gesto, perché la prudenza non è mai troppa virgola.

Lo sporco a volte si nasconde nei posti più impensabili, che tocchiamo per un motivo per l’altro dando per scontato che siano puliti. Dopo poi non laviamo le mani e magari tocchiamo il viso, mangiamo, beviamo, ecc. Il che è molto pericoloso, non soltanto adesso per il covid, ma anche per tutto il resto.

Gli oggetti o gli accessori degli aerei vengono  utilizzati da migliaia di persone tutti i giorni, per questo piano piano diventano un ricettacolo di batteri e germi, che poi ovviamente sono pericolosi per la salute di tutti, sia dei grandi che dei piccoli.

Per quanto possa sembrare strano o assurdo, a bordo degli aerei ci sono molti posti veramente tanto sporchi perché utilizzati da persone scarsamente pulite o non pulite affatto. In genere si pensa che all’arrivo l’aereo venga completamente ripulito e disinfettato, come si deve. Ma non è mai così.

Purtroppo il personale che si occupa della pulizia non ha mai tanto tempo a disposizione da dedicare all’igienizzazione delle cabine degli aerei, il risultato è che queste sono sporchissime.

Cosa dicono gli assistenti di volo a proposito della pulizia a bordo degli aerei

A dichiararlo sono stati direttamente gli assistenti di volo sotto forma di confidenza. Hanno riferito che le tasche dei sedili ovvero quelle che si trovano sullo schienale davanti al posto in cui si è seduti sono le cose più sporche che possano esistere al mondo.

aereo- viaggi.nanopress.it

Per questo motivo non andrebbero mai infilate le mani dentro così come non andrebbe sistemato niente al loro interno. Dentro quelle tasche si potrebbe trovare qualsiasi cosa, resti di cibo e gomme da masticare, fazzoletti, sacchetti di vomito, pannolini sporchi.

Insomma quel che ne viene fuori è che le tasche vengono utilizzate come cestino dei rifiuti, anche se non lo sono affatto.

Ad essere particolarmente sporche sono anche le prese d’aria sopra ogni sedile che rinfrescano i passeggeri accaldati. Qui ci sono più batteri, che sui pulsanti dello scarico del water. Stessa cosa vale per le fibbie della cintura.

Il posto più sporco di tutto l’aereo

Attenzione anche alla scelta del posto, quello affacciato sul corridoio dà la possibilità al passeggero di alzarsi ogni volta che vuole senza disturbare nessuno. Ovviamente come ogni cosa, per un vantaggio è sempre pronto uno svantaggio.

aereo-viaggi.nanopress.it

I poggiatesta sono i più sporchi perché la gente che cammina per il corridoio va ad appoggiare la mano per non rischiare di cadere. In genere si passa per andare in bagno, per cui non servono ulteriori spiegazioni.

Perché i tavolini degli aerei sono particolarmente sporchi

Non si possono poi non citare i tavolini sui quali in genere si poggiano cibo o bevande, per quanto il personale possa averli puliti prima del volo, non saranno mai pronti ad accogliere cibo.

aereo-viaggi.nanopress.it

Anzi, sarebbe proprio meglio non toccarli e non toccarsi bocca o occhi, perché secondo delle recenti analisi è venuto fuori che i tavolini spesso presentano tracce di virus del raffreddore o di norovirus che causano vomito o diarrea e molto altro ancora.