Acqua Vergine a Roma: visitare i sotterranei dell’acquedotto romano

da , il

    Acqua Vergine a Roma: visitare i sotterranei dell’acquedotto romano

    Anche quest’anno sarà possibile visitare i sotterranei della città eterna. Dopo gli ultimi fatti di cronaca che hanno coinvolto uno dei monumenti più importanti di Roma il Colosseo la capitale riscopre le sue bellezze antiche. Dal 28 maggio al 6 giugno tantissimi i siti archeologici ‘messi in mostra’ in occasione dell’iniziativa ‘Roma Nascosta‘. Tra i 43 luoghi archeologici aperti quest’anno una new entry veramente originale: ‘acqua Vergine‘, l’acquedotto romano di via del Nazareno che alimenta la Fontana di Trevi.

    Sono stati presentati ieri dall’assessore capitolino alla cultura Umberto Croppi, i percorsi archeologici che quest’anno apriranno i battenti in occasione dell’iniziativa ‘Roma Nascosta‘. Per il 2010 prevista la possibilità di visitare 43 siti in più rispetto al 2009. Tra gli altri anche l’acquedotto che alimenta la fontana più famosa di Roma, i cui sotterranei rientrano nell’area archeologica dell’Agro Romano. Oltre ai sotterranei del Colosseo tantissimi altri gioielli colmeranno le curiosità dei turisti: mitrei, catacombe sconosciute, cisterne, resti archeologici rinvenuti sotto chiese e palazzi, come le famose catacombe di Priscilla, il complesso nascosto sotto la superficie di via Salaria. E ancora, grazie all’accordo raggiunto con la Città del Vaticano che prevede tra l’altro l’apertura serale dei musei vaticani, la Santa Sede ha dato l’ok per anche all’apertura degli scavi sotto la chiesa di San Giovanni in Laterano, dei sotterranei di S. Maria Maggiore, nei quali si trovano gli affreschi del ciclo delle stagioni. Grazie all’accordo con la soprintendenza comunale aprono l’insula romana a S. Paolo alla Regola, il Mitreo del Circo Massimo, l’Auditorium di Mecenate e i Fori Imperiali tra Cesare e Traiano.

    L’evento sarà inserito in un cartellone molto entusiasmante che animerà la kermesse. Ad accompagnare i visitatori della città sotterranea anche visite guidate, laboratori, performance teatrali e musica live. Per partecipare alle oltre 400 visite guidate organizzate, anche in lingua inglese e francese, il costo del biglietto è di 5 euro.