Abbonamenti Atm gratis a Milano per disoccupati, cassintegrati e giovani precari

Abbonamenti Area C
Abbonamenti Area C

Abbonamenti Atm gratis a Milano? Yes, we can: ma solo se siete disoccupati, cassintegrati o giovani precari, categorie che di questi tempi non è poi così difficile incontrare. A due giorni dall’introduzione dell’Area C, il pedaggio a pagamento per poter entrare nell’area dei bastioni milanesi – per cui i cittadini sono ancora divisi in due fazioni, gli scettici e arrabbiati da un lato e gli entusiasti dall’altro – il Comune di Milano gioca l’asso e cala la carta vincente. Abbonamenti Atm gratis.

Non si sa se servirà a rendere più digeribile l’Area C (che dai dati del Comune ha ridotto il traffico di oltre il 30%), ma è comunque una bella notizia il fatto che il Comune di Milano abbia stanziato 500mila euro per dare la possibilità, a chi è in difficoltà, di prendere i mezzi pubblici gratuitamente. Tra l’altro, con balzo tecnologico incredibilmente avanzato, visto che i moduli saranno scaricabili online a partire dal prossimo 1° febbraio.

Il provvedimento rientra nel fondo anticrisi del Comune di Milano: verranno assegnati abbonamenti Atm gratis finchè si esaurirà lo stanziamento, in ordine di arrivo delle domande. Come fare per ottenerlo? Semplicissimo.
Innanzitutto dovete aspettare il 1° febbraio: quindi, asta andare sul sito del Comune di Milano oppure su quello dedicato alla ricerca di lavoro del Comune e scaricare il modulo. Compilatelo e inviatelo via fax al numero 02 88448584 allegando copia della carta d’identità e il documento che certifica il vostro essere disoccupati.
Dopo i controlli, riceverete una e-mail di risposta da stampare e presentare agli Atm Point Duomo (mezzanino M1/M3) per ritirare l’abbonamento gratuito.