Rothenburg in Germania: viaggio nel paese gioiello della Baviera

da , il

    Rothenburg in Germania: viaggio nel paese gioiello della Baviera

    Rothenburg, in Germania, è un piccolo paese medievale molto caratteristico: comodo da ragigungere dall’Italia visto che si trova in Baviera (considerate 250 km a nord di Monaco), è una tappa molto piacevole sia in estate che in inverno.

    Il nome completo di questo borgo è Rothenburg ob der Tauber: conta appena 12mila abitanti, ma avendo un centro storico molto ben conservato, con le abitazioni medievali e le fortificazioni ancora ben visibili, attira sempre migliaia di turisti. E poi si trova lungo la Romantische Strasse, uno dei 10 posti più belli da visitare in Germania, ovvero quell’itinerario romantico che passa per i borghi più belli e pittoreschi della Baviera.

    Le origini di Rothenburg, o per lo meno le prime notizie che la riguardano, risalgono al X secolo, cioè il periodo in cui venne fatto erigere il castello dei conti di Rothenburg. Oggi sono ancora visibili una parte delle fortificazioni e due delle attrazioni più tipiche della città: il Markusturm, ovvero la torre di Marco, e il Rodenboger, cioè l’arco di Roder.

    Risale invece al 1250 la Romantische Strasse, la strada romantica (che all’epoca si chiamava ‘Stauffer’) che tuttora porta da Augusta a Wurzburg, comprendendo nel proprio itinerario anche Rothenburg. Sono gli anni nei quali la cittadina inizia a prendere dimensioni più elevate e un’importanza sempre maggiore: viene edificata in questo periodo, per esempio, la Galgentor, ovvero la Porta della Forca tuttora visibile e perfettamente conservata.

    Le porte d’accesso a Rothenburg sono sicuramente una delle attrazioni della città, che le conferiscono quell’aria medievale ancora così presente tra strette viuzze e antiche case. Dopo che nel 1274, il borgo ottenne il permesso di chiamarsi ‘Città Imperiale’, i lavori di ampliamento esplosero: venne aggiunta un’ulteriore porta, la Klingentor, oggi ancora presente.

    La costruzione del municipio, il cosiddetto Rathaus, iniziò più tardi, verso la fine del 1300. Oggi è forse una delle attrazioni più fotografate di Rothenburg e non è difficile capire perchè. Dopo i bombardamenti che la città subì nel 1945 durante la seconda guerra mondiale, infatti, Rothenburg si impegnò per un recupero qualificato e attento del proprio centro storico, che mantenesse intatta l’atmosfera e gli edifici più antichi, come appunto il municipio.

    Il Rathaus si trpva nella Piazza del Mercato, la Marktplatz: si tratta del cuore di Rothenburg, centro della vita cittadina, punto di incontro e luogo di scambio (ancora oggi qui si tengono i mercatini di Natale). Qui potete ammirare anche la Baumeisterhaus, cioè la Casa dell’architetto, risalente al 1596.

    Ma sapete qual è la vera attrazione di Rothenburg, più ancora delle sue porte antiche, delle mura e degli edifici storici? Non lo direste mai, ma si tratta del Kathe Wohlfahrt, cioè un negozio di giocattoli e decorazioni natalizie aperto tutto l’anno (durante il periodo natalizio anche di domenica). E’ stato fondato nel 1977 e ha avuto talmente tanto successo da aver aperto altre filiali in tutto il mondo.