Viaggi da solo? Affitta un amico come guida turistica

da , il

    Viaggi da solo? Affitta un amico come guida turistica

    Ti piace uscire dai percorsi tradizionali e scovare i segreti e gli angoli più nascosti di una città o di un paese sconosciuto? Stanco delle solite guide turistiche? Allora la proposta ‘affitta’ un amico fa proprio al caso vostro!.

    Visitare un posto insieme a chi lo conosce o magari ci vive, regala vantaggi e da la possibilità di avere indirizzi giusti, quelli che nemmeno le guide più esaurienti possono sfoggiare. E’ questa la filosofia del social travel, che da la possibilità agli utenti di community e social network di interagire tra di loro grazie ad uno scambio continuo e trasparente di fondamentali consigli di viaggio. Senza filtri e senza mediatori, un circolo in cui chi vive in una determinata città mette a disposizione le proprie conoscenze verso chi andrà a visitare proprio quella città, proponendo percorsi alternativi e soluzioni adatte ad ogni esigenza, persino economica.

    La giornalista brasiliano-portoghese Alice Moura ha pensato di portare nel mondo reale questo innovativo modo di viaggiare. L’amico ‘virtuale’ diventa così reale grazie alla sua stramba ma innovativa proposta: ‘Rent a local friend’, noleggia un amico del posto. In pratica, se non conoscete nessuno che vive nella destinazione che avete scelto di visitare, ne potete affittare uno tramite la sua agenzia internazionale on line: basta indicare i vostri interessi e come preferite vivere il viaggio e il vostro amico vi proporrà un itinerario su misura.

    In due anni questa proposta ha raggiunto i quattro angoli del mondo. Dopo Lisbona e Londra, è stato il turno di Parigi, Hawai, Shanghai, Miami, Porto, San Paolo e New Delhi , mentre altri amici sono pronti ad accompagnarvi tra le strade di Rio de Janeiro e Buenos Aires o nei locali e le discoteche più cool di New York, San Francisco e Barcellona.

    In Italia? A Milano, Firenze e Roma potrete farvi accompagnare da qualcuno che è disposto a condividere con voi gli angoli più nascosti di queste città. Che viaggiate da soli o in gruppo, potrete frequentare i locali più in voga, o mangiare in posti non menzionati dalla guide tradizionali e dove sarete voi a dare una votazione. I prezzi variano in base al numero di persone, e si va da un minimo di settantacinque euro per un pomeriggio a Firenze, a un massimo di centodieci euro per un un tour per Roma e Milano di un’intera giornata. Se invece non volete compagnia e credete di riuscire a cavarvela da soli, c’è anche la possibilità di ottenere una mini guida personalizzata che potrete seguire a vostro piacimento. Una volta inviato per mail un questionario dove avrete specificato le vostre preferenze, l’itinerario ‘ideale’ vi verrà recapitato in hotel o nella casa dove alloggiate.

    Per avere a portata di mano gli indirizzi giusti per lo shopping o per un ottimo aperitivo e un’agenda aggiornata con gli eventi musicali e culturali da non perdere basta davvero solo un click.