Vacanze Inpsieme Senior 2018: il bando, a chi è rivolto e come fare domanda

Il concorso istituito dall'Inps offre la possibilità ad alcune categorie di pensionati di accedere a dei pacchetti vacanze totalmente o parzialmente gratuiti. A stabilire il valore del bonus erogabile è il valore dell'Isee dell'intero nucleo familiare. Ecco tutti i dettagli del bando.

da , il

    Vacanze Inpsieme Senior 2018: il bando, a chi è rivolto e come fare domanda

    Avete mai sentito parlare di Vacanze Inpsieme Senior 2018? Si tratta di un’interessante opportunità offerta dall’Inps ad alcune categorie di pensionati. Per partecipare al bando di concorso Estate Inpsieme Senior 2018 e poter beneficiare di alcuni contributi per soggiorni in località turistiche in Italia e all’estero è necessario inviare la propria domanda entro il prossimo 26 marzo 2018. In base al valore dell’Isee del nucleo familiare l’ente di previdenza erogherà al pensionato richiedente un importo che andrà a coprire parzialmente o totalmente il valore di un viaggio turistico effettuabile nei mesi di luglio, agosto e settembre 2018. Vediamo in questa breve guida tutti i dettagli dell’offerta Estate Inpsieme Senior 2018, i termini del bando, a chi è rivolto e quali sono i valori erogati dall’Inps.

    Vacanze Inpsieme Senior 2018: chi può partecipare

    Il concorso Estate Inpsieme Senior 2018 a chi è rivolto? Vediamo di seguito schematicamente le tre categorie di pensionati che potranno godere dei bonus Insp parziali o totali fruibili per soggiorni in Italia e all’estero durante i mesi principali della prossima estate:

    • Pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, loro coniugi e figli conviventi disabili;
    • Pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, loro coniugi e figli conviventi disabili;
    • Pensionati della Gestione Fondo ex IPOST, loro coniugi e figli conviventi disabili.

    Naturalmente i posti messi a disposizione dal bando di concorso Inps sono limitati e suddivisi per le categorie poc’anzi menzionate:

    • Per i pensionati della Gestione Unitaria: 1’000 soggiorni della durata di 8 giorni e 7 notti; più 2 mila soggiorni di 15 giorni e 14 notti in Italia o all’estero;
    • Per i pensionati IPOST: 850 soggiorni di cui 250 della durata di 8 giorni e 7 notti e 600 da 15 giorni e 14 notti.

    Vacanze Inpsieme Senior 2018: il valore del bonus

    Qual è il valore dei bonus messi a disposizione dall’Inps, nell’ambito del concorso Vacanze Inpsieme Senior 2018? L’ente di previdenza calcolerà il valore da erogare al singolo pensionato in base all’ammontare dell’Isee dell’intero nucleo familiare. Secondo quanto riportato sul bando ufficiale del concorso Vacanze Inpsieme Senior 2018, l’importo massimo di ciascun contributo è pari a:

    • 800 euro per il contributo riferito ad un soggiorno in Italia o all’estero di durata pari a o 8 giorni e 7 notti;
    • 400 euro per il contributo riferito al soggiorno in Italia o all’estero di durata pari a 15 giorni e 14 notti.

    In base al valore dell’Isee del nucleo familiare di appartenenza viene corrisposta una determinata percentuale dell’ammontare massimo erogabile per ciascun partecipante al soggiorno:

    • Fino a 8’000 euro: 100%
    • Da 8’000,01 a 16’000: 95%;
    • Da 16’000,01 a 24’000: 90%;
    • Da 24’000,01 a 32’000: 85%;
    • Da 32’000,01 a 40’000: 80%;
    • Da 40’000.01 a 48’000: 75%;
    • Da 48’000,01 a 56’000: 70%;
    • Da 56’000,01 a 72’000: 65%;
    • Da 72’000,01: 60%.

    Ogni pacchetto dovrà comprendere: le spese di alloggio presso strutture turistiche ricettive, di vitto durante tutto il soggiorno, comprese le festività, eventuali spese di viaggio comprese nel pacchetto, spese per la partecipazione ad un corso a tema, eventuali spese connesse a gite, escursioni, attività sportive, attività ludico-ricreative e quant’altro previsto nel pacchetto, nonché le necessarie coperture assicurative. Tutti i soggiorni dovranno prevedere inoltre la frequenza obbligatoria di un corso da scegliere tra i seguenti settori di attività:

    • Arte culinaria;
    • Arte;
    • Informatica;
    • Attività motorie;
    • Attività ricreative;
    • Ballo;
    • Misto.

    Vacanze Inpsieme Senior 2018: come preparare la domanda

    Rientrate nelle categorie sopra indicate? Come preparare dunque, la domanda per partecipare al bando di concorso di Estate Inpsieme Senior 2018? Innanzitutto, per poter procedere con la compilazione della domanda, è fondamentale iscriversi nella banca dati come ‘richiedente’ della prestazione. Questo perché a effettuare la richiesta potrebbe essere un soggetto diverso dal titolare del diritto, di cui l’Inps possiede già i dati anagrafici. Inoltre il soggetto richiedente deve essere in possesso di un PIN dispositivo, che poi potrà essere utilizzato per numerosi altri servizi forniti dall’ente di previdenza. Dopo aver effettuato la registrazione richiesta, bisognerà entrare nell’area riservata sul sito dell’Inps, dove è visibile la procedura per l’invio della domanda al bando ‘Estate INPSinsieme Senior – Domanda’. Successivamente all’invio della domanda, sarà possibile consultare l’avanzamento della stessa nella sezione ‘Segui iter domanda’.

    Vi ricordiamo che il prossimo 26 marzo 2018 è il termine ultimo per presentare la domanda e poter ottenere l’assegnazione di contributi per vacanze estive in località turistiche in Italia e all’estero, sovvenzionate dall’Inps.