Un giorno a Locorotondo: lo splendido balcone sulla Murgia

Cosa vedere a Locorotondo, uno dei Borghi più belli d’Italia nel cuore della Murgia in Puglia.

Locorotondo
Locorotondo – Nanopress.it

Locorotondo, in Puglia, fa parte dei Borghi più belli d’Italia e in fondo una volta qui si capisce subito che non potrebbe essere altrimenti. Sì, perché qui il tempo sembra essersi fermato sul serio e non innamorarsi della sua caratteristica forma circolare, del suo candore e dei suoi vicoletti è letteralmente impossibile.

Se anche voi state organizzando una visita in questo bellissimo borgo, ecco alcuni consigli su cosa vedere a Locorotondo.

Cosa vedere a Locorotondo

Locorotondo è conosciuto per essere il più bel balcone della Murgia dei Trulli, dal quale potrete emozionarvi alla vista dei paesaggi circostanti incantevoli sui vigneti e uliveti, sulla macchia mediterranea, sui trulli e le antiche masserie che costellano le contrade.

Il centro storico

Il centro storico di questo borgo dà il nome a Locorotondo: si tratta infatti dell’antico nucleo abitativo che si sviluppa in modo perfettamente circolare. Oltre alla forma particolare, a rendere ancora più affascinante il borgo è il bianco abbacinante che colora tutte le case, gli edifici e le chiese della città.

Piazza Vittorio Emanuele

Il cuore del centro storico è Piazza Vittorio Emanuele, conosciuta come Piazza Castello. A Locorotondo tutto è infinitamente grazioso e intimo, ma questa è la piazza più bella ed elegante della città.

Le chiese di Locorotondo

La chiesa principale di Locorotondo è la Chiesa Madre di San Giorgio, in pieno centro storico. È stata costruita tra il 1790 e il 1825 sui resti di due antichi edifici religiosi seguendo uno stile che mescola elementi dell’architettura barocca con quelli dell’architettura rinascimentale.

A poca distanza dalla Chiesa Madre, si trova la Chiesa di San Nicola, un piccolo tesoro di Locorotondo che si mimetizza in mezzo agli edifici bianchissimi che la fiancheggiano. La parte migliore è il suo interno, affrescato da ricchi dipinti e decorato da bassorilievi in pietra ritrovati nei pressi di una grotta del borgo: i basso rilievi sono addirittura più antichi della chiesa che li ospita!

L’edificio religioso più antico di Locorotondo è, invece, la Chiesa Madonna della Greca, la cui struttura originale è stata costruita tra il VII e il VIII secolo. La facciata è in stile medievale, mentre il suo interno è per lo più gotico.

Fuori dal centro storico si trova infine la piccolissima Chiesa rettoria Sant’Elia profeta, con tutta la sua semplicità e sobrietà, aperta solo la domenica e nelle occasioni di feste paesane.

Trulli di Locorotondo
Trulli di Locorotondo – Nanopress.it

Palazzo Morelli

Oltre alle chiese, il centro storico di Locorotondo è impreziosito anche dal bellissimo Palazzo Morelli. Si tratta di un palazzo nobiliare in stile barocco costruito intorno al 1819 che conserva ancora il portale decorato su cui si trova lo stemma di famiglia e alcuni balconcini.

Trullo Marziola

Si pensa che sia il trullo più antico della Val d’Itria. Costruito intorno alla metà del Cinquecento, sarebbe stato edificato dai contadini della zona che necessitavano di un rifugio e di un deposito per gli attrezzi da lavoro.

Punto Panoramico

Tutta la bellezza della Val d’Itria si può ammirare dal punto panoramico di Lungovalle -Via Nardelli – Lungomare. Da qui potrete godere di una vista unica e potrete anche fermarvi per un aperitivo in uno dei molti locali della zona.