Terrore in barca, cosa trova in acqua: pescatore inorridito fugge all’istante | VIDEO

Terrore in barca. In Brasile al largo della costa del Rio Grande do Sul, lo stato più a sud del Paese, un pescatore è stato inseguito da una creatura marina non identificata. “Voleva attaccarmi”, ha scritto sui suoi profili social.

Terrore in barca
Terrore in barca- viaggi.nanopress.it

Ormai è risaputo: la maggior parte dell’oceano è ancora sconosciuta a noi esseri umani. Ad affermarlo sono gli stessi scienziati i quali stimano che il 91% delle specie marine non è ancora stato classificato.

In questa circostanza è quindi molto facile che trovino spazio anche tutti quegli episodi, spesso fatti circolare sui social network, di avvistamenti di animali sconosciuti da parte dei pescatori.

Uno di questi strani avvenimenti nel mese dello scorso febbraio ha incuriosito parecchio gli utenti del web e spaventato a morte colui che ne è stato coinvolto.

Terrore in barca, un pescatore viene inseguito da una creatura marina sconosciuta

Il video di pochi mesi fa ha fatto il giro del mondo suscitando commenti, battute ironiche, diverse ipotesi e tanta curiosità.

Un pescatore brasiliano ha pubblicato sui suoi profili social un video in cui sembrerebbe riprendere una creatura marina sconosciuta dalle grandi dimensioni e con degli occhi luminosissimi.

Secondo l’uomo, che si trovava al largo della costa del Rio Grande do Sul durante una sessione di pesca notturna, l’animale marino lo avrebbe inseguito con l’intenzione di attaccarlo.

Il video di circa 47 secondi mostra il pescatore che cerca disperatamente di fuggire a bordo della sua imbarcazione da quella creatura non identificata e spaventosa. Più l’uomo cerca di scappare velocemente, più l’animale sembrerebbe accelerare la sua corsa come se gli stesse dando la caccia.

La creatura raggiunge in pochissimo tempo la parte posteriore della barca e salta fuori dall’acqua ripetute volte, con i suoi occhi luminosi e lo sguardo terrificante. Dopo qualche minuto, però, la scia dell’imbarcazione riesce a respingere l’animale che si è alla fine fortunatamente dileguato.

Le ipotesi sull’identità della creatura marina

L’evento, diventato virale, ha inevitabilmente suscitato commenti e ipotesi tra gli utenti, dividendo la popolazione di internet tra coloro i quali hanno reagito con spavento e coloro che invece non hanno per niente preso sul serio l’accaduto. Secondo molti l’animale avrebbe potuto essere un delfino, ma questa ipotesi è stata immediatamente esclusa dall’incredibile velocità dell’animale.

Per altri, invece, si sarebbe trattato solo di una semplice foca. La supposizione più interessante è di certo quella di un utente il quale ha addirittura ipotizzato che l’autore del video avrebbe pubblicato la clip solo per generare panico. L’utente scrive infatti:

“È solo una foca. Chi ha postato il video ha messo la didascalia proprio nel mezzo, così non possiamo capire che tipo di animale sia”.

Ad oggi, tuttavia, non siamo riusciti a scoprire la reale identità dell’animale marino che ha fatto tanto parlare di sé.