Terra Santa per la Pasqua 2012: scopri come vincerla

Terra Santa per Pasqua 2012
Terra Santa per Pasqua 2012

Il Ministero del Turismo Israeliano ha indetto un concorso che mette in palio un viaggio in Terra Santa per la Pasqua 2012: un percorso sul sentiero di Gesù che vi porterà alla scoperta dei luoghi che hanno segnato il suo cammino. Ma allo stesso tempo un luogo altrettanto importante per gli ebrei, che vedevano nella regione la loro terra promessa da Dio, e i musulmani, che legano la storia dell’area all’operato di Maometto. Con Gerusalemme, la capitale d’Israele, che si pone come città santa per ebrei, cristiani e musulmani.

Partecipare è semplice: bisogna realizzare un video di 1 minuto nel quale si spiegano le motivazioni e le ragioni sul perché si vuole celebrare la Pasqua in Terra Santa. Nello specifico, bisogna concludere il video con la frase “…and that’s why celebrating Easter in the Holy Land is so special” (“ecco perché festeggiare la Pasqua in Terra Santa è così speciale”). Bisogna poi pubblicare, categoricamente entro il 18 marzo, il video su YouTube con il titolo “A special Easter in the Holy Land” (una Pasqua speciale in Terra Santa). Infine, bisogna condividere il video sulla pagina facebook Easter in the Holy Land Contest. Il video che riceverà il maggior numero di visualizzazioni su YouTube entro il 18 marzo farà vincere al suo autore un viaggio di una settimana per due persone in Terra Santa.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito ufficiale del Holy Land Pilgrimage. Noi però vi diamo qualche consiglio su come aumentare le vostre probabilità di vittoria. Realizzate il vostro video in inglese, per renderlo internazionale. Condividetelo inoltre utilizzando tutti i mezzi della rete (attenzione allo spam), quindi anche altri social network, e invitate i vostri amici a visualizzare il video. In questo modo sarete più vicini alla città di Gerusalemme per poter vedere luoghi di pellegrinaggio importanti come il Monte del Tempio, il Muro del pianto, il Santo Sepolcro, la Cupola della Roccia, la Moschea al-Aqsa.

Foto da Flickr