Prenotare un hotel last minute: un app iPhone ci aiuta

da , il

    Prenotare un hotel last minute: un app iPhone ci aiuta

    Mettiamo che siete in viaggio e avete bisogno di prenotare un last minute per hotel: il vostro urgente bisogno di dormire in una camera di albergo mal si sposa con gli affari degli albergatori, che sicuramente non metteranno a disposizione le loro migliori tariffe per la vostra bella faccia. Anzi, regola generale del turismo è che i prezzi sono più alti quanto è più vicina la data di prenotazione: figuriamoci il giorno stesso. O almeno, generalmente è così. Ma da oggi, grazie a un app per iPhone e iPad, le cose potrebbero cambiare.

    Si chiama Blink Booking, e permette di effettuare una prenotazione alberghiera più che last minute, ma davvero last second. E risparmiando anche fino al 75% del prezzo che paghereste prenotando direttamente con l’albergo o tramite altri siti di booking on line. E non parliamo di stamberghe o catapecchie, bensì di hotel di gusto e raffinati, insomma quelli che dovrebbero rappresentare il volto turistico della città.

    Ogni giorno, tra le 12 e le 15, l’applicazione mostra una selezione di 4 tra gli alberghi che offrono le offerte migliori nella città di vostro interesse: “4 picks of the day”, presi da una rete di alberghi che lo staff che gestisce l’applicazione selezione in base alla valutazione dei clienti. Questa rete per ora abbraccia 39 città in sette paesi d’Europa: Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, Spagna, Portogallo, Italia. Ebbene sì, anche il nostro paese, in ben sette città: Bologna, Firenze, Napoli, Milano, Roma, Torino, Venezia. Anzi, l’Italia è proprio il paese con la rete più estesa dopo la Spagna, dove l’applicazione è nata.

    Vediamo nel dettaglio come funziona. È molto semplice: l’app mette a confronto i prezzi degli hotel e vi mostra le schede dei quattro con i prezzi più bassi: info, ubicazione, foto e tariffe. Da lì si prenota in un paio di passaggi. Bisogna dare i dati della propria carta di credito come garanzia ma il pagamento verrà effettuato in hotel. La prenotazione non si può cancellare, o meglio non si ottiene rimborso cancellandola.

    L’app garantisce che il prezzo mostrato è il più basso offerto dall’albergo: se dimostrate che all’atto del pagamento la camera di quell’albergo per quella stessa notte era ancora più economica vi rimborseranno la differenza come Blink Credit. Di che si tratta? Di buoni di acquisto che potete sfruttare per le prossime prenotazioni. Per il lancio di Blink in Italia scaricando l’app otterrete 5€ di credito. E per ogni amico a cui fate scaricare l’applicazione riceverete 10€ per ogni prenotazione che lui farà.

    E qual è il guadagno degli hotel nell’entrare a far parte della rete Blink Booking? Visibilità, innanzitutto: competendo con gli altri sulle tariffe attirano l’attenzione di persone che probabilmente non avrebbero acquistato da loro. Inoltre l’app garantisce al suo pubblico che contratta solo con i migliori hotel, per cui già apparire nella loro rete garantisce un ritorno di immagine alla struttura. Oltre che portare tanti clienti, soprattutto. Per maggiori informazioni e per scaricare gratuitamente l’applicazione andate sul sito ufficiale di Blink Booking.

    Foto da Flickr