Pizza Mani Pulite: 20 anni dopo, Tangentopoli entra nel menù

da , il

    Pizza Mani Pulite: 20 anni dopo, Tangentopoli entra nel menù

    Pizza Mani Pulite: da oggi quando andrete in pizzeria, accanto alle classiche margherita, marinara, prosciutto e funghi o il calzone per i più estrosi, potete scegliere una nuova variante. Gli ingredienti sono sempre quelli classici delle migliori pizzerie napoletane: salsa di pomodoro, basilico e mozzarella. Solo che quest’ultimo bianco ingrediente viene aggiunto, crudo, una volta che la pizza è stata tolta dal forno. E ha una particolarità: è a forma di manette.

    L’inventore della Pizza Mani Pulite, che celebra i 20 anni dall’inizio di Tangentopoli, è del pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo, un’istituzione nel suo campo esattamente come l’Antica Pizzeria Sorbillo dove la sua famiglia sforna pizze dal 1935. Insomma, Gino è uno che ci sa fare e che potrebbe dare lezioni a chiunque: e infatti lo fa.

    Perchè secondo lui, inventore non a caso della Pizza Mani Pulite, siamo arrivati a un momento la cui gravità – oltre che il livello di indignazione popolare – avrebbe bisogno di un’inchiesta giudiziaria tale e quale a quella che 20 anni fa ha portato alla luce tangentopoli.