Ostelli: i migliori al mondo premiati da un Hoscar

Ostello

[didascalia fornitore=”altro”]Foto di 2p2play/Shutterstock.com[/didascalia]

Viaggiare andando per ostelli: un modo economico e divertente per girare il mondo in libertà, scegliendo posti simpatici dove spesso si fanno conoscenze interessanti da un punto di vista particolare sulle città.

I premi Hoscar sono riservati agli ostelli di tutto il mondo e si lanciano come novità anche tra gli operatori dell’industria del turismo, solitamente abituali a considerare l’ostello una soluzione provvisoria.

Ambiente semplice, spesso in un clima quasi familiare, stanze coloratissime e posizioni centrali nel cuore storico delle città: oggi l’ostello non è più sinonimo di gioventù, ma soluzione adottata da moltissimi viaggiatori in tutto il mondo, perfetta anche per viaggiare con i bambini.

Il portale HOStelworld Customer Annual Ratings ogni anno organizza una valutazione sulla base dei voti espressi dalla sua comunity di frequentatori e viaggiatori. In totale, sono state effettuate 900.000 valutazioni su oltre 20.000 ostelli, giudicati attraverso sei parametri: personalità, sicurezza, posizione, staff, divertimento e pulizia degli ambienti.

Tra le prime posizioni si aggiudica un posto la Button Factory Dublino, iper tecnologica e votata al mondo della musica, ma il Portogallo rimane all’apice della vetta con ben tre ostelli, tra cui il Traveller’s House di Lisbona, che si aggiudica per il secondo anno consecutivo il titolo di migliore ostello del mondo, con una soddisfazione del 98% dei suoi clienti.

Nelle valutazioni fanno la differenza uno staff che cura le pulizie ventiquattro ore su ventiquattro, la gestione dello spazio, i prezzi vantaggiosi e il tutto in una posizione strategica nel quartiere storico della Baixa di Lisbona.

Non manca l’Italia, nominata con l’Hostel Florence Academy, nel pieno centro di Firenze, al primo piano di un palazzo del diciassettesimo secolo che era la residenza del Barone Ricasoli. Questo ostello, che potremmo definire una sorta di residenza d’epoca low budget, ha conquistato anche il titolo che vanta la miglior qualità in fatto di pulizia.

Se si parla di crisi anche nel settore viaggi, possiamo davvero dire che insieme alla scelta di uno dei molti voli low cost presenti nelle rotte aeree, l’ostello rappresenta la possibilità di un viaggio o un week end a portata di tasca. Siete pronti a partire?