Mumbai: attentato terroristico in tre punti della città

da , il

    Mumbai: attentato terroristico in tre punti della città

    Un attentato terroristico a Mumbai ha nuovamente colpito la città indiana in tre punti diversi, provocando almeno 10 morti e centinaia di feriti: due delle esplosioni sono avvenute nei quartieri a sud, mentre una in pieno centro ha catapultato la città di nuovo nel panico scatenato nel 2008 dall’attacco terrorista che aveva ucciso 166 persone in due importanti hotel.

    L’India torna nella morsa della paura, soprattutto in seguito alla dichiarazione del ministero dell’Interno indiano che ha confermato la matrice terroristica delle esplosioni. Secondo quanto riportato dalle autorità, sarebbe stata trovata anche una quarta bomba, fortunatamente rimasta inesplosa, ma il ministero non esclude che possano essercene altre ancora non ritrovate. Al momento si parla di un numero di vittime oscillante tra le 10 e le 15 persone e oltre 100 feriti.

    La Farnesina sta indagando per capire se tra i dispersi o i feriti ci sia qualche connazionale: consigliamo di tenere monitorato il sito del Ministero degli Affari Esteri per essere sempre aggiornati, soprattutto se avete conoscenti, parenti e amici che si trovano nell’antica Bombay.

    Gli attentatori hanno scelto appositamente i luoghi dove far scoppiare gli ordigni, in modo da colpire quanta più gente possibile: una è scoppiata nella centralissima zona di Dedar, un’altra in Charni Road, all’Opera House e la terza in Zaveri Bazaar.