Love Hotel: dove fare l’amore in Giappone

da , il

    Sono centinaia i Love Hotel sparsi in tutto il Giappone: chic, minimal, raffinati, superaccessoriati, ce n’è per tutti i gusti. Ma che sono precisamente i Love Hotel? Si tratta di alberghi progettati per ‘fare l’amore’! Nati per soddisfare l’esigenza di coloro che non hanno un luogo a disposizione dove consumare, ad esempio ragazzi molto giovani o amanti durante i loro incontri fugaci.

    In Italia c’è l’usanza, per le giovani coppiette in cerca di un po’ di intimità, di appartarsi nelle automobili ai bordi delle strade meno trafficate. La pratica però si è rivelata molto pericolosa. Spesso sono state vittime di malintenzionati che hanno approfittato del momento di abbandono per rapinarli o, in casi peggiori, violentarli. In Giappone, per i giovani innamorati ma anche per le coppie conviventi o sposate che vogliono evadere dalla routine del sesso tra le mura domestiche, esistono i Love Hotel.

    Sono molto diffusi anche in Corea del Sud, Taiwan e Hong Kong, ma in Giappone troverete Love Hotel in ogni angolo!

    Le camere offrono un luogo sicuro, spesso di lusso, per dare sfogo a tutte le fantasie sessuali lontano dagli occhi e dalle orecchie indiscrete delle famiglie o dei vicini di casa.

    I Love Hotel consentono di restare in stanza sia per qualche ora sia per una notte intera, all’entrata ci si trova davanti un pannello luminoso in cui si vedono le fotografie delle camere e il relativo prezzo per le due opzioni rest e stay. È sufficiente premere il tasto corrispondente alla camera desiderata, ritirare la chiave e salire in stanza. In molti di questi hotel è possibile pagare direttamente in camera tramite un sistema automatico.

    La parola d’ordine in queste strutture è: privacy! Nei Love Hotel, infatti, la privacy è pressoché totale. Non vengono richiesti documenti per pernottare e non si vede mai in faccia chi sta alla reception, si parla sempre attraverso un vetro schermato.