Le Grandi Pianure degli Stati Uniti: viaggio on the road tra le praterie e le Badlands

da , il

    Le Grandi Pianure degli Stati Uniti sono una vasta regione che si estende da nord, anche oltre il confine canadese, a sud, fino a perdersi in Messico: situata ad est delle imponenti Montagne Rocciose, la Midwest and Great Plains Region comprende gli stati del Nord Dakota, Sud Dakota, Nebraska, Kansas, Oklahoma e Texas, estendendosi in parte anche in Arkansas, Iowa, Wyoming e New Mexico; solo il considerevole numero di stati che vengono toccati da questa regione prevalentemente agricola e rurale suggerisce la sua immensità, che si percepisce percorrendo le strade solitarie che continuano a perdita d’occhio in mezzo alle praterie e alle steppe. Questo tipo di paesaggio naturale che contraddistingue questi luoghi suggestivi nella loro tranquillità e quasi mistici, un tempo teatro delle lotte tra cowboy e indiani, che prima dell’arrivo dei coloni popolavano queste terre battute da tornado e forti venti.

    Parlando di clima, le Grandi Pianure fanno parte della cosiddetta Tornado Alley, una regione climatica che comprende diversi stati che, specialmente in primavera e in estate, sono colpiti da violenti tornado, e per questo il periodo migliore per visitare le Grandi Pianure è l’autunno; in generale comunque, non è un’ipotesi inverosimile quella di percorrere una strada immersa nelle praterie e vedere il cielo incupirsi e lampi che lo squarciano con violenza, in uno spettacolo temibile ed affascinante allo stesso tempo. Gli amanti dei viaggi on the road adoreranno queste immense terre sconfinate dove si possono percorrere anche centinaia di chilometri senza incontrare anima viva: qui, nelle riserve naturali, si possono ammirare bufali, cani della prateria, lontre, cervi, tassi e coyote nei loro habitat; tra i più famosi parchi nazionali delle Grand Pianure troviamo il Theodore Roosevelt National Park in Nord Dakota e il Badlands National Park e la Black Hills National Forest in Sud Dakota. Sulle Black Hills tra l’altro è possibile anche ammirare il celebre Mount Rushmore, sulla cui parete rocciosa lo scultore Gutzon Borglum ha inciso i volti di quattro importanti presidenti degli Stati Uniti: George Washington, Thomas Jefferson, Theodore Roosevelt e Abraham Lincoln.

    Tra gli itinerari più famosi che attraversano la regione delle Grandi Pianure, il più celebre è senza dubbio quello della Route 66, la prima strada che collegò l’est e l’ovest degli Stati Uniti in quasi 4.000 km di asfalto: tra i numerosi stati che essa percorre ci sono infatti il Kansas l’Oklahoma e il Texas, luogo perfetto per assistere ad un rodeo, una caratteristica manifestazione di tutta la regione delle Grandi Pianure. Se tra una visita in un parco nazionale e qualche centinaio di chilometri di strada avete voglia di una sosta, anche in questa regione così poco popolata ci sono delle città, molto tranquille e senza molte attrattive, ma comunque curiose da visitare per vedere come si vive nei centri urbani del Midwest: partendo da nord, in Nord Dakota la città principale è Fargo, significativamente soprannominata il “cancello del West”, mentre in Sud Dakota troviamo Sioux Falls e Rapid City, ai piedi delle Black Hills, chiamata anche la “stella del West”, dalla quale si possono raggiungere il Mount Rushmore e il Crazy Horse Memorial, un’altra enorme scultura nella roccia dedicata a Cavallo Pazzo, il leggendario nativo americano della tribù dei Sioux.

    In Nebraska invece vale la pena di fare una sosta ad Omaha e nella capitale Lincoln, dotata di un esteso sistema di parchi cittadini tra cui il più grande è l’Antelope Park che comprende i meravigliosi Sunken Gardens, dove passeggiare tra verdi alberi, laghetti, ruscelli e cascate; sempre più a sud troviamo Kansas City e Wichita, la città più grande del Kansas, dove fare una passeggiata nella pittoresca Old Town, ossia il suo centro storico. In Oklahoma valgono una sosta la capitale Oklahoma City e la città di Tulsa, dove ammirare l’Oklahoma Jazz Hall of Fame, ed infine in Texas sono irrinunciabili la grande metropoli Huston, Dallas, San Antonio e la pittoresca Amarillo, che è anche una tappa della Route 66.