In Danimarca per un Natale 2010 nel paese delle fiabe

da , il

    In Danimarca per un Natale 2010 nel paese delle fiabe

    Natale può davvero trasformarsi in un’occasione per tornare bambini, basta saper scegliere la giusta atmosfera e, soprattutto, il posto migliore per festeggiarlo. In Danimarca le tradizione collegate alle festività natalizie sono molto sentite: ogni città ha i propri riti, usanze e costumi. Si cucinano piatti tipici, si cantano le tradizionali canzoni e tutto il Paese è illuminato a festa: senza dimenticare, per gli appassionati del genere, i mercatini di Natale in Danimarca.

    Dolci fatti in casa, addobbi, decorazioni, alberi illuminati: a Natale in Danimarca tutto è pensato per creare un’atmosfera tipicamente ‘hygge‘, ovvero intima, calda, accogliente. Per i Danesi il rituale natalizio più sacro è proprio quello che riguarda l’addobbo dell’albero: bisogna usare candele vere, una stella argentata in cima e soprattutto i kroemmerhuse, cioè i tipici coni decorativi ripieni di frutta, biscotti o caramelle.

    Se avete deciso di visitare la Danimarca durante il Natale, preparatevi a entrare in un’atmosfera fiabesca: non a caso questo è il Paese che ha dato i natali al celebre scrittore di fiabe Andersen, la cui famosa sirenetta fa bella mostra di sè sul molo di Copenaghen.

    Chi ama i personaggi delle fiabe, troverà pane per i suoi denti a Odense, incantevole cittadina dove è nato lo scrittore, che ogni anno organizza il Mercato Natalizio di H.C. Andersen: le piccole case colorate del centro cittadino vengono decorate con ghirlande e candele, mentre giocolieri, carrozze, organetti a manovella e giostre animano le strade.

    Camminando tra le bancarelle potreste imbattervi nella Regina delle Nevi oppure acquistare un pacchetto decorato di fiammiferi direttamente dalla piccola fiammiferaia: la cittadina, infatti, rende onore al suo più famoso abitante facendo rivivere i protagonisti delle sue favole.

    Per vivere un Natale d’altri tempi, una meta imperdibile è la città di Arhus: il suo Dem Gamle By, ovvero il centro storico, è considerato il più grande e completo museo all’aperto di cultura cittadina in Europa. Qui troverete case illuminate a festa dove domestici, stallieri, bambini o grandi dame si preparano ai festeggiamenti, mentre la moglie del fabbro prepara le gustose aebleskiver, tipiche frittelle natalizie, o arrosto di maiale con cavolo rosso. Per fare il pieno di biscotti speziati ancora caldi basta andare nella piazza principale, dove ogni anno viene allestito un mercatino natalizio, naturalmente alla luce di antiche lampade ad olio.