In Australia sub da record: tutti nudi!

da , il

    Record da primato in Australia con un gruppo di sub che si sono immersi tra le limpide acque della preziosa Magnetic Island al largo del Queensland… completamente nudi.

    Dopo aver visto la corsa in carriola in occasione del Gold Rush a ricordo dei minatori, un simpatica iniziativa ha riportato al centro dell’attenzione gli sportivissimi australiani.

    L’Australia è infatti nuovamente protagonista di un record da primato: nella piccola Magnetic Island al largo del Queensland si è raggiunto il massimo numero mai classificato prima di nuotatori subacquei nudi.

    Maschera e boccaglio sì, ma niente costume: ben 23 persone tra uomini e donne si sono tuffati tra le limpide acque di Magnetic Island, stabilendo un nuovo record.

    Hanno partecipato al simpatico evento 23 persone tra i 19 e i 60 anni, oltre ad altri 10 nuotatori, altrettanto nudi, ma senza maschera.

    Purtroppo a causa di un’irregolarità di registrazione, l’evento non è stato riconosciuto dalla celebre organizzazione del Guinness dei Primati.

    Tuttavia sotto gli occhi di oltre duecento sostenitori, i partecipanti si sono allegramente tuffati dedicandosi ai piaceri del nuoto per una ventina di minuti.

    Tra i presenti anche alcuni giovani turisti inglesi, irlandesi, spagnoli e neozelandesi.

    Unico scoglio? I sub nudisti hanno necessariamente evitato la barriera corallina, territorio di grossi pesci. Proprio questo tesoro della natura è stato al centro della manifestazione, che desiderava denunciare i rischi molteplici che corre questo luogo a causa dell’inquinamento e del riscaldamento globale.

    ‘Senza la protezione della muta, non volevano finire in pasto ai pesci’, ha spiegato l’organizzatore Ben Schultz, che gestisce l’ostello turistico dell’isola.

    L’evento che ha visto come protagonisti questi simpatici sub in versione nuda ha fatto parte delle celebrazioni internazionali in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, celebrata anche a Lisbona nel Festival dos Oceanos.