Ex in the City 2012: a Milano per l’anti San Valentino vendiamo i regali degli ex

da , il

    Ex in the City 2012: a Milano per l’anti San Valentino vendiamo i regali degli ex

    Ex in the City ritorna per il 2012 a Milano nella sua terza edizione, dopo il successo degli anni precedenti. Di che si tratta? Di un mercatino dell’usato dove è possibile mettere in vendita i regali degli ex fidanzati. L’originale mercatino si svolgerà a Ripa Porta Ticinese sabato 11 febbraio dalle 18 alle 22; e domenica 12 febbraio dalle 10 alle 20. Come negli anni passati, tante innamorati disillusi si incontreranno per liberarsi di quegli oggetti dal forte valore simbolico e che ora magari fanno solo soffrire: un’iniziativa low budget che in tempi di crisi può venire incontro a molte persone.

    Non solo: perché quest’anno Ex in the City è anche promotrice di un’iniziativa benefica. L’ultimo giorno, alle 18, si terrà l’Asta Charity Batticuore per la vendita di doni di ex di vip famosi. L’intero ricavato andrà all’AICCA, Associazione Italiana dei Cardiopatici Congeniti Adulti Onlus. Il cuore rotto di qualcuno potrà servire ad aiutare il cuore malato di qualcun altro. Per partecipare all’asta: batticuore@unconventionall.com. Non siete di Milano? Nessun problema, poiché per tutto il mese di febbraio la vendita potrà avvenire anche online sul sito vivastreet.it. Inoltre, pubblicando il proprio annuncio in modalità premium, si devolverà tutto il ricavato all’ACCA.

    L’ingresso al mercatino di Ex in the City è libero per tutti i compratori. Chi vorrà il suo stand, invece, potrà richiederlo tramite email all’indirizzo ex@unconventionall.com: si riceverà un modulo di prenotazione da compilare e il regolamento. Lo spazio che si potrà ottenere per vendere o esporre sarà di 50×65 cm, e si richiede il pagamento di una quota di contribuzione di 15 euro totali per i due giorni della mostra. Il mercatino si terrà nel SETspace di Ripa Porta Ticinese 9 sul bellissimo Naviglio Grande, a meno di un km dalla stazione di Porta Genova.

    Foto da Flickr