È riemerso dalle acque di un lago italiano: ritrovano un tesoro tenuto nascosto

Un lago italiano ha fatto riemergere dai suoi fondali un qualcosa di incredibile, un vero e proprio tesoro, che ha lasciato tutti senza parole.

riemerso dai fondali del lago
Riemerso dalle acqua di un lago – viaggi.nanopress.it

Stiamo parlando delle profondità del lago di Como, dove sono stati ritrovati automezzi, ordigni, relitti, attrezzature di qualsivoglia genere, delle quali si è occupata l’azienda Rov subacquei.

La stessa azienda ha successivamente pubblicato le immagini su Facebook, rendendo partecipi tutti quanti gli utenti delle immersioni effettuate dai professionisti nel corso delle varie giornate e dei ritrovamenti.

Le scoperte incredibili nelle profondità di un lago italiano molto conosciuto

Si tratta del lago più profondo di tutta Italia, che ha ospitato per parecchi anni e probabilmente continuerà a farlo per sempre, relitti e molto altro ancora, nascondendo persino delle cose impensabili.

lago di como nasconde tesoro
Lago di Como – viaggi.nanopress.it

Davanti al Moregallo per esempio c’è un parco subacqueo che ha custodito per tantissimi anni diverse auto abbandonate. Le auto sono circa 50. Ci sono mini Innocenti, Fiat 500, Renault 4 che secondo i sub sono finite negli abissi senza un motivo vero e proprio, forse perché sono auto rubate oppure protagoniste di episodi di cronaca che non sono mai stati riportati dai giornali o dai telegiornali.

Poi sono sono state ritrovate anche due mini moto Ducati, delle statuine di Biancaneve e i sette nani ed una croce in bronzo con Cristo che sembrerebbe voler omaggiare i sommozzatori.

Ecco cosa ritrovano i sommozzatori nei fondali del lago di Como

Per tutti questi motivi il lago è diventato una meta di pellegrinaggio dei sub e degli appassionati. Questi ultimi, tutti gli anni sfidano le acque per andare ad ammirare da vicino uno spettacolo incredibile. Il lago non offre soltanto auto e statuine, ma molto di più.

Per esempio sull’altra sponda del Lario sono state ritrovate due statue di marmo di grande valore, che rappresentano la cornucopia e un conte dell’800, idrovolanti della seconda guerra mondiale e mezzi che sono stati fatti sprofondare nel lago, appositamente.

lago como fondale
Fondale del lago di Como – viaggi.nanopress.it

Davanti a Moltrasio invece è stata trovata una barca a vela che risale al 1900 e a 32 metri di profondità un cabinato che probabilmente è affondato negli anni 80. A Varenna invece dal 1984 ad oggi, è rimasto intrappolato un camion del latte Carnini.

Ma ciò che lascia veramente di stucco è la Gondola Lariana che è lunga ben 10 m, che è stata utilizzata molti anni fa per il trasporto delle merci. Questa è rimasta adagiata nelle profondità del lago a 22 metri ed è stata ritrovata oggi con dentro dei sacchi usati in edilizia.