Duomo di Milano: visite di gruppo a pagamento dal 19 marzo

Duomo di Milano visite di gruppo
Duomo di Milano visite di gruppo
[fotoda nome=”AP/LaPresse”]

Le visite di gruppo al Duomo di Milano saranno a pagamento: a partire da lunedì 19 marzo, infatti, le comitive dovranno sborsare 5 euro a testa per il noleggio dell’audioguida (obbligatorio). E non solo, sarà necessaria anche la prenotazione, pena il mancato ingresso nella cattedrale simbolo di Milano.
Già da un po’ di tempo si parlava di di far pagare la visita al Duomo per finanziare i restauri: un’ipotesi che si pensava avrebbe coinvolto tutti i visitatori, mentre adesso l’obolo sarà richiesto solo ai gruppi organizzati e alle comitive.
Le visite individuali, quindi, continueranno a rimanere gratis: anzi, ci sarà una fila riservata senza bisogno di fare la coda.

La decisione arriva dall’alto: non direttamente dalla Madonnina ma quasi, visto che a decidere è stata nientemeno che la Veneranda Fabbrica del Duomo. I soldi raccolti serviranno per pagare i lavori di restauro necessari a mantenere in buono stato di conservazione, il Duomo, una delle più belle attrazioni di Milano.
Il bianco Duomo, infatti, ha un’età veneranda come la Fabbrica che lo dirige: attulamente ci sono 12 interventi di restauro in corso, dei quali uno dedicato alla guglia maggiore. Costi che ogni anno pesano sulle casse del Duomo per un totale di 26 milioni di euro solo per la manutenzione ordinaria, a cui ne vanno aggiunti altri 40 per i restauri da completare entro l’Expo 2015.