Dito di Cattelan a Milano in Piazza Affari: lasciarlo o no? Dite la vostra

da , il

    Lasciare il Dito medio di Cattelan a Milano in Piazza Affari oppure spostarlo, rimuoverlo in un’altra collocazione o toglierlo di mezzo del tutto? Per una volta tanto, potete dire la vostra: l’invito è arrivato via facebook da Stefano Boeri, ex candidato sindaco alle primarie del centro sinistra, vinte dall’attuale primo cittadino Giuliano Pisapia, che ora invita i cittadini a esprimere il proprio parere su questa controversa espressione dell’arte.

    La situazione è questa: il comune di Milano, entro il 30 settembre, deve decidere se accettare o meno la donazione dell’opera in questione da parte dell’artista che l’ha creata, Maurizio Cattelan. Che però ha posto una condizione: L.O.V.E., nome dell’opera, deve rimanere dove si trova da un anno, ovvero in Piazza Affari di fronte alla Borsa di Milano. Per questo motivo è stato organizzato un dibattito pubblico in Piazza Affari mercoledì 21 settembre alle h 18.

    Effettivamente, l’artista difende la sua posizione dicendo che l’opera è stata pensata e creata proprio per il luogo nel quale si trova: quindi spostarla altrove ne snaturerebbe il senso, rendendo difficile anche per un osservatore capirne il significato. Voi cosa ne pensate? Dite la vostra sulla pagina facebook di Boeri e partecipate attivamente al dibattito, così avremo una città più vicina ai desideri di chi la abita. Io ho già votato…