Cosa portare da mangiare per una giornata al mare

Pic nic al mare

Avete in mente di trascorrere una giornata al mare e non sapete cosa portare da mangiare, per un pranzo in spiaggia? E’ un interrogativo che facilmente fa arrovellare il cervello: molti cibi sono troppo pesanti, altri troppo calorici, altri ancora poco pratici da degustare seduti in mezzo alla sabbia e sotto l’ombrellone. In realtà, a pensarci bene, non sono nemmeno pochi i piatti realizzabili per un pranzo veloce e leggero in riva al mare: insalata di riso, pasta fredda, una più moderna insalata di farro, del cous cous, o ancora dei tramezzini; e per finire una fresca macedonia con frutta di stagione. Ecco i consigli di Nanopress per una giornata al mare divertente, rilassante e anche gustosa al punto giusto!

PASTA FREDDA 

Il piatto ideale da preparare per un pranzo in riva al mare è ovviamente la pasta fredda. E’ senza dubbio un classico: si prepara in pochi minuti e piace proprio a tutti! In più riesce bene anche a chi non è pratico di cucina. Il segreto perché sia buona è di cuocerla al dente, in maniera tale che quando arriverà l’ora di pranzo non sarà troppo scotta (per sicurezza, dopo averla scolata passatela sotto l’acqua corrente fredda per bloccarne la cottura). Per il resto, potrete decidere di condirla come meglio credete, con tutti quegli ingredienti sfiziosi che piacciono a voi e chi siederà al vostro fianco. Considerato che sempre più spesso, nel proprio giro di amici e parenti, ci sono persone vegetariane o vegane, è bene fare attenzione agli ingredienti del condimento, per non rischiare di lasciare qualcuno a bocca asciutta. Il segreto sta nel preparare una base comune con pasta, pomodorini freschi, qualche oliva, olio di oliva e sale; ognuno aggiungerà poi ciò che vorrà, scegliendo dai contenitori separati che avrete preparato per l’occasione e che conterranno ad esempio tonno, prosciutto, wurstel e quant’altro.

RISO FREDDO 

Un’ottima alternativa alla pasta fredda è il riso freddo, ovvero la classica insalata di riso. Anche in questo caso vi consigliamo di cuocerlo al dente e passarlo sotto l’acqua fredda, in maniera tale da poterlo servire a un buon punto di cottura. Lasciatelo poi scolare con calma, così che non rimangano tracce di acqua in eccesso. Per quanto riguarda il condimento, potete sempre optare per la base comune, a cui potrete aggiungere anche dei pratici preparati per riso, già confezionati. Se invece amate sempre preparare piatti genuini, con ingredienti rigorosamente freschi, organizzate sempre qualche contenitore separato, di modo da poter andare incontro alle esigenze di tutti i vostri commensali. Perfette con il riso sono anche le verdure grigliate, i pomodorini secchi e il mais.

COUS COUS 

Se vi piace sperimentare e amate aggiungere un tocco internazionale alla vostra giornata al mare, cimentatevi nella preparazione del cous cous. A differenza di molti altre pietanze orientali, ricche di spezie (non troppo adatte a una giornata in spiaggia), il couc cous è un semplice cereale, perfetto per preparare delle insalatone fredde. Rispetto a pasta e riso è anche decisamente meno calorico! Se siete a dieta, è un dettaglio che non dovreste lasciarvi sfuggire. Potrete unirlo con ingredienti a piacere, oppure prepararlo secondo la tradizione, con zucchine e gamberetti. A voi la scelta.

INSALATA DI FARRO 

Un’altro primo gustoso, perfetto da gustare in spiaggia è l‘insalata di farro: se non volete la pasta e il riso perché troppo calorici, il farro è il cereale che fa al caso vostro. Ha un basso contenuto di grassi ed è ricco di fibre e di vitamine (soprattutto quelle del gruppo B); 100 grammi di prodotto contengono circa 100 calorie. Per i condimenti, potete optare per una versione semplice con pomodorini pachino, olive nere e basilico fresco oppure sbizzarrirvi con l’aggiunta di altre verdure a vostra scelta.

TRAMEZZINI 

Una delle scelte più tradizionali per un pranzo al sacco in spiaggia sono i tramezzini. Un pasto molto semplice dal sapore retrò, che vi riporterà indietro nel tempo ai magici anni ’60. Con i tramezzini non dovrete nemmeno impegnarvi tanto e soprattutto non dovrete neanche portare con voi troppe stoviglie. Munitevi dunque di pancarrè, formaggio cremoso e verdure a vostra scelta. Evitate la maionese, anche se è gustosa, perché con il caldo rischia di alterarsi facilmente, rovinando tutti il vostro lavoro. Dopo aver preparato tutti i vostri tramezzini, ricordatevi di avvolgerli nella carta stagnola, non nei tovaglioli, altrimenti il vostro pane diventerà irrimediabilmente molliccio. Non dimenticate qualche piattino in cui esporli insieme agli stuzzicadenti, che i commensali utilizzeranno per gustare i vostri deliziosi tramezzini.

TORTA SALATA 

Un’idea interessante per un pranzo in spiaggia è la torta salata, un piatto che si può costruire in mille modi diversi e che si può gustare tranquillamente freddo. Vi basterà acquistare della pasta sfoglia o pasta brisée già pronta per poi guarnirla come meglio credete. Potete preparare una base di zucchine, aggiungere dadini di speck, uno strato di robiola e ancora uno strato di zucchine. Mettete in forno a cuocere per mezz’ora e il vostro pranzo sarà pronto! Come sempre, se qualcuno dei vostri ospiti non gradisce i dadini di speck, non farete altro che evitare di aggiungerli. Non vi piace questa soluzione? Sbizzarritevi con i vostri ingredienti preferiti!

MACEDONIA 

Infine, non potrete mica lasciarvi sfuggire il dessert! Per un pranzo in riva al mare, al posto di qualsiasi dolce, vale la pena prediligere una gustosa macedonia di frutta fresca. Peraltro la stagione estiva offre un’incredibile varietà di frutti deliziosi, quindi state pur certi che la vostra macedonia avrà un gran successo. Prendete melone, pesche, albicocche, pere, susine, tagliate tutto a dadini e inserite in un grande contenitore con coperchio. Un consiglio: evitate di condirla subito, rimarrà fresca più a lungo.