Colorado: negli Usa i viaggi alla scoperta del Far West e delle Montagne Rocciose

da , il

    Il Colorado, negli Usa, è la meta dei viaggi alla scoperta del cuore e dello spirito del far west, tra le vette più alte delle Montagne Rocciose; qui scoprirete una natura maestosa che vi colpirà con vivissimi ed unici colori che vi resteranno nel cuore. Del resto, non solo lo stato si chiama come l’omonimo fiume che qui ha origine, ma il suo nome deriva dallo spagnolo “colorado”, che significa rosso: il fiume Colorado infatti, è caratterizzato proprio dalla sfumature rossastre che le sue acque in piena assumono nei pressi dei canyon. Molto probabilmente, al vostro arrivo in Colorado atterrerete all’aeroporto di Denver, la sua capitale, situata a 1.600 metri di altitudine: la città è molto piacevole ed accogliente, ed andarci in estate è la cosa migliore, dato che in inverno le temperature sono rigidissime; da qui potrete partire per scoprire le bellezze naturalistiche del Colorado, in cui si trovano quattro fantastici parchi nazionali: il Rocky Mountains National Park, il Black Canyon of The Gunnison National Park, il Mesa Verde National Park e il Great Sand Dunes National Park.

    Come già accennato, in Colorado si trovano le vette più alte di tutte le Montagne Rocciose: proprio qui infatti sorge la più alta di tutta la catena montuosa, ossia il Monte Elbert, che si erge maestoso tra le altre montagne con i suoi 4.401 metri di altezza. Come si può intuire, il Colorado è la meta perfetta per gli amanti della natura: il Rocky Mountains National Park, con il suo paesaggio tipicamente alpino, rappresenta una tappa obbligata per i turisti; il Longs Peak è la sua vetta più alta, che con i suoi 4.345 metri raggiunge quasi il Monte Elbert. Il Black Canyon of The Gunnison National Park invece, protegge un ambiente naturale spettacolare, con un canyon impressionante in cui ci sono precipizi alti fino ai seicento metri; in questo parco naturale si possono ammirare panorami mozzafiato, che vi impressioneranno anche se, nel vostro tour degli Stati Uniti, avrete già visitato il Grand Canyon, uno dei canyon più grandi del mondo famoso per i suoi panorami spettacolari; tra l’altro, il Grand Canyon, in Arizona, è stato scavato proprio dal fiume Colorado, la cui sorgente si trova nel Rocky Mountains National Park.

    Per prendervi una pausa dalle bellezze naturalistiche del Colorado, potete visitare la città di Durango, nel sud del paese, che ha mantenuto il fascino del vecchio west, e fare una gita su un caratteristico treno a vapore che vi condurrà tra picchi innevati, valli in fiore e stretti canyon. Dopo questa parentesi culturale, che vi farà conoscere i luoghi dei primi insediamenti di cowboy nel far west, potete visitare il vicino Mesa Verde National Park, Patrimonio dell’Umanità UNESCO: il suo nome indica proprio l’altopiano protetto dal parco nazionale (“mesa” infatti significa “tavola”, in spagnolo), che sorge nel sud-ovest del paese ed arriva ad un’altezza di 2.500 metri sul livello del mare. In questo fantastico parco inoltre, è possibile visitare un insediamento degli Anasazi, un popolo nativo del Nord America che tra il VII ed il XIV secolo abitava nei cosiddetti cliff dwelling, abitazioni scavate nella roccia sulle pareti dei canyon, che oggi si possono ammirare in tutto il loro fascino ancestrale. Il Great Sand Dunes National Park vi catapulterà in un ambiente naturale unico al mondo che unisce splendidi paesaggi alpini del Rocky Mountains National Park ad un paesaggio desertico: infatti in questo parco naturale si possono ammirare dune di sabbia alte fino a 300 metri sovrastate da picchi dalle cime innevate; inoltre qui si possono esplorare anche foreste, pascoli e laghi.