Città in cui si mangia meglio al mondo: Bologna è seconda in classifica

La rivista Thrillist ha stilato la classifica delle 18 città in cui si mangia meglio al mondo

da , il

    Classifica città in cui si mangia meglio

    Vi siete mai domandati quali siano le città in cui si mangia meglio al mondo? Non di rado, nella scelta di una meta per un viaggio si prendono in considerazione anche le tradizioni gastronomiche: alcuni luoghi possono essere scelti anche solo per le prelibatezze culinarie, altri invece tendiamo ad escluderli proprio per la presenza di un’alimentazione adatta soltanto ai palati forti. La rivista Thrillist ha risposto a questo interessante quesito, stilando una classifica delle 18 città in cui si mangia meglio al mondo. I risultati sono sorprendenti, Parigi non conquista la vetta (e nemmeno compare), ma a farlo è sempre una città francese, Bordeaux. L’Italia invece, si accaparra soltanto una posizione, la seconda, con Bologna e i suoi adorabili tortellini.

    Penang - Malesia

    18. Penang, Malesia

    Lo stato di Penang è stato soprannominato ‘Capitale gastronomica della Malesia’. Frutto di un’esilarante commistione di sapori e stili differenti, provenienti da India, Cina, Tailandia e Malesia, la cucina di Penang ha un gusto familiare e unico allo stesso tempo. Prevede moltissime zuppe, tutte così diverse tra loro da non stancare nemmeno i palati più esigenti.

    Melbourne - Australia

    17. Melbourne, Australia

    Melbourne ha un’offerta gastronomica impressionante. Anche se i grandi chef internazionali aprono prevalentemente le proprie attività a Sidney, il successo di Melbourne affonda le sue radici nella fama di quegli chef che sono nati proprio lì, come Frank Camorra dell’impero Movida, e Andrew McConnell di Cumulus.

    Ho Chi Minh City, Vietnam

    16. Ho Chi Minh City, Vietnam

    La cucina di Ho Chi Minh è ricca di contrasti, frutto dei sapori lasciati dalla Francia coloniale, combinati con i gusti saporiti tipici della cucina vietnamita. E’ da questa scintillante commistione che è nato il miglior panino del mondo, il Bahn Mi. E poi il suo caffè è così cool, che tutti i più raffinati caffè degli USA lo vendono.

    Buenos Aires, Argentina

    15. Buenos Aires, Argentina

    Negli ultimi anni la cucina argentina è diventata molto famosa ed è notevolmente apprezzata in tutto il mondo. Si dice che sia in grado di soddisfare una fame da re con il denaro di un plebeo. Ottima la carne cucinata in tutti i modi, imperdibili le parillas, gli spuntini a base di empanadas e molto altro ancora. Non perdetevi nemmeno la selezione di vini.

    New Orleans, USA

    14. New Orleans, USA

    New Orleans è la città in cui è stato inventato il cocktail. Qui potrete mangiare, a tonnellate, piatti a base di cajun e creole, come Jambalaya, fagioli rossi e riso, e gumbo. Ma non perdetevi nemmeno i gamberi fritti e le ostriche fritte con pancetta e cheddar.

    Montreal, Canada

    13. Montreal, Canada

    Nella tradizione culinaria di Montreal trovate piatti tradizionali come la classica carne affumicata, ma anche una ricca cucina moderna con luoghi come Au Pied de Cochon, Olive et Gourmando, come Le pick Up e Depanneur AS.

    Copenhagen, Denmark

    12. Copenhagen, Danimarca

    Copenaghen vanta alcuni tra i migliori ristoranti del mondo: il Noma, ad esempio, è il n.1 nella classifica dei migliori ristoranti del mondo. E ben 15 ristoranti in città sono dotati di stelle Michelin. Tuttavia, ciò che conta veramente è il suo cibo da strada. Qualche esempio? I panini chiamati smørrebrød da Aamanns (carne di maiale tritata con timo, senape, zucca sottaceto e uva spina), l’hot dog danese DOP o le aringhe in salamoia.

    Hong Kong - China

    11. Hong Kong, Cina

    Non vi stupite, non è un errore il fatto che Hong Kong compaia nella classifica delle città in cui si mangia meglio. Hong Kong infatti, in vetta ai suoi grattacieli ospita diversi ristoranti di lusso, molto apprezzati dalla clientela internazionale. Inoltre, col suo passato storico da ex colonia britannica è un esempio perfetto di cultura gastronomica a metà strada tra occidente e oriente.

    Barcelona, Spain

    10. Barcellona, Spagna

    Ferran e Alberto Adrià hanno preso in ostaggio Barcellona trasformandola nel loro laboratorio di sprerimentazioni culinarie. Il risultato è un’accattivante evoluzione della cucina catalana.

    Tokyo, Japan

    9. Tokyo, Giappone

    A Tokyo, in ambito gastronomico, come del resto in molti altri settori, si rasenta la perfezione. Esistono numerosi ristoranti iper specializzati in tutti i tipi di cucina giapponese, ma non solo, anche cinese, francese e persino italiana. Pensate, con ben 400 ristoranti stellati, Tokyo detiene il più alto numero di etichette Michelin del mondo, Parigi compresa.

    Istanbul, Turchia

    8. Istanbul, Turchia

    Istanbul è già di per sé un angolo magico di mondo, l’unica città divisa tra due continenti. Oltre alla sua innegabile bellezza, è dotata anche di un’ottima cucina. Provate la versione turca delle uova strapazzate con cipolle e pomodori (Menemen), gli spiedini, il baklava, insomma non ponetevi freni, sedetevi in uno dei numerosissimi ristoranti e mangiate senza tabù. Ah! Ricordatevi di dare qualcosina anche ai gatti che inizieranno a girarvi intorno…

    Cartagena, Colombia

    7. Cartagena, Colombia

    Cartagena, affacciata sui Caraibi, vanta una cultura alimentare di buona qualità. La parte più interessante è costituita dallo street food, chiamato fritos, in particolare le arepas. Non abbiate timore, non potete sbagliare: orientatevi sul pesce fresco e sulle ostriche sgusciate e rimarrete senza fiato.

    Marrakech, Morocco

    6. Marrakesh, Morocco

    La cucina di Marrakech è un sapiente mix di influenze gastronomiche, provenienti da Francia, Africa e Medio Oriente. Il risultato è una cucina che non dimentica il passato, ma guarda dritto al futuro. Ottimo è anche lo street food, venduto tra le antiche mura della città. Partite assaggiando kefta e merguez, poi tuffatevi nei piatti più elaborati della cucina marocchina tradizionale.

    New York City, USA

    5. New York, USA

    New York nella classifica delle città in cui si mangia meglio? Ebbene sì, la Grande Mela è il centro nevralgico della cultura culinaria americana, qui spesso nascono, crescono e tornano a confrontarsi molti dei cuochi americani e anche stranieri. In nessun altro posto poi, come a New York, si sperimenta sempre e continuamente qualcosa di nuovo, dalle tecniche ai piatti.

    London, England

    4. Londra, Inghilterra

    Ci credereste mai che attualmente, due dei migliori ristoranti del mondo sono a Londra? Pare proprio che nel capoluogo del Regno Unito sia in atto una vera e propria rivoluzione gastronomica.

    Bombay, India

    3. Bombay, India

    Bombay non è una città, è un piccolo mondo intero. Qui abitano persone provenienti da ogni angolo del pianeta, e tutte portano con sé tratti della propria cultura, quindi anche di quella gastronomica. Ottime sono tutte le specialità culinarie da strada.

    Bologna, Italia

    2. Bologna, Italia

    Vi stavate preoccupando, vero? Bologna è l’unica città italiana ad essersi meritata un posto in classifica. E’ la patria dei tortellini, delle lasagne e del ragù, tutti piatti apprezzati e imitati in ogni parte del mondo. E poi a Bologna c’è il Parmigiano, il formaggio più invidiato del pianeta.

    Bordeaux, France

    1. Bordeaux, Francia

    Con grande rammarico di noi italiani, la vetta della classifica è stata conquistata da una città francese. Se per decenni è stata conosciuta per la qualità dei vini, nel tempo è cresciuta, gastronomicamente parlando, tanto da rubare il titolo persino a Parigi. A differenza della tradizionale cucina francese, la vera qualità di Bordeaux sta nei piatti a base di pesce. Non perdetevi le ostriche, le vongole, le cozze, i gamberi e gli scampi.