Capodanno Celtico 2010 a Milano dal 29 al 31 ottobre

da , il

    Capodanno Celtico 2010 a Milano dal 29 al 31 ottobre

    Se siete appassionati di druidi e usanze celtiche ma non potete permettervi di festeggiare Halloween a Dublino, non preoccupatevi: la soluzione è a portata di mano, anzi a portata di Milano, che per tre giorni riscopre le proprie radici celtiche con un festival!

    Non c’è un solo Capodanno al mondo: oltre a quello tradizionalmente festeggiato il 31 dicembre in tutto il mondo, o per lo meno in quello occidentale, ogni cultura, soprattutto se molto antica e con un proprio calendario, festeggia il termine dell’anno vecchio e l’inizio dell’anno nuovo in una data particolare. Come il Capodanno Cinese 2010 che ha dato il via, lo scorso febbraio, all’anno della Tigre. Oppure come il Capodanno Celtico, che torna anche quest’anno a Milano per la sua undicesima edizione, dopo essere entrato, a ben ragione, nella lunga tradizione dei festival celtici europei: l’appuntamento è al Castello Sforzesco, uno dei monumenti di Milano più amati, dal 29 al 31 ottobre. Festeggiare il Saiman, ovvero l’anno nuovo secondo il calendario celtico, significa entrare in un turbinio di balli, musiche e suggestioni irlandesi che animeranno la kermesse milanese con tre giorni ricchi di eventi e appuntamenti: l’edizione dello scorso anno ha attirato un pubblico di ben 100mila persone! Il Castello Sforzesco di Milano in quei giorni si rinnova completamente, trasformandosi in un antico accampamento, con scontri tra guerriere, suonatrici d’arpa, artigiani e soprattutto tanti concerti di star della musica rock e folk internazionale. Si parte venerdì sera con Andrea Capezzuoli e Compagnia e i Dom Duff, per passare sabato a Xera e Kepa Junkera e terminare domenica con Cisalpipers, Lunasa, F.B.A. e Holy Shire: durante gli eventi il Castello Sforzesco sarà sospeso tra passato e presente grazie alle suggestive rievocazioni storiche, con dimostrazioni di antichi mestieri, percorsi guidati e laboratori. Sabato 30 ottobre, gruppi di figuranti in costumi d’epoca prenderanno parte all’immensa sfilata che attraverserà le vie del centro storico dal Castello a Piazza Duomo. Potrete sbizzarrirvi con le danze celtiche iscrivendovi agli stage dell’Accademia di danze irlandesi Gen’s D’ys o fare shopping nelle pagode d’artigianato che esporranno oggetti in argento, terracotta, legno, vetro, rame e ferro.