Parigi sotterranea e i suoi segreti (Foto)

1 di 10
    continua
    https://viaggi.nanopress.it/fotogallery/parigi-sotterranea-e-i-suoi-segreti_5459.html
    Giocoliere col fuoco
    Giocoliere col fuoco. Nel sottosuolo di Parigi sono nascosti molti segreti e uno di questi è il regno dei cataphiles, giovani che fuggono dalle regole del mondo di sopra.

    Qui vediamo un giocoliere che si esibisce con il fuoco in una delle tante cava abbandonate.

    Giocoliere col fuoco

    Nel sottosuolo di Parigi sono nascosti molti segreti e uno di questi è il regno dei cataphiles, giovani che fuggono dalle regole del mondo di sopra.

    Qui vediamo un giocoliere che si esibisce con il fuoco in una delle tante cava abbandonate.

    Nel sottosuolo di Parigi sono nascosti molti segreti e uno di questi è il regno dei cataphiles, giovani che fuggono dalle regole del mondo di sopra.

    Qui vediamo un giocoliere che si esibisce con il fuoco in una delle tante cava abbandonate.

    Spiaggia sotto terra

    Spiaggia sotto terra

    Questa cava sabbiosa, dove è raffigurata un'onda nello stile del pittore giapponese Hokusai, viene chiamata 'la spiaggia'. In molte cave si trovano dipinti meravigliosi, che richiedono anche centinaia di ore di lavoro.

    Questa cava sabbiosa, dove è raffigurata un'onda nello stile del pittore giapponese Hokusai, viene chiamata 'la spiaggia'. In molte cave si trovano dipinti meravigliosi, che richiedono anche centinaia di ore di lavoro.

    Ex magazzino di birra

    Ex magazzino di birra

    Fino al 1968 questa camera sotterranea era un magazzino di birra ed è per questo motivo che i cataphiles la chiamano 'la cantina'. Si calcola che il sottosuolo di Parigi sia attraversato da circa 300 chilometri di cunicoli.

    Fino al 1968 questa camera sotterranea era un magazzino di birra ed è per questo motivo che i cataphiles la chiamano 'la cantina'. Si calcola che il sottosuolo di Parigi sia attraversato da circa 300 chilometri di cunicoli.

    Isola dei morti

    Isola dei morti

    In una cava sotterranea ammiriamo un'altra opera dei cataphiles, ispirata al dipinto 'L'isola dei morti' dello svizzero Arnold Böcklin. Entrare nelle cave è illegale e per questo motivo non vengono mai usati i nomi veri per firmare le opere.

    In una cava sotterranea ammiriamo un'altra opera dei cataphiles, ispirata al dipinto 'L'isola dei morti' dello svizzero Arnold Böcklin. Entrare nelle cave è illegale e per questo motivo non vengono mai usati i nomi veri per firmare le opere.

    Catacombe parigine

    Catacombe parigine

    Sotto le luci di Parigi si nascondono le catacombe, dove i resti mani sono ben ordinati, ma anche montagne di ossa ammassate alla rinfusa. Nei secoli scorsi il comune ha diseppellito milioni di scheletri dai cimiteri per gettarli nelle cave.

    Sotto le luci di Parigi si nascondono le catacombe, dove i resti mani sono ben ordinati, ma anche montagne di ossa ammassate alla rinfusa. Nei secoli scorsi il comune ha diseppellito milioni di scheletri dai cimiteri per gettarli nelle cave.

    Cimitero degli Innocenti

    Cimitero degli Innocenti

    Il Cimitero degli Innocenti, che si trovava nei pressi di Les Halles, nel centro di Parigi, venne svuotato fra il 1786 e il 1788. Tutti i resti umani vennero gettati in una vecchia cava, insieme alle ossa di altri cimiteri: probabilmente qui giacciono le spoglie di grandi francesi come Rabelais e Robespierre.

    Il Cimitero degli Innocenti, che si trovava nei pressi di Les Halles, nel centro di Parigi, venne svuotato fra il 1786 e il 1788. Tutti i resti umani vennero gettati in una vecchia cava, insieme alle ossa di altri cimiteri: probabilmente qui giacciono le spoglie di grandi francesi come Rabelais e Robespierre.

    Le diable vert

    Le diable vert

    L'artista Michel Chevereau e lo scrittore Jack Manini firmano con una piuma alcune copie della propria opera'Le diable vert', una graphic novel ambientata nel sottosuolo di Parigi durante il nazismo.

    L'artista Michel Chevereau e lo scrittore Jack Manini firmano con una piuma alcune copie della propria opera'Le diable vert', una graphic novel ambientata nel sottosuolo di Parigi durante il nazismo.

    Scantinato di Chez Georges

    Scantinato di Chez Georges

    Sotto Parigi c'è di tutto: canali, cave, cripte e cantine per il vino trasformate in locali notturni. Molto spesso capita che vi si svolgano feste come nello scantinato di Chez Georges, a Saint-Germain-des-Prés.

    Sotto Parigi c'è di tutto: canali, cave, cripte e cantine per il vino trasformate in locali notturni. Molto spesso capita che vi si svolgano feste come nello scantinato di Chez Georges, a Saint-Germain-des-Prés.

    Ispettore comunale

    Ispettore comunale

    Il cedimento di alcune parti è abbastanza frequente e ogni tanto qualche galleria crolla. Per questo motivo gli ispettori comunali si calano dentro per controlli periodici: qui un ispettore esamina una colonna costruita all'inizio dell'Ottocento.

    Il cedimento di alcune parti è abbastanza frequente e ogni tanto qualche galleria crolla. Per questo motivo gli ispettori comunali si calano dentro per controlli periodici: qui un ispettore esamina una colonna costruita all'inizio dell'Ottocento.

    Vigili del fuoco all'opera

    Vigili del fuoco all'opera

    Ma la Parigi sotterranea è anche terra dei vigili del fuoco: qui li vediamo all'opera nel Canal Saint-Martin, costruito per ordine di napoleone nel 1802. Come si nota bene dall'immagine, c'è tutto un mondo sotto la Tour Eiffel.

    Ma la Parigi sotterranea è anche terra dei vigili del fuoco: qui li vediamo all'opera nel Canal Saint-Martin, costruito per ordine di napoleone nel 1802. Come si nota bene dall'immagine, c'è tutto un mondo sotto la Tour Eiffel.