Location dei film horror: i luoghi del terrore (Foto)

1 di 10
    continua
    https://viaggi.nanopress.it/fotogallery/location-dei-film-horror-i-luoghi-del-terrore_4839.html
    112 Ocean Avenue, Amityville, New York
    112 Ocean Avenue, Amityville, New York. Nei film dell'orrore, l'ambientazione è tutto. Se un regista riesce a trovare una location sinistra, il film si scrive da solo. Diamo un'occhiata ai luoghi che hanno ispirato alcuni dei nostri film dell'orrore preferiti. Molto spesso si scelgono delle case teatro di omicidi nella vita reale Il film ambientato qui è L'orrore di Amityville. Al 112 Ocean Avenue, di Amityville, nello stato di New York si trova questa casa in cui un uomo chiamato Ronald DeFeo, Jr. ha ucciso la sua intera famiglia prima di suicidarsi. 13 mesi dopo la famiglia Lutz si è stabilita qui, ma terrorizzata da fenomeni fuori dal comune, ha lasciato la casa dopo 28 giorni.

    112 Ocean Avenue, Amityville, New York

    Nei film dell'orrore, l'ambientazione è tutto. Se un regista riesce a trovare una location sinistra, il film si scrive da solo. Diamo un'occhiata ai luoghi che hanno ispirato alcuni dei nostri film dell'orrore preferiti. Molto spesso si scelgono delle case teatro di omicidi nella vita reale Il film ambientato qui è L'orrore di Amityville. Al 112 Ocean Avenue, di Amityville, nello stato di New York si trova questa casa in cui un uomo chiamato Ronald DeFeo, Jr. ha ucciso la sua intera famiglia prima di suicidarsi. 13 mesi dopo la famiglia Lutz si è stabilita qui, ma terrorizzata da fenomeni fuori dal comune, ha lasciato la casa dopo 28 giorni.

    Nei film dell'orrore, l'ambientazione è tutto. Se un regista riesce a trovare una location sinistra, il film si scrive da solo. Diamo un'occhiata ai luoghi che hanno ispirato alcuni dei nostri film dell'orrore preferiti. Molto spesso si scelgono delle case teatro di omicidi nella vita reale Il film ambientato qui è L'orrore di Amityville. Al 112 Ocean Avenue, di Amityville, nello stato di New York si trova questa casa in cui un uomo chiamato Ronald DeFeo, Jr. ha ucciso la sua intera famiglia prima di suicidarsi. 13 mesi dopo la famiglia Lutz si è stabilita qui, ma terrorizzata da fenomeni fuori dal comune, ha lasciato la casa dopo 28 giorni.

    Shining allo Stanley Hotel in Colorado

    Shining allo Stanley Hotel in Colorado

    Mentre il Timberline Lodge era il luogo in cui Stanley Kubrick girò le scene all'esterno per Shining, Lo Stanley Hotel è stato l'iniziale ispirazione per Stephen King quando scrisse il romanzo da cui è stato tratto il film. L'hotel era già stato usato per la mini serie del canale ABC come il tristemente famoso Overlook Hotel. Si pensa che un fantasma di nome Miss Wilson infestasse la camera 217, che per pure coincidenza era la stanza in cui aveva soggiornato King. Comunque non tutto faceva paura allo Stanley; esso fu usato anche come l'hotel in cui dormirono Lloyd ed Harry in 'Scemo e più Scemo'

    Mentre il Timberline Lodge era il luogo in cui Stanley Kubrick girò le scene all'esterno per Shining, Lo Stanley Hotel è stato l'iniziale ispirazione per Stephen King quando scrisse il romanzo da cui è stato tratto il film. L'hotel era già stato usato per la mini serie del canale ABC come il tristemente famoso Overlook Hotel. Si pensa che un fantasma di nome Miss Wilson infestasse la camera 217, che per pure coincidenza era la stanza in cui aveva soggiornato King. Comunque non tutto faceva paura allo Stanley; esso fu usato anche come l'hotel in cui dormirono Lloyd ed Harry in 'Scemo e più Scemo'

    The Dakota in New York City, New York

    The Dakota in New York City, New York

    Rosemary’s Baby è ambientato a New York in una casa conosciuta come The Dakota. Questa è una delle più famose costruzioni di New York, con le sue statue sempre attente a tutto ciò che succede in basso. Nel capolavoro horror di Roman Polanski, esso è usato come il luogo in cui Satana imprigiona il personaggio principale con il suo demone e tutti gli abitanti dell'edificio si offrono volontariamente a lui. Non solo questa è la spaventosa struttura gotica in cui Mia Farrow è terrorizzata dai suoi vicini, ma nella vita reale qui ci ha vissuto John Lennon e dove fu assassinato.

    Rosemary’s Baby è ambientato a New York in una casa conosciuta come The Dakota. Questa è una delle più famose costruzioni di New York, con le sue statue sempre attente a tutto ciò che succede in basso. Nel capolavoro horror di Roman Polanski, esso è usato come il luogo in cui Satana imprigiona il personaggio principale con il suo demone e tutti gli abitanti dell'edificio si offrono volontariamente a lui. Non solo questa è la spaventosa struttura gotica in cui Mia Farrow è terrorizzata dai suoi vicini, ma nella vita reale qui ci ha vissuto John Lennon e dove fu assassinato.

     4267 Roxbury St., Simi Valley, California

    4267 Roxbury St., Simi Valley, California

    Poltergeist è un film prodotto da Spielberg, diretto da Tobe Hooper ed è stato caratterizzato da una maledizione. Dominique Dunn, che interpretava il ruolo della sorella maggiore fu uccisa nel 1982 da un ex fidanzato geloso; Heather O’Rourke, che nel film era la famosa Carol Anne e che aveva partecipato ai 3 episodi di Poltergeist morì nel 1988 all'età di 12 anni a causa di sepso generata da un acuta ostruzione dell'intestino. Julian Beck, che interpretava Kane nel secondo film, morì di cancro allo stomaco nel 1985. La casa si trova nella Simi Valley,ma non è realmente costruita su un cimitero indiano, e la stessa famiglia che autorizzò i registi ad usarla 26 anni fa risiedono ancora qui.

    Poltergeist è un film prodotto da Spielberg, diretto da Tobe Hooper ed è stato caratterizzato da una maledizione. Dominique Dunn, che interpretava il ruolo della sorella maggiore fu uccisa nel 1982 da un ex fidanzato geloso; Heather O’Rourke, che nel film era la famosa Carol Anne e che aveva partecipato ai 3 episodi di Poltergeist morì nel 1988 all'età di 12 anni a causa di sepso generata da un acuta ostruzione dell'intestino. Julian Beck, che interpretava Kane nel secondo film, morì di cancro allo stomaco nel 1985. La casa si trova nella Simi Valley,ma non è realmente costruita su un cimitero indiano, e la stessa famiglia che autorizzò i registi ad usarla 26 anni fa risiedono ancora qui.

    1000 Mission Street, South Pasadena, California

    1000 Mission Street, South Pasadena, California

    Halloween, nel film, si suppone si trovi nell'Illinois, ma fu per la maggior parte girato a Pasadena e dintorni. Il film è ambientato nella città fittizia di Smith’s Grove, che in realtà è una piccola città del Kentucky, vicina a dove il regista John Carpenter era cresciuto. Il capolavoro di Carpenter si apre con una morte sconvolgente che ha luogo in questa decrepita vecchia casa abbandonata durante il periodo in cui fu girato il film. Oggi è adibita ad ufficio di un chiropratico.

    Halloween, nel film, si suppone si trovi nell'Illinois, ma fu per la maggior parte girato a Pasadena e dintorni. Il film è ambientato nella città fittizia di Smith’s Grove, che in realtà è una piccola città del Kentucky, vicina a dove il regista John Carpenter era cresciuto. Il capolavoro di Carpenter si apre con una morte sconvolgente che ha luogo in questa decrepita vecchia casa abbandonata durante il periodo in cui fu girato il film. Oggi è adibita ad ufficio di un chiropratico.

    The Clutter House, Holcomb, Kansas

    The Clutter House, Holcomb, Kansas

    Questa è la vera casa in cui i killer Richard Hickock e Perry Smith sterminarono una intera famiglia come quella descritta nel film In Cold Blood, basata sul libro di Truman Capote. Smith e Hickock arrivarono alla casa in quella fatidica notte nel 1959, con la speranza di trovarvi una fortuna. Ma dopo aver ucciso la famiglia, lasciarono la casa con soli 540 dollari nelle tasche. Appena pochi anni fa, questa casa è stata messa in vendita. La casa storica, dove erano avvenute quelle macabre morti poteva essere vostra al giusto prezzo.

    Questa è la vera casa in cui i killer Richard Hickock e Perry Smith sterminarono una intera famiglia come quella descritta nel film In Cold Blood, basata sul libro di Truman Capote. Smith e Hickock arrivarono alla casa in quella fatidica notte nel 1959, con la speranza di trovarvi una fortuna. Ma dopo aver ucciso la famiglia, lasciarono la casa con soli 540 dollari nelle tasche. Appena pochi anni fa, questa casa è stata messa in vendita. La casa storica, dove erano avvenute quelle macabre morti poteva essere vostra al giusto prezzo.

    Camp No-Be-Bo-Sco, Blairstown, New Jersey

    Camp No-Be-Bo-Sco, Blairstown, New Jersey

    Questo è il campo usato come Camp Crystal Lake nel film Venerdì 13 in cui la mamma di Jason, Pamela, uccise numerosi ignari responsabili del campo. Così, se volete rivisitare il luogo in cui Jason è uscito dall'acqua oscura, questo è il posto in cui dovrete recarvi. Nonostante sia stato la location di uno dei bagni di sangue più cruenti del cinema, i genitori non hanno nessun problema nel mandare i loro figli al campo No-Be-Bo-Sco; si tratta di uno dei campi più popolari nel nord del New Jersey.

    Questo è il campo usato come Camp Crystal Lake nel film Venerdì 13 in cui la mamma di Jason, Pamela, uccise numerosi ignari responsabili del campo. Così, se volete rivisitare il luogo in cui Jason è uscito dall'acqua oscura, questo è il posto in cui dovrete recarvi. Nonostante sia stato la location di uno dei bagni di sangue più cruenti del cinema, i genitori non hanno nessun problema nel mandare i loro figli al campo No-Be-Bo-Sco; si tratta di uno dei campi più popolari nel nord del New Jersey.

    3600 Prospect Ave., Washington, D.C.

    3600 Prospect Ave., Washington, D.C.

    Apparentemente sono successe delle cose strane sul set del film di William Friedkin, l'esorcista. Alcuni episodi riguardano il set che prende fuoco, che ha costretto i produttori cinematografici a portare una vero prete sul set per poterlo benedire. Questa casa a Georgetown fu usata solo per girare le scene esterne, tra cui la famosa immagine che campeggia sul poster. Comunque, nella vita reale, la distanza tra la finestra e quelle famose scale è più ampia, rendendo difficile per chiunque essere lanciato fuori da quella finestra e finire su quei gradini, a meno che non ci fosse qualcosa di soprannaturale a permetterlo.

    Apparentemente sono successe delle cose strane sul set del film di William Friedkin, l'esorcista. Alcuni episodi riguardano il set che prende fuoco, che ha costretto i produttori cinematografici a portare una vero prete sul set per poterlo benedire. Questa casa a Georgetown fu usata solo per girare le scene esterne, tra cui la famosa immagine che campeggia sul poster. Comunque, nella vita reale, la distanza tra la finestra e quelle famose scale è più ampia, rendendo difficile per chiunque essere lanciato fuori da quella finestra e finire su quei gradini, a meno che non ci fosse qualcosa di soprannaturale a permetterlo.

    Monroeville Mall, Monroeville, Pennsylvania

    Monroeville Mall, Monroeville, Pennsylvania

    Questo posto è stato usato come location e ispirazione per la satira del 1978 di George A. Romero sulla cultura dei consumatori, aiutato in questo dai suoi personaggi preferiti, gli zombie. Romero fu capace di girare il film tra la chiusura del centro commerciale alle 10 della sera e la sua apertura alle 6 del mattino. Il cast, in tali condizioni, si sarà davvero sentito come un gruppo di zombie alla fine delle riprese, a causa dello strano orario di lavoro. Il remake fu girato al Thornhill Square Mall in Ontario, Canada. questo edificio fu demolito velocemente dopo che il film fu rilasciato.

    Questo posto è stato usato come location e ispirazione per la satira del 1978 di George A. Romero sulla cultura dei consumatori, aiutato in questo dai suoi personaggi preferiti, gli zombie. Romero fu capace di girare il film tra la chiusura del centro commerciale alle 10 della sera e la sua apertura alle 6 del mattino. Il cast, in tali condizioni, si sarà davvero sentito come un gruppo di zombie alla fine delle riprese, a causa dello strano orario di lavoro. Il remake fu girato al Thornhill Square Mall in Ontario, Canada. questo edificio fu demolito velocemente dopo che il film fu rilasciato.

    Martha's Vineyard, Massachusetts

    Martha's Vineyard, Massachusetts

    Sebbene sia ambientato sulla fittizia “Amity Island,” il film horror di Steven Spielberg fu in realtà girato su questa spiaggia del Massachusetts. Spielberg ha scritturato persino due ragazzi del luogo per interpretare il figlio maggiore e minore dello sceriffo Brody. Probabilmente la ragione più importante legata alla scelta di questa location è che anche a 12 miglia di distanza dalla terraferma, la profondità del mare non supera i 30 piedi, semplificando il lavoro meccanico e di ripresa. Apparentemente la paura degli attacchi degli squali non ha spaventato i turisti. Anzi, dopo il rilascio del film, il numero dei turisti è triplicato.

    Sebbene sia ambientato sulla fittizia “Amity Island,” il film horror di Steven Spielberg fu in realtà girato su questa spiaggia del Massachusetts. Spielberg ha scritturato persino due ragazzi del luogo per interpretare il figlio maggiore e minore dello sceriffo Brody. Probabilmente la ragione più importante legata alla scelta di questa location è che anche a 12 miglia di distanza dalla terraferma, la profondità del mare non supera i 30 piedi, semplificando il lavoro meccanico e di ripresa. Apparentemente la paura degli attacchi degli squali non ha spaventato i turisti. Anzi, dopo il rilascio del film, il numero dei turisti è triplicato.