Disastri in mare degli ultimi 100 anni (Foto)

1 di 13
    continua
    https://viaggi.nanopress.it/fotogallery/disastri-in-mare-degli-ultimi-100-anni_6305.html
    Titanic nel 1912
    Titanic nel 1912. Quali sono stati i peggiori disastri in mare dell'ultimo secolo? Il naufragio di Costa Concordia ha rievocato scene di altri tempi, mettendoci di fronte a una storia di incidenti marini che hanno riguardato i giganti del mare.

    Il più famoso, anche grazie al film, è sicuramente il Titanic, il transatlantico britannico che nella notte tra il 14 e il 15 aprile 1912, durante il viaggio inaugurale, si scontrò contro un iceberg affondando. Morirono 1523 persone, compresi tutti gli 800 membri dell'equipaggio.

    Titanic nel 1912

    Quali sono stati i peggiori disastri in mare dell'ultimo secolo? Il naufragio di Costa Concordia ha rievocato scene di altri tempi, mettendoci di fronte a una storia di incidenti marini che hanno riguardato i giganti del mare.

    Il più famoso, anche grazie al film, è sicuramente il Titanic, il transatlantico britannico che nella notte tra il 14 e il 15 aprile 1912, durante il viaggio inaugurale, si scontrò contro un iceberg affondando. Morirono 1523 persone, compresi tutti gli 800 membri dell'equipaggio.

    Quali sono stati i peggiori disastri in mare dell'ultimo secolo? Il naufragio di Costa Concordia ha rievocato scene di altri tempi, mettendoci di fronte a una storia di incidenti marini che hanno riguardato i giganti del mare.

    Il più famoso, anche grazie al film, è sicuramente il Titanic, il transatlantico britannico che nella notte tra il 14 e il 15 aprile 1912, durante il viaggio inaugurale, si scontrò contro un iceberg affondando. Morirono 1523 persone, compresi tutti gli 800 membri dell'equipaggio.

    Empress of Ireland 1914

    Empress of Ireland 1914

    La Empress of Ireland è un piroscafo inglese, inaugurato nel 1906, che faceva la tratta tra il Quebec in Canada e il Regno Unito. E' affondato la notte del 29 maggio 1914 a causa di uno scontro - sembra per un banco di nebbia molto fitto - con una nave da carico norvegese, causando la morte di 1.012 persone.

    La Empress of Ireland è un piroscafo inglese, inaugurato nel 1906, che faceva la tratta tra il Quebec in Canada e il Regno Unito. E' affondato la notte del 29 maggio 1914 a causa di uno scontro - sembra per un banco di nebbia molto fitto - con una nave da carico norvegese, causando la morte di 1.012 persone.

    RMS Lusitania nel 1915

    RMS Lusitania nel 1915

    Al pari delle altre navi citate, anche l'Rms Lusitania è un transatlantico britannico: il suo affondamento - che costò la vita a 1.198 persone - avvenne nel 1915 per conto di un sommergibile tedesco U-20. A quanto pare, fu proprio questo episodio che spinse il governo degli Stati Uniti ad entrare in guerra.

    Al pari delle altre navi citate, anche l'Rms Lusitania è un transatlantico britannico: il suo affondamento - che costò la vita a 1.198 persone - avvenne nel 1915 per conto di un sommergibile tedesco U-20. A quanto pare, fu proprio questo episodio che spinse il governo degli Stati Uniti ad entrare in guerra.

    SS Caribou nel 1942

    SS Caribou nel 1942

    Sono 135 le persone che perirono nell'affondamento del traghetto passeggeri SS Caribou nell'ottobre del 1942, in piena Seconda Guerra Mondiale durante la battaglia del San Lorenzo. Come nel caso del Lusitania, anche il Caribou fu affondato da un U-Boat tedesco

    Sono 135 le persone che perirono nell'affondamento del traghetto passeggeri SS Caribou nell'ottobre del 1942, in piena Seconda Guerra Mondiale durante la battaglia del San Lorenzo. Come nel caso del Lusitania, anche il Caribou fu affondato da un U-Boat tedesco

    I sopravvissuti del SS Caribou

    I sopravvissuti del SS Caribou

    Wilhelm Gustloff nel 1945

    Wilhelm Gustloff nel 1945

    La Wilhelm Gustloff è un'altra delle vittime marine della Seconda Guerra Mondiale: fu affondata il 30 gennaio 1945 da un sommergibile sovietico, nel Mar Baltico. Essendo una nave passeggeri, morirono circa 9.000 persone: è il più grave incidente marino registrato nella storia.

    La Wilhelm Gustloff è un'altra delle vittime marine della Seconda Guerra Mondiale: fu affondata il 30 gennaio 1945 da un sommergibile sovietico, nel Mar Baltico. Essendo una nave passeggeri, morirono circa 9.000 persone: è il più grave incidente marino registrato nella storia.

    Princess Victoria nel 1953

    Princess Victoria nel 1953

    Il 1° febbraio 1953, il traghetto olandese MV Princess Victoria fu affondato, con la conseguente morte di 133 persone. A causare l'incidente fu una combinazione di bufere di vento e alta marea che si abbatterono anche sulle coste olandesi, il Belgio e l'Inghilterra orientale, causando in tutto oltre 1.800 morti.

    Il 1° febbraio 1953, il traghetto olandese MV Princess Victoria fu affondato, con la conseguente morte di 133 persone. A causare l'incidente fu una combinazione di bufere di vento e alta marea che si abbatterono anche sulle coste olandesi, il Belgio e l'Inghilterra orientale, causando in tutto oltre 1.800 morti.

    Novorossiysk nel 1955

    Novorossiysk nel 1955

    In origine il Novorossiysk si chiamava Giulio Cesare: era una corazzata italiana, utilizzata in entrambe le guerre mondiali e poi ceduta all'Unione Sovietica che la ribattezzò. Fu affondata il 28 ottobre 1955 a causa di una deflagrazione sotto lo scafo, che costò la vita a oltre 600 marinai, causando il più grave disastro navale nella storia nautica russa.

    In origine il Novorossiysk si chiamava Giulio Cesare: era una corazzata italiana, utilizzata in entrambe le guerre mondiali e poi ceduta all'Unione Sovietica che la ribattezzò. Fu affondata il 28 ottobre 1955 a causa di una deflagrazione sotto lo scafo, che costò la vita a oltre 600 marinai, causando il più grave disastro navale nella storia nautica russa.

    Andrea Doria nel 1956

    Andrea Doria nel 1956

    L'Andrea Doria era una nave passeggeri italiana costruita dai cantieri Ansaldo nel 1951: il suo affondamento fu uno dei più tragici disastri marini. Avvenne il 25 luglio 1956 a causa di uno scontro con una nave svedese: in realtà morirono relativamente in pochi (46 passeggeri) ma l'incidente ebbe molta risonanza mediatica (a bordo della nave c'era anche la moglie di Cary Grant). Un giornalista che riuscì a fare delle foto aeree del relitto si aggiudicò il Pulitzer nel 1957.

    L'Andrea Doria era una nave passeggeri italiana costruita dai cantieri Ansaldo nel 1951: il suo affondamento fu uno dei più tragici disastri marini. Avvenne il 25 luglio 1956 a causa di uno scontro con una nave svedese: in realtà morirono relativamente in pochi (46 passeggeri) ma l'incidente ebbe molta risonanza mediatica (a bordo della nave c'era anche la moglie di Cary Grant). Un giornalista che riuscì a fare delle foto aeree del relitto si aggiudicò il Pulitzer nel 1957.

    Relitto Andrea Doria

    Relitto Andrea Doria

    Moby Prince nel 1991

    Moby Prince nel 1991

    Traghetto della marina mercantile italiana, il Moby Prince naufragò la sera del 10 aprile 1991 davanti al porto di Livorno, dopo una collisione con la petroliera Agip Abruzzo che causò gravissimi danni ambientali. Tutte le 140 persone a bordo del Moby Prince al momento dell'impatto morirono. L'unico sopravvissuto fu il giovane mozzo di bordo.

    Traghetto della marina mercantile italiana, il Moby Prince naufragò la sera del 10 aprile 1991 davanti al porto di Livorno, dopo una collisione con la petroliera Agip Abruzzo che causò gravissimi danni ambientali. Tutte le 140 persone a bordo del Moby Prince al momento dell'impatto morirono. L'unico sopravvissuto fu il giovane mozzo di bordo.

    MV Princess of Stars nel 2008

    MV Princess of Stars nel 2008

    La MV Princess of Stars era una nave passeggeri filippina: affondò il 21 giugno 2008, causando la morte di oltre 800 persone. Il motivo del naufragio fu un tifone, che alzò onde altissime e fece affondare la nave.

    La MV Princess of Stars era una nave passeggeri filippina: affondò il 21 giugno 2008, causando la morte di oltre 800 persone. Il motivo del naufragio fu un tifone, che alzò onde altissime e fece affondare la nave.

    Costa Concordia 2012

    Costa Concordia 2012

    Non c'è bisogno di commenti, basta la foto che da giorni campeggia su tutti i giornali e le televisioni italiane: la notte del 13 gennaio 2012, Costa Concordia naufraga davanti all'isola del Giglio. I morti al momento sono 11 ma molti sono i dispersi che mancano ancora all'appello.

    Non c'è bisogno di commenti, basta la foto che da giorni campeggia su tutti i giornali e le televisioni italiane: la notte del 13 gennaio 2012, Costa Concordia naufraga davanti all'isola del Giglio. I morti al momento sono 11 ma molti sono i dispersi che mancano ancora all'appello.