Volo dell’angelo in Basilicata, Lazio e Lombardia: tutte le informazioni

Volo dell’angelo in Basilicata, Lazio e Lombardia: tutte le informazioni
da in Basilicata, Lazio, Lombardia, Viaggi avventura, Viaggi in Europa, sport estremi
Ultimo aggiornamento:

    Siete amanti dell’avventura e degli sport estremi? Allora dovete assolutamente provare il volo dell’angelo in Basilicata, nel Lazio o in Lombardia. Si tratta di un attrattore, di nuova concezione, che consente di osservare il patrimonio naturalistico in maniera del tutto innovativa. In altre parole, grazie ad un cavo di acciaio che collega due vette, è possibile volare, appesi ad esso, ed osservare scorci di panorama mai visti prima. E’ un’esperienza straordinaria, che risponde alle nuove esigenze di intendere il tempo libero: molti infatti oggi prediligono attività che garantiscano un contatto forte e selvaggio con la natura, alla ricerca forse di quel legame primordiale che con la frenesia della vita moderna, è andato inesorabilmente a svanire.

    BASILICATA

    Nel cuore della Basilicata, al di sopra delle Dolomiti Lucane, è possibile effettuare il volo dell’angelo grazie ad un cavo d’acciaio che collega le vette dei paesi Castelmezzano e Pietrapertosa. Legati in totale sicurezza ad un’apposita imbracatura e poi agganciati al cavo, potrete sorvolare sul magico panorama, che si estende tra le due località e sentirvi liberi e leggeri come gli angeli. E’ un’esperienza indimenticabile e unica in Italia, ma anche nel mondo per la bellezza del panorama e per l’altezza massima del volo.

    Esistono due linee differenti, il cui dislivello è rispettivamente di 118 e 130 metri.

    La prima, detta di San Martino, parte da Pietrapertosa (quota di partenza 1020 mt) e arriva a Castelmezzano (quota di arrivo 859 metri) dopo aver percorso 1415 metri, raggiungendo una velocità massima di 110 Km/h.

    La linea peschiere, invece, consente di partire da Castelmezzano (quota di partenza 1019 metri) e arrivare a Pietrapertosa (quota di arrivo 888 metri) sfiorando i 120 Km/h, su una distanza di 1452 metri!

    Una volta giunti all’arrivo, gli angeli caduti a terra potranno visitare il centro del paese e raggiungere la partenza dell’altra linea, grazie ad una navetta. Di lì, ripartirà il loro viaggio alato.

    In entrambi i casi non sono disponibili informazioni sulla durata del volo.

    Infine, è stata introdotta per la prima volta nel 2013 un’interessante novità, che ha reso il volo dell’angelo ancora più magico. Dallo scorso anno, infatti, è possibile librarsi in aria in coppia, fidanzato e fidanzata, genitori e figli e amiche del cuore. Il nuovo sistema, progettato dalla società francese Aerofun, consente di volare in parallelo perfettamente allineati, così da poter condividere il piacere dell’avventura, guardandosi negli occhi.

    Il volo a due però deve rispettare delle regole ben precise:

    La coppia di persone che effettua il volo insieme non potrà superare il peso complessivo di 150 chili.
    La differenza di peso tra le persone che volano in coppia non deve superare i 40 Kg.
    Per i bambini che volano insieme al genitore o un adulto, l’età minima consentita è di 12 anni.

    LOMBARDIA

    Anche in Lombardia, nel cuore della Valtellina, è possibile librarsi in volo sopra l’incantevole paesaggio della Valle del Bitto. Esistono anche qui due percorsi: il primo parte da Albaredo e arriva a San Marco, per un volo di 1,5 km; il secondo vola verso Bema, sospesi a 900 metri di dislivello. Il volo dura pochi minuti intensi e adrenalinici, nei quali potrete ammirare il panorama da una prospettiva solitamente riservata agli uccelli e agli angeli. Prenotando online, avrete modo di risparmiare sulla spesa totale. Presso la stazione di Albaredo invece, i prezzi sono di 41,90 Euro per adulti e 37,71 euro per i gruppi.

    LAZIO

    Dopo la Basilicata e la Lombardia, il volo dell’angelo è arrivato anche nel Lazio, in provincia di Latina. A Rocca Massima, con Flying in the Sky, potrete librarvi in un volo di 2 chilometri che vi condurrà da una montagna all’altra. Il volo dell’angelo di Latina è diventato il tuffo orizzontale più lungo del mondo. Ed è anche il più emozionante, perché raggiunge i 2000 metri e una velocità record di circa 150 km orari; la partenza avviene a 730 metri di altezza. L’impianto, neanche a dirlo, è stato progettato per garantire la massima sicurezza. Nella fase di arrivo, l’urto è attutito da freni elastici, corde e una corsia di sicurezza. Il nuovo volo dell’angelo è aperto a tutti coloro che pesano più di 40 chili, è possibile volare in coppia, mentre i bambini devono essere accompagnati da un adulto.

    Allora, che ne dite, siete pronti a spiccare il volo?

    768

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BasilicataLazioLombardiaViaggi avventuraViaggi in Europasport estremi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI