Vogalonga 2012 a Venezia: iscrizioni e percorso

Vogalonga 2012 a Venezia: iscrizioni e percorso
da in Folklore e tradizioni, Venezia, sport
    Vogalonga 2012 a Venezia: iscrizioni e percorso

    La Vogalonga 2012 di Venezia è in programma per domenica 27 maggio: dalle iscrizioni al percorso, vi diamo tutte le informazioni necessarie per non perdervi questa antica e suggestiva tradizione. Se amate Venezia, la sua cultura, i palazzi sull’acqua e le immancabili gondole, allora almeno una volta nella vita dovete vedere la Vogalonga, una festa popolare con lo scopo di diffondere la conoscenza e il rispetto della particolare natura della laguna più famosa del mondo.
    Inutile dire che, prima o dopo, potete tranquillamente dedicarvi a fare i turisti, magari approfittando dei nostri suggerimenti su cosa vedere a Venezia in due giorni.
    La storia della Vogalonga, almeno nella sua veste ufficiale, inizia nel 1974 con una regata non competitiva tra amici: detto fatto, l’anno successivo si ripete la stessa iniziativa ma aprendo a tutti gli appassionati di voga veneta.

    Vediamo nel dettaglio cosa occorre sapere per gustare appieno la Vogalonga, con particolare riguardo alle iscrizioni e al percorso della gara.

    Vogalonga 2012: iscrizioni
    L’iscrizione alla Vogalonga 2012 deve essere fatta dal rappresentante dell’equipaggio che intende partecipare: c’è un modulo apposito da compilare (reperibile anche sul sito di Vogalonga) e la quota di partecipazione è di 20 euro a persona (l’iscrizione risulta valida solo dopo il pagamento). E’ importante tenere presente che le iscrizioni via web si chiudono giovedì 24 maggio: ma per i ritardatari ci sono anche uffici adibiti a raccogliere le iscrizioni e distribuire le pettorine ai partecipanti, aperti fino a sabato 26 maggio.
    Il modulo di iscrizione richiede l’inserimento dei dati relativi all’imbarcazione, quelli dei partecipanti e quindi la conferma dei dati.

    Vogalonga 2012: percorso
    Il percorso della Vogalonga 2012 è il seguente: si parte, come da tradizione, nel Bacino S. Marco, quindi si aggira l’isola di S. Elena costeggiando le isole delle Vignole, di Sant’Erasmo e di San Francesco del Deserto. A questo punto si arriva a metà percorso costeggiando Burano e le isole di Mazzorbo, Madonna del Monte e San Giacomo in Paludo.

    Da qui le imbarcazioni attraversano il Canal Grande entrando a Murano e proseguendo per Venezia: si passa per il canale di Cannaregio, quindi il Canal Grande e infine l’arrivo a Punta della Dogana, di fronte a San Marco.

    Gli equipaggi partecipanti devono trovarsi alle 8.30 del 27 maggio tra il Bacino di S. Marco e il Canale della Giudecca: alle 9.00 ci sarà il colpo di cannone che dà il via alla Vogalonga. Le barche più veloci devono mettersi davanti alle altre, così da partire subito lasciando libero il canale per le altre.
    La sede per le iscrizioni alla Vogalonga 2012 è presso la Pescheria Vecchia di Rialto – San Polo 342: l’ufficio è aperto da lunedì a sabato dalle 9 alle 12 (venerdì 24 e sabato 25 apertura fino alle 18).

    541

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Folklore e tradizioniVeneziasport
    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI