Viaggio in Kenya con safari: qual è il periodo migliore?

Volete fare un viaggio in Kenya con safari e vi state domandando quale sia il periodo migliore? Scoprite qui quando andare e in quali parti del Paese per vivere un'esperienza unica.

da , il

    KEnya Safari

    Volete fare un viaggio in Kenya con safari e vi state domandando quale sia il periodo migliore? Non siete gli unici. Il Kenya è una destinazione che da molti anni registra un flusso di turisti italiani piuttosto intenso: essendo gente mediterranea, ovviamente siamo attirati soprattutto dalle località di mare e le coste del Kenya in questo offrono bellezza e mare strepitoso. Tuttavia c’è un altro motivo di successo: il safari in Kenya, un viaggio affascinante tra elefanti, giraffe, leoni, terra rossa e tramonti. Scoprite quando andare in Kenya e dove fare un safari da sogno.

    Vacanza in Kenya: il periodo migliore

    KEnya

    Il Kenya vi affascina ma non sapete quando andarci? Innanzitutto, siete pronti ad ammalarvi irrimediabilmente di Mal d’Africa? Perché questo è il rischio che correte prendendo parte a un safari. Il periodo migliore per organizzare una vacanza in Kenya dipende molto dal tipo di viaggio che intendete fare: il Paese è grande e con altitudini che variano dagli 0 ai 2000 metri.

    In generale, da dicembre a marzo c’è il clima perfetto per chi vuole dire addio all’inverno italiano e sogna di tuffarsi in un mare blu, magari per fare un safari subacqueo: da maggio a luglio, invece, state attenti perché è il periodo delle piogge.

    Il periodo migliore per fare un safari dipende invece dal parco che volete visitare, perchè il tempo varia da zona a zona: la cosa migliore è chiedere sempre alla propria agenzia di viaggi e partire consapevoli di quel che si troverà e delle vaccinazioni necessarie per il Kenya.

    Safari in Kenya nel Masai Mara

    Safari nel Masai Mara 74x55

    Il Masai Mara è il parco più famoso del Kenya, dove di solito si concentra la maggior parte dei safari: ha un’area di 320 km2 e corrisponde all’idea classica del safari: ippopotami a mollo nel fiume Mara, savane coi leoni,, rinoceronti. Basti dire che qui hanno girato ‘La mia Africa‘, con Meryl Streep e Robert Redford. Il periodo migliore per un safari nel Masai Mara è dall’inizio di luglio a settembre, perché c’è la migrazione degli gnu. Altrimenti potete partire a gennaio, quando la stagione delle piogge è terminata.

    Safari in Kenya nell’Amboseli

    Safari nell'Amboseli

    Se volete passare alle falde del Kilimangiaro (senza rischi di incontrare Licia Colò), allora provate un safari nell’Amboseli, il parco situato nella Rift Valley, al confine con la Tanzania: qui potrete vedere il rarissimo rinoceronte nero ma anche i numerosi elefanti che popolano il parco.

    Il periodo migliore per un safari nell’Amboseli va da metà agosto a fine ottobre oppure da fine dicembre a fine marzo.

    Safari in Kenya nello Tsavo East

    Tsavo East in Kenya

    Lo Tsavo East è il parco più grande del Kenya e uno dei maggiori di tutta l’Africa: qui passa il fiume Galana, che interrompe le immense pianure piuttosto secche con oasi lussureggianti e verdi. Il periodo migliore per un safari nello Tsavo East è da agosto a febbraio, quindi avete un bel po’ di mesi tra cui scegliere.

    Safari in Kenya sul Lago Nakuru

    Fenicotteri rosa sul Lago Nakuru

    Il Lago Nakuru è famoso soprattutto per i suoi splendidi fenicotteri rosa: visti tutti insieme formano uno spettacolo unico, una macchia di colore nel grigio-blu del lago. Si tratta di un lago salato dove si può trovare quel che viene comunemente considerato uno degli spettacoli ornitologici più belli del mondo. Il periodo migliore per un safari sul Lago Nakuru è novembre, quando gli uccelli migratori giungono fino a qui provenienti dall’Africa e dall’Europa. Se però volete essere sicuri di non trovare pioggia, allora potete venire da fine dicembre a metà febbraio.

    Foto Safari in Kenya