Viaggio avventura, quando la vacanza diventa estrema

da , il

    Viaggio avventura, quando la vacanza diventa estrema

    C’è chi per provare emozioni estreme ed evadere dalla noia quatidiana sceglie un modo alternativo di organizzare la propria vacanza. I viaggi avventura per provare una vacanza estrema, negli ultimi anni, stanno diventando di moda, è un settore del turismo che non ha subito la crisi.

    Ci si lancia con il paracadute tra le nuvole, si nuota accanto agli squali nell’oceano, si sceglie di percorrere il deserto o la foresta a piedi. Sono solo alcuni dei nuovi modi di interpretare una vacanza veramente particolare. L’avventura è diventata di moda per i nuovi viaggiatori. E allora per le vostre prossime vacanze estive vi proponiamo delle mete estreme.

    Immersione con gli squali a Kruger Park, Sudafrica

    Ci si immerge nelle acque dell’oceano Indiano in compagnia degli squali, per un’ora, ma soprattutto senza gabbia protettiva. Il viaggio è abbinato al safari del Kruger Park, sulla sponda orientale del Sudafrica. Per soggiornare 10 giorni e provare l’emozione di nuotare in compagnia degli squali un pacchetto vacanza può costare fino ai 1700 euro.

    Trekking nelle terre selvagge dell’Alaska

    Per imitare i cercatori d’oro che percorrevano a piedi le aspre terre d’Alaska, si può scegliere un viaggio avventura molto particolare: in trekking da Chilkoot Trail fino a White Press per arrivare fino alla terra dell’oro, al confine con lo Yukon. Si viaggia in tenda per 12 giorni al prezzo di ‘soli’ 3850, con lo zaino in spalla pieno di cibo e medicinali. Non si sa mai!

    Tra i fiordi norvegesi

    Su piccole barche, si naviga a vista tra gli iceberg del circolo polare artico, per scoprire i gelidi paesaggi della Norvegia. Per 2900 euro si vive nei villaggi con gli Inuit, si dorme in tenda e nei rifugi, si visitano vallate inesplorate in compagnia di geologi e scienziati della terra.

    In Mozambico per solidarietà

    Per unire vacanza e volontariato, in Mozambico si può partecipare ai progetti di solidarietà svolti dall’Organzzazione non governativa Celim. Si viaggia per i luoghi più sconosciuti dell’Africa per fare campagne di prevenzione anti-aids attraverso la distribuzione di preservativi e materiale informativo. L’alloggio previsto è la camerata del centro d’accoglienza.

    Nella foresta si dorme sugli alberi, Nuova Guinea

    Si vive assieme agli abitanti della foresta e si dorma su palafitte costruite sugli alberi. Il viaggio nel territorio di Irian Java, prevede delle escursioni nella foresta indonesiana di Papua (Nuova Guinea) per seguire le tracce dei missionari e degli antropologi che hanno studiato queste terre.