Viaggio all’isola di Palawan nelle Filippine

da , il

    Mai pensato a un viaggio all’isola di Palawan, nelle Filippine? Perchè se vi piacciono le isole con spiagge bianche, mare trasparente e natura rigogliosa, questa è la destinazione che fa per voi. Soprattutto perchè non essendo ancora conosciuta dal turismo di massa (o almeno da quello occidentale), non troverete grandi folle di vacanziere ad attendervi. Al contrario, un paradiso naturale intatto, con una fauna e una flora uniche al mondo.

    Quindi, prendete in considerazione l’idea di una vacanza all’isola di Palawan.

    Come sempre, partiamo con qualche nozione geografica: Palawan è una provincia delle Filippine che comprende, tra le altre, anche l’isola omonima, dalla forma lunga e stretta: la città più grande dell’isola, nonchè capitale della provincia, è Puerto Princesa, città amministrativamente indipendente.

    Il patrimonio naturale dell’isola è immenso, infatti la destinazione ha iniziato ad aprirsi sempre di più al turismo perchè non ha nulla da invidiare ad altri paradisi come Maldive, Seychelles e atolli vari. A scoprire per la prima volta l’isola (scoprire per noi occidentali, perchè ovviamente c’era già chi ci abitava) fu Magellano nel 1521.

    Palawi è un’isola molto grande: la sua estensione è di oltre 11.000 chilometri quadrati, per una lunghezza di 434 km e una largezza di 39 km (ha la forma di una lucertola stesa al sole). Il che tradotto significa spiagge infinite, una più bella dell’altra, facciate a nord sul Mare Cinese Meridionale e a sud sul Mare di Sulu: all’interno dell’isola, invece, ci sono colline e montagne molto alte, il cui picco è raggiunto dal monte Mantalingajan, che sfiora i 2.085 metri sul livello del mare.

    Ma le attrazioni di Palawan sono ovviamente le sue riserve naturali, di cui due rientrano nei patrimoni dell’umanità targati Unesco: in particolare, si tratta del parco marino Tubbatha Reef, che offre bellissimi scorci sulla barriera corallina, e il parco nazionale del fiume sotterraneo Puerto Princesa ( a 50 km dall’omonima città).

    Puero Princesa, oltre a essere la capitale dell’isola dove troverete ottime sistemazioni per ogni genere di budget, è anche una delle città più pulite delle Filippine: per preservare l’ecosistema naturale, infatti, in città sono in vigore una serie di regole e comportamenti orientati al turismo ecosostenibile, che coinvolge anche i numerosi hotel e resort.