Val Verzasca: come e dove arrivare, cosa vedere e dove dormire

Tutta la valle è circondata da alte montagne mentre il fiume Verzasca, che dà il nome all’omonima valle, ha come caratteristica principale il colore delle sue acque e delle rocce su cui scorre. Infatti si creano colori che vanno dal turchese al verde, al blu.

da , il

    Val Verzasca: come e dove arrivare, cosa vedere e dove dormire

    Come arrivare alla Valle Verzasca? Vediamo come raggiungere questo incantevole posto e cosa vedere nei dintorni. La Val Verzasca è una rigogliosa valle del Canton Ticino in Svizzera particolarmente rinomata per la natura che la circonda. Il fiume che l’attraversa ha un colore straordinario, verde smeraldo (il nome Verzasca vuol dire proprio acqua verde), tanto che qualcuno ha provato a fare paragoni con il mare delle Isole Maldive. Simbolo di tutta la valle è Ponte dei Salti, elegante struttura a doppia volta che aiuta a rendere magico e romantico tutto il panorama.

    DOVE SI TROVA LA VALLE VERZASCA

    Questo piccolo gioiello svizzero appartiene al distretto di Locarno e comprende i comuni di Mergoscia, Vogorno, Corippo, Lavertezzo, Brione Verzasca, Gerra-Verzasca, Frasco e Sonogno. Situata tra la Valle Leventina e la Val Maggia, include Brione Verzasca. Si trova a nord del Lago Maggiore e si estende da sud a nord per circa 25 km. Ospita un bacino artificiale, il lago di Vogorno, formato dalla diga di Contra alta 220 metri e larga 380. Tutta la valle è circondata da alte montagne mentre il fiume Verzasca, che dà il nome all’omonima valle, ha come caratteristica principale il colore delle sue acque e delle rocce su cui scorre. Infatti si creano colori che vanno dal turchese al verde, al blu. Di recente, dopo che lo youtuber Marco Capedri ha pubblicato un video su Facebook con la descrizione delle “Maldive di Milano. Un magnifico Canyon attraversato da acque color smeraldo. 1 ora da Milano e 45 minuti da Varese”, la zona ha cominciato a essere letteralmente assediata dai turisti

    COME RAGGIUNGERE VAL VERZASCA

    La zona si raggiunge da sud, da Tenero (www.tenero-tourism.ch) o Gordola, che poi è il punto di partenza per visitare tutta la Val Verzasca, si raggiunge comodamente in auto viaggiando sull’autostrada Como-Chiasso e proseguendo in direzione Lugano-Bellinzona-Gottardo. All’uscita dell’autostrada a Bellinzona nord si seguono le indicazioni per Locarno e da qui per Tenero-Val Verzasca. La città di Locarno si raggiunge anche in treno (http://fahrplan.sbb.ch) e da lì si viaggia fino a Tenero, Gordola e Riazzino (www.ffs.ch).

    Da Locarno un servizio di autobus collega diverse volte al giorno Tenero e i principali borghi della valle (www.ti.ch/trasporti). Nel periodo estivo, tra giugno e settembre, un battello gratuito collega Tenero a Locarno con dieci corse giornaliere. Per i più sportivi all’arrivo in stazione a Locarno e a Tenero c’è la possibilità di noleggiare biciclette.

    Per chi viaggia in aereo l’aeroporto più vicino è quello di Lugano (www.lugano-airport.ch).

    COSA VEDERE A VAL VERZASCA

    Fino all’inizio del XIX secolo, la strada sul lato sinistro della valle era chiusa da un portone, cui deve il nome la Val della Porta. Questo portone regolava l’accesso ai villaggi e in caso di pericoli, guerre e epidemie veniva chiuso. La strada cantonale sul lato est della valle passa da Vogorno, Corippo, Lavertezzo, Brione Verzasca, Gerra Verzasca, e Frasco per giungere infine a Sonogno. L’accesso è possibile anche sul lato ovest, dove la strada proveniente da Locarno entra nella valle a Tenero, per terminare a Mergoscia.

    Arrivando da Locarno, dopo un paio di tornanti, si può ammirare lo spettacolare e massiccio muro della diga di Contra che forma il Lago di Vogorno. La diga alta 220 metri e lunga 380 è la quarta diga per altezza svizzera. Al centro della diga vi è il più alto impianto fisso al mondo per praticare bungee jumping.

    Il ponte dei salti, conosciuto anche come Ponte Romano, è un suggestivo ponte a due arcate, situato a Lavertezzo, e costruito nel XVII secolo.

    Il Museo Valle Verzasca, a Sonogno, dal 1974 ospita una collezione di oggetti di vita quotidiana usati delle popolazioni che nei secoli hanno vissuto nella valle. Il museo è situato all’interno della Casa Genardini, una tipica abitazione verzaschese, costruita con la pietra gneiss e situata nella piazza del paese.

    Proseguendo da Sonogno si incontra la Cascata Froda, con il suo salto di circa 80m.

    A Brione si trova invece il Castello dei Marcacci, vicino al quale si può ammirare una piccola chiesa parrocchiale che custodisce affreschi di scuola Giottesca risalenti al duecento.

    SPORT A VAL VERZASCA

    Per gli amanti dello sport questa valle offre tante attività: infatti è rinomata da chi adora praticare trekking e fare escursioni nella natura. La valle è famosa anche per gli amanti della canoa che si sfidano a discendere il fiume, che in alcuni punti è particolarmente impegnativo.

    DOVE DORMIRE IN VAL VERZASCA

    La Val Verzasca offre diversi tipi di alloggi, dal semplice agriturismo a stretto contatto con la natura ai campeggi in riva al lago, alcuni dei quali sono considerati i migliori d’Europa per le attrezzature e il comfort (4 o 5 stelle), e agli alberghi con balcone e vista sulle montagne. Per maggiori informazioni: www.verzasca.com, www.ticino.ch e www.myswitzerland.com