Vacanza con bambini? Si, ma da single è un’impresa!

da , il

    Vacanza con bambini? Si, ma da single è un’impresa!

    Andare in vacanza con i bambini è conveniente, soprattutto grazie alla miriade di pacchetti vacanza offerti a prezzi stracciati. Ma quando ad accompagnare il pupo al mare è un solo genitore, è lì che cominciano i problemi.

    Non c’è nulla da fare, in Italia su questo aspetto c’è ancora un retaggio culturale che non ci aiuta a metabolizzare l’idea che i bambini possano essere cresciuti da un solo genitore. Eppure l’amore finisce, e anche in presenza di figli i genitori decidono di lasciarsi.

    A quel punto che fare? Certo una vacanza non si nega a nessuno, solo che è molto difficile riuscire a scovare strutture ricettive che tra le loro offerte contemplino pacchetti vacanza per genitori single con figli. L’Italia resta indietro soprattutto rispetto all’Inghilterra, e si moltiplicano gli appelli di madri e padri divorziati o separati che però non vogliono rinunciare alla vacanza insieme al pargolo, e magari cercano un posto in cui è anche possibile fare amicizia.

    L’unico luogo vacanzierio a essere al passo con i tempi è la Riviera Romagnola. L’hotel Zeus e l’hotel Alba d’Oro, uno a Bellaria, l’altro a Gatteo Mare, propongono pacchetti vacanza per sigle con figli a prezzi molto competitivi, ma le offerte non riguardano i periodi di altissima stagione.

    L’hotel Alba d’oro pur possedendo tutto l’occorrente per una vacanza da trascorrere con i pargoli: dal noleggio delle bici alla piscina coperta, dal centro benessere, campi da tennis, palestra per i grandi, al babyclub, l’animazione sulla spiaggia per i piccoli ospiti. Una promozione speciale per genitori single prevede sconti fino al 50% per i bambini fino ai 6 anni. Ma c’è un problema: l’offerta non è valida nel periodo 1-24 agosto nel quale due persone.

    Uno ‘Speciale Single‘ è invece contemplato tra le offerte dell’hotel Junior di Rimini. Un nome una missione: quella di favorire le vacanze per i genitori single con i figli minorenni. Infatti i ragazzi fino a 11 anni favoriscono di sconti fino al 30%.

    Se ci spostiamo verso un’altra meta molto apprezzata dai vacanzieri del Belpaese, la Sicilia, scoviamo strutture ricettive sensibili alla causa ‘single&baby’. Al Camping Panorama Village di Acireale, a Catania, non c’è solo il mini-club, che è diventato ormai standard in tutti i villaggi turistici, ma in più fino al 31 luglio la camera doppia costa il prezzo di una singola e il bimbo ottiene anche ulteriori sconti e vantaggi.