Treno Barocco: in Sicilia da Siracusa a Ragusa

da , il

    Scoprire la Sicilia attraverso i 112 chilometri di strada ferrata da Siracusa a Ragusa oggi è possibile con il Treno Barocco, che fino al 26 settembre vi catapulterà nelle terre siciliane tra intensi paesaggi e città antichissime.

    La quarta domenica del Treno Barocco ha registrato tutto il esaurito: un successo strepitoso per l’edizione 2010, che ha sostituito la locomotiva a vapore a rotabili moderni, ma non senza rinunciare all’intriseca magia di un viaggio in treno attraverso i territori più affascinanti della preziosa Sicilia.

    Il Treno Barocco è partito dalla stazione di Siracusa domenica 8 agosto e continuerà il tragitto attraverso Modica e Ragusa, per otto domeniche fino al 26 settembre, quando raggiungerà Ragusa.

    Le splendide cittadine di Noto e Scicli verranno attraversate da questo percorso panoramico lungo 112 km, che segue un tracciato ferroviario nato alla fine dell’Ottocento grazie un’ardita opera di ingegneria, nata superando gli ostacoli di un paesaggio superbo e a tratti tagliente, ricco di scorci dall’orizzonte immenso e tornanti vorticanti.

    Iniziativa realizzata dall’Associazione Dopolavoro Ferroviario di Siracusa per promuovere le tratte del sud est siciliano, potete acquistare il biglietto per accedere al Treno Barocco al costo di 16 euro per gli adulti e 9 per i ragazzi.

    L’obiettivo di Treno Barocco consiste nel valorizzare il territorio della Val di Noto e le terre dell’ex contea di Modica, stimolando l’asse Siracusa Ragusa in una modalità a basso impatto ambientale, quale il trasporto su rotaia.

    Avete tempo fino al 26 settembre per lanciarvi nella magia del Treno Barocco, alla scoperta di una Sicilia baciata dal sole tra città arroccate nel candore di un’arte barocca ancora vivida e le imprevedibili vedute tra Siracusa a Ragusa.