Terme gratis e libere in Italia: da Nord al Centro al Sud, le migliori vasche naturali a costo zero

Ecco un elenco delle migliori terme in Italia gratis e libere dal nord al centro al sud.

da , il

    Per tutti coloro che hanno un vera passione per le terme, ecco una nuova lista di terme gratis e libere in Italia, dal Nord al Centro al Sud, comprese le Isole ossia Sicilia e Sardegna, con le migliori vasche naturali di acqua termale da visitare a costo zero. La alternative alle migliori SPA d’Italia sono le terme low cost, se non le conoscete ancora, preparatevi a farlo proseguendo la lettura. Ci sono terme gratis per tutti i gusti, scegliete quella più vicina a voi, e… Buon divertimento!

    Terme gratis in Nord Italia

    L’Italia possiede numerose sorgenti di acqua termale accessibili a costo zero, dove rilassarsi prendendo un bagno rigenerante nella natura. Tra le terme gratis in Nord Italia segnaliamo le terme libere in Lombardia e in Piemonte:

    Terme gratis in Lombardia

    TERME LIBERE DI BORMIO – VASCHE DI LEONARDO: Le terme libere di Bormio si trovano non molto lontano dal Parco dello Stelvio e dagli stabilimenti dei Bagni Vecchi e dei Bagni Nuovi. Corrispondono alla Vasca di Leonardo. La vasca termale Leonardo da Vinci è accessibile attraverso un sentiero che vi condurrà in un bosco dal panorama mozzafiato, con lo sfondo delle vette alpine. Come arrivare ai bagni gratuiti delle Vasche di Leonardo? La ”pozza” di Leonardo si raggiunge da Bormio in direzione del passo dello Stelvio, verso Livigno, seguendo poi un sentiero nel bosco che costeggia il torrente e dopo aver passato una passerella sospesa.

    Terme gratis in Piemonte

    TERME LIBERE DI BAGNI DI CRAVEGGIA: Le terme libere di Bagni di Craveggia, sulle Alpi Lepontine a quota 986 metri, sono raggiungibili dal versante italiano soltanto a piedi, con escursione da Toceno o Craveggia, mentre dal lato svizzero si può attraversare la valle Onsernone fino a Spruga, da dove si prosegue attraverso una passerella pedonale che scavalca il torrente Isorno. L’acqua termale dei Bagni liberi di Craveggia in Val Vigezzo affiora ad una temperature di 28° gradi.

    Terme gratis in Centro Italia

    Delle terme gratis in centro Italia, e specialmente delle terme libere in Toscana e in Lazio abbiamo parlato in maniera approfondita qui. E come potete vedere, sono diverse le mete per gli amanti della natura e delle terme.

    Terme gratis in Toscana

    In Toscana troverete le Terme di Saturnia gratis (Cascate del Mulino, Cascate del Gorello), le Terme libere di Petriolo, fra Siena e Grosseto, i Bagni di San Filippo, vicino a Castiglione d’Orcia, con la suggestiva cascata immobile di origine calcarea.

    Terme gratis nel Lazio

    Poi ci sono le Terme libere delle Masse di San Sisto, accessibili e sicure anche per i bambini, alle quali si accede dopo pagamento di una tessera (annuale) di circa 25 euro. Le Terme del Bullicame, le Terme del Bagnaccio (alle quali si accede con un contributo di 5 euro), le Piscine o Terme Carletti, circondate da un grande prato.

    Terme gratis al Sud Italia

    Anche il sud Italia offre dei posti suggestivi dove godere delle acque termali a costo zero, ad esempio:

    Terme gratis in Campania

    TERME LIBERE A ISCHIA – SORGETO E FUMAROLE: Le terme di Ischia in Campania sono frequentate da turisti di tutto il mondo, ma per fortuna oltre ai ai classici stabilimenti termali a pagamento, Ischia offre anche delle terme gratis, come le Fumarole di Sant’Angelo (dove il vapore acqueo esce dal sottosuolo direttamente dalla sabbia di Spiaggia Maronti) o le Terme libere Sorgeto, alle quali si accede per mezzo d 200 scalini. Essendo l’isola campana di origine vulcanica, i gas rilasciati nel sottosuolo dall’attività vulcanica si introducono nel terreno fino a riscaldarlo, con temperature che arrivano fino ai 100°. Occhio alle ustioni, quindi! Ma se potete godetevi il relax di un bagno termale in mare, con l’acqua calda delle fumarole che incontra l’acqua fredda marina.

    Terme gratis in Calabria

    TERME LIBERE DI CERCHIARA – GROTTA DELLE NINFE : L’interno della Grotta delle Ninfe di Cerchiara di Calabria purtroppo non è più accessibile per sicurezza, per via di un cedimento, ma all’esterno è possibile godere delle acque sulfuree che alimentano l’omonimo complesso termale. Le pozze di acqua (ce n’è una anche per i bambini) raggiungono i 30 gradi e c’è la possibilità di usare i fanghi terapeutici per impacchi sulla pelle. L’accesso costa pochi euro (4/6).

    TERME LIBERE DI LAMEZIA – TERME DI CARONTE: Le terme di Caronte sono sorgenti convogliate nell’omonimo stabilimento termale a pagamento, ma all’esterno, poco prima della struttura, c’è una piccola pozza di acqua che sgorga a 39° e in cui tutti possono immergersi. Il posto è semplice e poco attrezzato e d’estate può essere affollato. Il panorama è bello, la pozza si trova ai piedi della montagna e, quando il torrente non è secco, è possibile anche bagnarsi nelle sue acque fresche.

    Terme gratis in Sicilia

    TERME GRATIS A VULCANO: Sulle Isole Eolie, in Sicilia, l’attività vulcanica offre la possibilità di godere di vasche con acqua termale, fanghi e bagni solfurei in mare. Le terme di Vulcano, ad esempio, sono usufruibili a soli 5 euro, anche se in inverno l’aerea potrebbe essere chiusa.

    POLLE DEL CRIMISO – TERME LIBERE DI SEGESTA: A poca distanza dallo stabilimento delle Terme di Segesta tra i comuni di Alcamo e Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani si trovano le Polle di Crimiso, terme gratis con acqua di origine vulcanica che sgorga a 47 gradi. Sono utilizzabili per bagni a scopo terapeutico ed i fanghi sono indicati per la cura di reumatismi, artriti, artrosi, sciatica, uricemia, affezioni allergiche, esiti di fratture ossee, gotta e malattie della pelle.

    TERME GRATIS A PANTELLERIA – SPECCHIO DI VENERE

    Sull’Isola di Pantelleria, in provincia di Trapani segnaliamo a nord il lago detto Specchio di Venere, un bacino lacustre da colori cangianti formato da acque termali che dal lato sud si immettono in una caldera vulcanica, la cui temperatura raggiunge i 50/60 gradi. Nella riserva naturale è possibile usare i fanghi sulfurei per impacchi sulla pelle e noleggiare canoe e wind-surf.

    Nell’immagine: lo Specchio di Venere Foto via Flickr – Fabcom licenza CC BY-NC 2.0

    Terme gratis in Sardegna

    BAGNI LIBERI DI FORDONGIANUS: I bagni liberi di Fordongianus si trovano nel sito archeologico della cittadina romana ‘Forum Traiani’, al centro del paesino della provincia di Oristano in Sardegna. Come raggiungere le terme gratis di Fordongianus? La località è percorsa dalla statale 388, da Oristano seguite le indicazioni per Terme Romane, Bagni termali e Casa Aragonese. L’accesso è a pagamento (attenzione all’orario di chiusura, che varia a seconda delle stagioni. In genere va dalle 09.30 alle 13.00 e dalle 15.00 – 18.00, tranne d’estate, in cui si può sostare fino alle 20), in genere così diviso: 4 euro per accesso alle Terme Romane e alla Casa Aragonese; 3 euro se siete in comitiva (almeno 20 persone); 2 euro per bambini dai 6 ai 14 anni e scolaresche.I bambini sotto ai sei anni entrano gratis.