Taormina: cosa vedere dall’Isola Bella al Teatro Greco

Avete intenzione di fare una vacanza in Sicilia e volete sapere di Taormina cosa vedere? Ecco tutte le bellezze naturalistiche e storico-architettoniche da scoprire.

da , il

    TAORMINA

    Avete intenzione di fare una vacanza in Sicilia e volete sapere di Taormina cosa vedere? Grazie al suo enorme patrimonio storico e architettonico e alla sua incantevole posizione sul mare, Taormina è una delle località turistiche più famose dell’isola. Il fascino di questo luogo affonda le sue radici in tempi molto antichi e ancora oggi conserva molto di quel fascino, che ammaliò i Greci e i Latini. Taormina ha sedotto illustri poeti e scrittori, e oggi attrae tra le sue vie e le sue spiagge moltissimi turisti curiosi e amanti del bello. Pronti a scoprire le cose da vedere a Taormina?

    Cosa vedere a Taormina: il Teatro Greco

    TAORMINA TEATRO ANTICO

    Iniziamo il nostro tour di Taormina dal meraviglioso Teatro Greco, preziosa testimonianza della Sicilia Antica: oltre a essere il monumento più famoso di Taormina, è anche il secondo teatro più grande dell’isola, dopo quello di Siracusa. Fu edificato dai greci, nel III secolo a. C., che scelsero come posizione, lo spettacolare promontorio in cui si trova, per dare alle loro rappresentazioni drammatiche e musicali, una degna cornice. Nel II secolo d.C., il Teatro Greco fu modificato e ampliato dai romani, che trasformarono l’area di scena e dell’orchestra in un’arena, nella quale avvenivano i combattimenti tra i gladiatori e gli spettacoli di caccia (venationes). Oggi dal Teatro Greco di Taormina si può ammirare un panorama immenso e mozzafiato: è una location prediletta per importanti eventi culturali e per grandi concerti di artisti italiani e internazionali.

    Cosa vedere a Taormina: Palazzo Corvaja

    Palazzo_Corvaja

    (Immagine DI PJT56 licenza CC senza modifiche)

    Tra le cose da vedere a Taormina c’è sicuramente Palazzo Corvaja, uno dei monumenti più rappresentativi della città. Si affaccia da una parte su Piazza Badia ed il Corso Umberto e dall’altra su Piazza Santa Caterina ed è caratterizzato da diversi stili architettonici, segno inequivocabile delle dominazioni che si sono alternate nel corso dei secoli. Dal 1538 al 1945, fu la residenza della nobile famiglia dei Corvaja, successivamente il Palazzo visse un lungo periodo di degrado e abbandono. Poi, per volontà del Comune è stato restaurato: oggi Palazzo Corvaja è sede dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo, mentre al primo piano, negli ampi saloni ospita un museo di arti e tradizioni popolari siciliane.

    Cosa vedere a Taormina: Villa Comunale

    VILLA COMUNALE TAORMINA

    (Immagine di Patrick Giraud licenza CC senza modifiche)

    La Villa Comunale è senza dubbio una delle cose da vedere a Taormina: è un prezioso polmone verde, costituito da palmizi, piante grasse e una vasta quantità di fiori provenienti da ogni parte del mondo, che in estate trasformano questo luogo in un’oasi di rara bellezza. La Villa, originariamente, fu residenza abitativa di Lady Florence Trevelyan, una nobile scozzese che fuggì dal suo Paese, dopo aver avuto una relazione con l’erede al trono d’Inghilterra Edoardo VII. Nel 1884, Lady Trevelyan si sposò col sindaco prof. Salvatore Cacciola, a Taormina. I giardini sono diventati proprietà del Comune dal 1922: se siete in cerca di un luogo in cui rilassarvi, lontano dalla vita vivace del centro cittadino, questo è il luogo che fa per voi: qui potrete ristorare l’anima e allietare la vostra vista.

    Cosa vedere a Taormina: il Duomo

    DUOMO TAORMINA

    (Immagine di Berthold Werner licenza CC senza modifiche)

    Nel nostro tour di Taormina entra di diritto il Duomo: la Cattedrale, dedicata a San Nicola, si erge in tutta la sua imponenza, con la facciata in pietra, la torre campanaria e le ‘rifiniture merlate’, in piazza Duomo. Costruita intorno al 1400 sui resti di una chiesa duecentesca, la Cattedrale di San Nicola ha subito diversi restauri: lo testimoniano il portale principale del 1636 e i due portali laterali del Quattrocento (quello sul lato sinistro) e del Cinquecento (quello sul lato destro). Di fronte al Duomo, si trova una fontana seicentesca, in stile barocco, incorniciata da altre quattro graziose fontanine laterali. Al centro della fontana principale, potrete ammirare la centaura incoronata che nella mano sinistra regge il mondo e in quella destra lo scettro del comando, il simbolo di Taormina.

    Cosa vedere a Taormina: Palazzo dei Duchi di Santo Stefano

    Taormina Palazzo dei Duchi di Santo Stefano

    (Immagine di Giovanni Dall’Orto licenza CC senza modifiche)

    Le cose da vedere a Taormina sono moltissime, ma non tralasciate il Palazzo dei Duchi di Santo Stefano: incastonato all’interno delle antiche mura difensive della città, è stato costruito tra la fine del 1300 e i primi anni del 1400, ed è un autentico capolavoro di arte gotica siciliana. L’aspetto originario dell’edificio fu modificato e alleggerito nel trecento e nel quattrocento, epoca in cui fu abitato dalle famiglie dei De Spauches, dei Duchi di Santo Stefano di Brifa e i Principi di Galati. Oggi, il Palazzo dei Duchi di Santo Stefano è la sede della Fondazione Mazzullo. Durante il periodo estivo, nel cortile adiacente si svolgono importanti manifestazioni culturali.

    Cosa vedere a Taormina: Isola Bella

    TAORMINA ISOLA BELLA

    Taormina però, non è ‘soltanto’ arte, cultura e storia, è una splendida città che offre uno ‘sguardo oltre’: in fondo alle strade, se osservate bene, troverete il mare a condividere il blu con l’orizzonte. Da non perdere assolutamente in un tour di Taormina dunque, è l’Isola Bella, un isolotto grande circa 1 kmq, rivestito da una rigogliosa vegetazione e che rimane unito alla terraferma da una sottile striscia di sabbia. Attenzione, perché in base alle maree, questo lembo di terra finisce inghiottito dalle acque marine! L’acqua che circonda l’Isola Bella è incredibilmente cristallina e piuttosto calda: un’immensa vasca a cielo aperto, con il contorno di un paesaggio mozzafiato.