Spiagge più belle della Sicilia: le migliori di tutta l’isola

Se non avete mai girato la Sicilia, scoprite le sue spiagge più belle e quelle più adatte ai bambini. In realtà è una terra incredibilmente ricca di bellezze naturali, ma noi abbiamo scelto le migliori per voi.

da , il

    Spiagge Sicilia

    E’ quasi impossibile individuare le spiagge più belle della Sicilia, considerato che si tratta di un’isola intarsiata lungo tutto il suo perimetro da incantevoli lidi, sicuramente per mano di un qualche antico dio dei mari. E’ una terra così ricca di bellezze naturalistiche e testimonianze storico-archeologiche di un passato assai glorioso, che pensare di redigere una classifica delle baie o delle insenature più spettacolari è un po’ come cercare la fine del mare all’orizzonte. Una cosa è certa: quando il caldo estivo inizia a essere troppo opprimente, l’idea di una vacanza in Sicilia, è balenata nella testa di tutti noi almeno una volta. E se anche non è necessario conoscere le spiagge migliori della Sicilia per vivere un viaggio da sogno da queste parti, noi vogliamo indicarvi le spiagge più incantevoli, da est a ovest, e da nord a sud, in un perfetto girotondo di quell’isola che un tempo si chiamava Trinacria.

    Spiagge più belle della Sicilia settentrionale

    ISOLA BELLA

    Iniziamo il nostro tour delle spiagge più belle della Sicilia, da nord. Ecco le spiagge migliori della Sicilia settentrionale:

    La spiaggia di Marinello di Olivieri: è una spettacolare striscia di sabbia bianchissima ed estremamente fine, che si estende per due chilometri ai piedi dell’imponente rocca di Tindari: nella sua lunghezza racchiude piccoli laghetti marini, tutti di forme differenti a seconda del mare che si avvicina e si allontana. Marinello è una vera e propria laguna costiera la cui bellezza è da preservare, tanto che a ragione è stata inserita nella Riserva Naturale Regionale Orientata. Neanche a dirlo, il mare è cristallino e pulito, con alternanza di fondali bassi e più profondi. E’ senza dubbio una delle spiagge più belle della Sicilia.

    Isola Bella: si tratta di un piccolo isolotto, custodito a 7 km da quel paradiso di storia e fascino che è Taormina. Questa spiaggia della Sicilia è caratterizzata da sabbia bianca e ciottoli, riparati dal monte e dalla baia di Taormina. Un’esperienza da provare assolutamente è quella di raggiungere a nuoto l’Isola Bella. Rimarrete a bocca aperta dinanzi a quest’immensa bellezza, che emerge dalle bollenti e calme acque siciliane. Per arrivare a questa spiaggia dovrete prendere la funivia per Mazzarò, attraversare la strada, scendere le scale e tuffarvi nell’acqua azzurra.

    Spiaggia di Giardini Naxos: è una delle migliori spiagge della Sicilia. Incastonata sul lungomare di Schisò, a Messina, è una baia dotata di un mare davvero spettacolare, caldo e incredibilmente trasparente. Da qui, si può osservare lo splendido centro storico che si affaccia sulla spiaggia. E’ dotata di numerosi stabilimenti balneari, bar e ristoranti, perfetti per il divertimento anche dei più giovani.

    Spiagge più belle della Sicilia Occidentale

    Riserva dello Zingaro

    Continuiamo il nostro excursus delle spiagge più belle della Sicilia, dirigendoci a Ovest. Ecco le spiagge migliori della Sicilia Occidentale:

    Mondello: è una spiaggia molto nota, soprattutto d’estate è molto affollata. Proprio per questo, vi consigliamo di proseguire oltre la piazzetta in cui si trova la statua della Sirenetta, e andare ancora oltre per raggiungere l’area privata di Capo Gallo: qui l’accesso è a pagamento, ma ne vale assolutamente la pena! Per godervi invece al massimo la spiaggia di Mondello, vi consigliamo di visitarla, se vi è possibile, in primavera, quando il sole è già molto caldo e il mare è davvero trasparente. Inoltre qui, grazie alla presenza costante del vento, è possibile praticare windsurf. Per raggiungere la spiaggia, potete utilizzare gli autobus 544, 603, 936, 645, 806, 615, 677.

    San Vito lo Capo: è quello che si chiama paradiso terrestre, senza dubbio una delle spiagge più belle della Sicilia. Ben 3 km di spiaggia dorata fanno da anteprima ad un mare turchese e cristallino che scivola in profondità molto dolcemente, motivo per cui è adatta anche ai più piccoli. I suo fondali sono così trasparenti e ricchi di bellezze, che è ovviamente una meta prediletta dai subacquei. E’ un’ottima alternativa alle lontane Maldive e Caraibi, del resto la Sicilia è decisamente più vicina e meno costosa. La spiaggia di San Vito lo Capo è attrezzata: qui potrete trovare bar, piccole taverne e qualche ristorante, in cui pranzare ammirando un incantevole panorama. La spiaggia di San Vito fa parte del circuito Zero Barriere.

    Riserva Naturale dello Zingaro: sono 7 chilometri di costa racchiusi tra Scopello e San Vito lo Capo, in cui si alternano baie e lidi da far intimidire per la loro prepotente bellezza. E’ la prima Riserva Naturale della Sicilia, è un luogo così incontaminato che vi nidificano i rapaci. Gli antichi greci e i latini la chiamavano ‘Cetaria’ per l’abbondante presenza di tonni nelle sue acque. Qui avrete l’imbarazzo della scelta: potrete scegliere tra piccole baie ricoperte di candidi ciottoli oppure spiagge sabbiose, tutte lambite da un mare che oscilla tra il verde smeraldo e il blu cobalto. Ecco alcune delle spiagge più note della riserva: Cala Torre dell’Uzzo, Cala Marinella, Cala Beretta, Cala della Disa o Zingaro, Cala del Varo e Cala della Capreria, vicinissima a Scopello.

    Alcamo: è un’ampia spiaggia rivestita di sabbia dorata, lunga 3 chilometri, bagnata da un mare caldo e cristallino. I fondali sono piuttosto bassi, per questo è consigliata anche alle famiglie con bambini piccoli. E’ una delle spiagge migliori della Sicilia.

    Scopello: è una delle spiagge più belle della Sicilia, formata da diverse calette. La prima che incontrerete è Guidaloca, un’oasi incantevole lambita da un mare multicromatico, che custodisce fondali mozzafiato. Questa spiaggia della Sicilia ha anche il vantaggio di essere attrezzata: è dotata infatti di numerosi lidi e bar in cui ristorarsi.

    Scala dei Turchi: è uno dei migliori capolavori della Sicilia. Situata nelle vicinanze di Agrigento e Porto Empedocle, è riconoscibilissima grazie a una scogliera bianchissima di roccia calcarea, che si erge dal mare in tutta la sua maestosità. Ai lati della scogliera, su cui tutti camminano e si sdraiano a prendere il sole, si trova la spiaggia caratterizzata da un manto di sabbia molto fine. Il nome di questa incantevole spiaggia della Sicilia deriva dal fatto che, nel corso del tempo, il mare ha scavato enormi gradoni lungo il fianco della roccia, trasformandola in una gigantesca scala.

    Spiagge più belle della Sicilia Sudorientale

    Plemmirio

    (Immagine via Madmartigand, licenza CC senza modifiche)

    Il tour delle spiagge più belle della Sicilia, prosegue verso Sud-Est, ecco la nostra selezione delle migliori spiagge della Sicilia Sudorientale:

    Fontane Bianche: questa spiaggia è la meta preferita dai siracusani. E’ costituita da 3 km di sabbia bianchissima, su cui sorge un promontorio calcareo, da cui sgorga quell’acqua dolce che dà il nome al lido. Fontane Bianche è molto conosciuta e apprezzata dai siciliani e dai turisti proveniente da tutto lo Stivale, per questo, soprattutto nel periodo estivo, è molto affollata. Pertanto, se avete la possibilità, cercate di raggiungerla fuori dagli orari di punta per la tradizionale vita da spiaggia. Se siete amanti dello sport, qui potrete cimentarvi con il surf. Per raggiungere Fontane Bianche bisogna prendere la statale 115 verso sud e uscire al passaggio a livello di S. Teresa Longarini, dove a sinistra troverete le indicazioni per raggiungere la spiaggia.

    Plemmirio: è una magnifica riserva naturale, senza dubbio una delle spiagge più belle della Sicilia, molto amata dagli appassionati di escursioni subacquee. E’ accessibile da ben 44 punti, molti dei quali sono situati proprio sul mare, altri sono riservati invece ai più avventurosi. La Riserva del Plemmirio è costituita da imponenti scogliere a picco su un mare blu intenso. In queste profondità è possibile incontrare spigole, orate, cefali, scorfani e altre specie di pesci colorati e anche le stelle marine.

    La Marchesa: è custodita nella provincia di Siracusa ed è una delle spiagge più spettacolari della Sicilia. E’ composta da centinaia di metri di sabbia bianca ed è incorniciata da una verde e fresca pineta. Il mare qui è molto calmo e le sue acque sono davvero trasparenti. Per non perdersi questa meraviglia bisogna raggiungere il ponte metallico sul fiume Cassibile appena dopo il centro abitato e proseguire per 200 metri fino ad una stradina indicante ‘Pineta del Gelsomineto‘ che dà l’accesso alla spiaggia.

    Spiaggia di Calamosche: situata nella Riserva di Vendicari, è una delle spiagge più belle della Sicilia. Immersa nell’oasi faunistica di Vendicari, una delle più incontaminate dell’isola, questa spiaggia della Sicilia si estende per circa 200 metri, scivolando dolcemente nelle acque limpide e pulite del litorale. Questa meravigliosa spiaggia della Sicilia è raggiungibile dopo una breve passeggiata di 15 minuti dall’area di parcheggio, in cui dovrete l’asciare la vostra auto. Fate attenzione, perché non si tratta di una spiaggia attrezzata: qui non vi sono né chioschi, né stabilimenti, pertanto ricordatevi di portare con voi acqua e cibo a sufficienza per la vostra permanenza.

    Spiaggia di Tonnara: si trova anch’essa nella Riserva Naturale Orientata di Vendicari. Qui, al confine tra sabbia e mare, si erge la vecchia tonnara, che con il suo aspetto decadente contribuisce a rendere il contesto ancora più spettacolare. Su questa pittoresca spiaggia della Sicilia potrete scegliere da un lato la sabbia fine e dall’altro i ciottoli e gli scogli. Per raggiungere la Spiaggia di Tonnara, dovrete percorrere un tragitto esclusivamente a piedi. Anche qui non troverete alcuna struttura di ristoro: è il luogo perfetto per chi va in cerca di un contatto forte e diretto con la natura.

    Capo Passero: situata sulla punta estrema sud-orientale della Sicilia, si trova proprio di fronte all’Isola delle Correnti. Qui l’ambientazione è davvero suggestiva: l’isolotto è collegato alla terra da un sottile lembo di pietre, che durante l’alta marea, si inabissa nelle acque marine. A rendere, se possibile, il contesto ancora più surreale e affascinante, c’è un faro, che si erge sempre sull’isola e si può ammirare pienamente da questa spiaggia della Sicilia. In questo stretto specchio di mare si incontrano moltissime correnti provenienti da diverse aree del Mediterraneo.

    La spiaggia di Punta Secca a Santa Croce Caterina: situata a pochi chilometri da Santa Croce Camerina, è una delle spiagge più belle della Sicilia, per il suo manto di sabbia dorata e per la sua posizione a ridosso del piccolo borgo. E’ diventata ancora più famosa, dopo aver fatto da scenario alle riprese della serie tv, Il Commissario Montalbano.

    Pisciotto: situata nella provincia di Ragusa, è caratterizzata da una grandissima distesa di sabbia color oro, che si estende per ben 2 km, ed è una delle più amate dagli abitanti della vicina Licata. Se state cercando un po’ di ristoro dal rovente caldo estivo, Pisciotto vi offre un’area abbastanza ventilata. Questa spiaggia della Sicilia è circondata da dune si sabbia rivestite dalla tipica vegetazione della macchia mediterranea. Per raggiungere Pisciotto, dovrete recarvi a Scicli e poi, proseguendo sulla litoranea, bisogna svoltare all’unico semaforo che troverete. Semplice, no?

    Spiagge più belle della Sicilia adatte ai bambini

    Torretta Granitola

    (Immagine via Flickr – Allie Caulfield, licenza CC senza modifiche)

    Infine, se avete intenzione di andare in Sicilia con i vostri bambini, vale la pena indirizzarsi verso quelle spiagge che sono attrezzate per il loro divertimento e per la loro sicurezza. Ecco le migliori spiagge della Sicilia adatte anche ai bambini.

    Torretta Granitola: situata a 12 km da Campobello di Mazara, è una località balneare molto amata da quei turisti che vogliono restare lontani dal caos e dall’affollamento tipico di altri luoghi della Sicilia. E’ da tempo considerata una delle migliori spiagge per i bambini, dal momento che la sua conformazione geografica prevede scogliere, ma anche litorali sabbiosi in cui i più piccoli possono divertirsi in sicurezza. Per raggiungere la spiaggia è necessario usare i mezzi di trasporto cittadini.

    Tre Fontane: è una spiaggia che nel 2004 ha ottenuto la Bandiera Blu, riconoscimento che indica la pulizia della battigia e soprattutto delle sue acque cristalline. I bambini qui possono divertirsi al massimo in un’area di oltre 10 km! Affittate un lettino ed un ombrellone, lasciate andare i vostri piccoli in mare. Per almeno 300 metri il fondale è davvero basso! Per raggiungere la spiaggia bisogna seguire lo stesso percorso degli autobus che portano a Torretta Granitola.

    Scoglitti: le spiagge di Scoglitti sono caratterizzate da finissima sabbia dorata e un mare molto calmo. Per almeno 30 metri a partire dalla riva, il fondale è basso, quindi adatto ai bambini più piccoli.