Sagra della focaccia di Recco 2013: informazioni per gustare la focaccia più famosa d’Italia

Sagra della focaccia di Recco 2013: informazioni per gustare la focaccia più famosa d’Italia
da in Fiere e sagre, Genova, Liguria

    La Sagra della focaccia di Recco torna puntualissima anche nel 2013 per regalare ancora una volta a turisti occasionali ed affezionati la possibilità di assaggiare questo famoso prodotto tipico: durante la festa, che quest’anno avrà luogo domenica 26 maggio, in alcuni punti di Recco viene distribuita la celebre focaccia non lievitata e farcita con formaggio, preparata da alcuni panifici soci del Consorzio “Focaccia di Recco col formaggio”. Il Consorzio, istituito nel 2005, ha l’obiettivo primario di tutelare a livello europeo l’Indicazione Geografica Protetta (IGP) per la famosa specialità gastronomica; il Consorzio è nato a causa dell’incontrollata diffusione del prodotto, che troppo spesso non era all’altezza delle aspettative del consumatore abituale. Durante la festa la focaccia è ovviamente la protagonista indiscussa: oltre ai punti di distribuzione gratuita, si tiene anche la scuola di focaccia per gli allievi della scuola primaria G. Mameli di Recco, ai quali viene consegnato il kit per preparare la loro prima focaccia col formaggio.

    Fin dal mattino, la Sagra della Focaccia di Recco tiene compagnia a turisti e visitatori con molteplici attività, che non riguardano solo la gustosa focaccia: si può prendere un trenino turistico che porta nel centro della città, dove sono allestite diverse mostre ed esposizioni, a partire dallo show room Harley Davidson, proseguendo con una mostra fotografica, un mercatino del libro usato, un mercatino dedicato all’handmade, e un mercatino dell’antiquariato. Con l’iniziativa “Chess & Cheese” si può anche partecipare ad un torneo di scacchi, mentre i più festaioli possono ballare al ritmo della musica dei dj set presenti in città, o ascoltare la musica del pianobar del Consorzio Focaccia; ma le attività non finiscono qui: si può anche partecipare ad un torneo di minivolley, usufruire delle visite guidate al Santuario N.S. del Suffragio (alle ore 15:00 e 17:00), e per gli stomaci di ferro c’è la No Limits Challenge, una sfida all’ultimo sangue tra dieci partecipanti che devono provare a mangiare una teglia intera di focaccia di Recco. Le misure? Circa 60 cm di diametro per 1.000 grammi di peso in 15 minuti: ovviamente, il primo che riuscirà a finire sarà il vincitore, mentre tutti coloro che finiranno in 15 minuti vinceranno una t-shirt dell’evento.

    Ma vediamo i punti di distribuzione gratuita della focaccia durante il corso della giornata:

    -Piazza Nicolosio dalle 9:30 alle 11:30: panificio Moltedo G.B. (via Assereto) dalle 10:00 alle 11:30, panificio Tossini (via Assereto e Via Roma) dalle 10:00 alle 11:30;
    -Via XX Settembre: panificio Moltedo Luisa dalle 10:00 alle 12:00;
    -Via XXV Aprile e Via Trieste: panificio Tossini dalle 10:30 alle 12:00;
    -Piazza Nicolosio: panificio U Fainotto (via IV Novembre) e panificio Tossini (via Assereto) dalle 14:30 alle 15:30; panificio Moltedo G.B. (via Assereto) e panificio Tossini (via Roma) dalle 15:30 alle 16:30;
    -Via XXV Aprile: panificio Tossini dalle 16:30 alle 17:30;
    -Via Trieste: panificio Tossini dalle 17:30 alle 18:30;
    -Piazza V.Veneto: Consorzio Focaccia di Recco dalle 18:00 alle 19:30;
    -Via XX Settembre: panificio Moltedo Luisa dalle 18:30 alle 19:30.

    Inoltre, Recco pensa anche ai celiaci: domenica 26 maggio, previa prenotazione, si può mangiare gratuitamente la focaccia senza glutine prenotando la cena in alcuni ristoranti:

    -Lino, via Roma n°70;
    -O Vittorio, via Roma n°160;
    -Vitturin, via Giustiniani n° 48;
    -Manuelina, via Roma n°296;
    -Focacceria, via Roma 296.

    Per ulteriori informazioni su orari, servizi offerti e luoghi di ritrovo ed intrattenimento, potete visitare il sito www.focacciadirecco.it, così da organizzare al meglio la vostra giornata alla Sagra della focaccia di Recco, per vivere un’indimenticabile esperienza e gustare la focaccia più famosa d’Italia. Senza contare poi, che la città è molto vicina a Genova, e se avete tempo e state pensando di organizzare un weekend in Liguria per conoscere anche il suo splendido capoluogo, non dimenticate di visitare il famoso Acquario di Genova, il secondo acquario più grande d’Europa, che affascinerà grandi e piccini con le sue molteplici varietà di pesci.

    750

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fiere e sagreGenovaLiguria
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI