Posti italiani da visitare nel 2016: il New York Times premia solo Torino

Posti italiani da visitare nel 2016? La consueta classifica del New York Times premia soltanto Torino e il Monferrato. Ecco quali posti aveva menzionato negli anni passati.

da , il

    TORINO

    FOTO DI ANGEL

    Quali sono i posti da visitare in Italia nel 2016? Secondo il New York Times non ci resta che Torino. Ebbene sì, la consueta classifica dell’autorevole testata giornalistica menziona, tra i luoghi da non perdere del Bel Paese per il nuovo anno, appena iniziato, soltanto il capoluogo Piemontese. Con il suo maestoso Museo Egizio (appena riaperto dopo la ristrutturazione), i panorami sconfinati delle Langhe e del Monferrato, si piazza soltanto al 31esimo posto. Nessun’altra meraviglia italiana in classifica, nemmeno una città d’arte come Firenze e neppure una menzione per la Città Eterna. A conquistare inaspettatamente il podio è invece Città del Messico, meta prediletta da migliaia di pellegrini, ma anche da nuovi turisti interessati alla sua cucina, al design e ai numerosi musei. Il secondo posto va a Bordeaux, mentre la medaglia di bronzo spetta a Malta. Ma vediamo insieme quali luoghi dello Stivale aveva menzionato il New York Times negli anni passati…

    2011: Milano

    Milano

    FOTO DI PAOLO MARGARI

    Nel 2011, Milano si era piazzata al quinto posto. Simbolo del capoluogo lombardo e meta imperdibile è certamente il Duomo con la sua preziosa cornice composta da Palazzo Reale, la Galleria e il Teatro La Scala. Menzione speciale anche per lo spirito innovativo dell’Hangar Bicocca.

    2012: Firenze e Porto Venere

    PORTO VENERE

    FOTO DI PANK SELEEN

    Nel 2012, il New York Times premiò Firenze e Porto Venere, rispettivamente con un 16esimo e un 45esimo posto in classifica. Firenze, città d’arte per definizione e Porto Venere, un gioiello di rara bellezza, incastonato nella terra sottile e salubre della Liguria.

    2013: Vernazza

    VERNAZZA

    FOTO DI GIULIA VAN PELT

    Nel 2013, a meritarsi una menzione nella classifica del New York Times è Vernazza, che si piazza timidamente al 18esimo posto. Altro gioiello di rara bellezza, custodito nel cuore delle Cinque Terre, in Liguria, si distingue per il pittoresco mosaico multicromatico, creato dalle tinte forti degli intonaci che rivestono le case.

    2014: Vaticano

    VATICANO

    FOTO DI GIANPAOLO MACORIG

    Nel 2014, a comparire in classifica è il Vaticano, al 24esimo posto. Cuore sacro del mondo cristiano, conserva da tempo immemore un fascino indissolubile, capace di conquistare chiunque, al di là del proprio credo. La Basilica di San Pietro e la sua imponente Piazza, i Musei Vaticani e la Cappella Sistina sono soltanto alcune delle preziosità imperdibili del Vaticano.

    2015: Milano e Roma

    ROMA

    DORLI PHOTOGRAPHY

    Infine, lo scorso anno, l’Italia ha raddoppiato con ben due posizioni in classifica: Milano si è conquistata addirittura il podio, mentre Roma si è piazzata solo al 48esimo. Almeno una volta, negli ultimi cinque anni, anche se non proprio nei primi posti, la Città Eterna si è guadagnata una menzione.