Piscine naturali più belle del mondo: la top ten

da , il

    Cenote - Messico

    L’acqua è il vostro elemento naturale? La vostra passione è praticare tutti gli sport acquatici? Allora dovete necessariamente scoprire le piscine naturali più belle del mondo e se ancora non le avete visitate, è ora di organizzarsi per raggiungerle! Vi sono gioielli acquatici di rara bellezza in ogni angolo del nostro pianeta, dai Cenotes messicani al To Sua di Samoa, tuttavia anche il nostro Bel Paese ha una carta vincente da sfoggiare: la Grotta della Poesia a Roca Vecchia, in Puglia. Pronti ad avventurarvi in questi meravigliosi bacini naturali?

    Bait-Al-Afreet - Oman

    Bait-Al-Afreet – Oman

    Bait-Al-Afreet, ovvero la Casa del Diavolo, in lingua locale, è uno spettacolare cratere all’interno del quale si discende grazie ad una scalinata. In questo suggestivo antro della terra si può nuotare in acqua di mare che rimane a temperatura costante di 25° anche in inverno. Più che un luogo infernale, sembra un’autentica riproduzione del paradiso: imperdibile se state facendo un tour dell’Oman.

    Blue Lagoon - Reykjavík, Islanda

    Blue Lagoon – Reykjavík, Island

    La Laguna Blu si trova a soli a soli 30 minuti da Reykjavík. Si tratta di un’area geotermale con piscine naturali di una bellezza mozzafiato. E’ uno dei luoghi dell’Islanda più visitati dai turisti di tutto il mondo. La temperatura nella laguna sgorga a circa 37-39 gradi e contenendo silicio e zolfo è considerata un toccasana per tutte le malattie della pelle.

    Cenote Ik-Kil - Yucatan, Messico

    Cenote Ik-Kil – Yucatan, Messico

    I Cenotes, disseminati su tutto il territorio dell’America Centrale e del Messico, sono spettacolari grotte di acqua dolce. Uno dei più apprezzati dal turismo internazionale è il Cenote Ik-Kil, situato fuori dalla cittadina di Pisté, in Messico. E’ un perfetto buco circolare del diametro di 60 metri e con una profondità di 40, delimitato da una fitta vegetazione tropicale.

    Enchanted River - Hinatuan, Filippine

    Enchanted River – Hinatuan, Filippine

    L’Enchanted River, ovvero il fiume Hinatuan, si trova sull’isola di Mindanao, nelle Filippine. Si è conquistato il titolo di fiume incantevole, per via delle sue acque verdi smeraldo incredibilmente trasparenti, che secondo la leggenda del posto, sono opera delle fate-lucciole che agitano le acque con le loro bacchette magiche. E’ un luogo pervaso di magia e mistero, anche perché non è mai stata individuata la sorgente sotterranea da cui sgorga l’acqua. Inoltre secondo gli abitanti del luogo, non bisogna mai nuotare nel fiume incantato dopo il tramonto, poiché riaffiorano gli spiriti a custodire le acque…

    Grotta della Poesia - Roca Vecchia, Puglia

    Grotta della Poesia – Roca Vecchia, Puglia

    Nella classifica delle piscine naturali più belle del mondo non pteva mancare un gioiello tutto italiano. La Grotta della Poesia si trova a Roca Vecchia, a circa 20 chilometri da Otranto. Circa l’origine del suo nome esistono due teorie: la prima ritiene che il nome Poesia derivi da ‘Posia’, che in greco antico significa ‘sorgente di acqua dolce’, in riferimento appunto alla fonte che sgorgava dai fondali della grotta; l’altra teoria, è in realtà una leggenda, secondo la quale il nome Poesia è legato alla storia di una bellissima principessa, che era solita bagnarsi in queste dolci acque e con la sua grazia ha ispirato i versi di molti poeti.

    Laguna di Giola - Thassos, Grecia

    Laguna di Giola – Thassos, Grecia

    Sull’isola greca di Thassos si trova la Laguna di Giola, dall’aspetto molto simile a quella di Roca Vecchia. E’ un piccolo bacino scavato nella roccia, praticamente immerso nel mare. L’acqua all’interno è limpida come quella di una piscina e la temperatura è sempre superiore a quella del mare.

    Little River - Floyd, Virginia

    Little River – Floyd, Virginia

    Tra le montagne Blue Ridge in Virginia, il Little River offre piccole e preziose oasi di relax e refrigerio dal caldo soffocante che caratterizza la zona. Lungo circa 12 miglia crea qua e là spettacolari piscine naturali, molto apprezzate dagli abitanti del posto. I più coraggiosi si dilettano in tuffi spettacolari nell’area chiamata ‘Hippie Hole’.

    Marieta Islands - Puerto Vallarta, Messico

    Marieta Islands – Puerto Vallarta, Messico

    Al largo della costa di Puerto Vallarta, sulla costa messicana del Pacifico, si trova un’incredibile spiaggia fantasma, creatasi probabilmente all’interno di un antico vulcano. E’ accessibile soltanto percorrendo in barca un lungo tunnel di 80 metri, che connette l’oceano alla baia nascosta. Ecco perché è stata soprannominata Hidden Beach o Playa de Amor. Oggi, fortunatamente, è un Parco Nazionle Protetto, visitabile esclusivamente prenotando uno dei tour disponibili.

    Pamukkale - Turchia

    Pamukkale – Turchia

    Pammukale (in turco significa ‘Castello di cotone’) è un grande classico: situato nella provincia di Denizli (Turchia sud-occidentale), è un fantasmagorico centro termale naturale, composto da innumerevoli piscine distribuite su candide terrazze calcaree, che danno l’impressione di trovarsi in un paesaggio polare. E, a dire il vero, da queste parti il clima è tutt’altro che freddo!

    To Sua - Upolu Island, Samoa

    To Sua – Upolu Island, Samoa

    A Samoa, nel villaggio di Lotofaga, si trova il To Sua, che nella lingua del posto significa ‘Grande Buco’. Si tratta di un’affascinante buco circolare che si staglia nel cuore della natura più selvaggia, al cui interno sgorga fluente dell’acqua blu cobalto. E’ possibile immergersi, scendendo una scaletta in legno, che conduce direttamente alla piscina naturale.