Piscine naturali in Italia da visitare almeno una volta nella vita

da , il

    MARINA SERRA

    L’Italia non solo possiede moltissime sorgenti termali, il suo territorio è anche disseminato di spettacolari piscine naturali, ricreate dalla costante azione erosiva del mare e del vento. Dalla Grotta della Poesia in Puglia, alla piscina di Nasca in Sardegna, passando per le piscine naturali di Ponza, ecco le migliori d’Italia da visitare almeno una volta nella vita.

    Grotta della Poesia – Roca Vecchia – Puglia

    Grotta della Poesia – Roca Vecchia

    La Grotta della Poesia, custodita a Roca Vecchia, a circa 20 km da Otranto, è una spettacolare piscina naturale, scavata dal mare, nel corso dei secoli. Il suo nome deriva dal termine ‘Posia’, che in greco antico significa ‘sorgente di acqua dolce’, in chiaro riferimento alle acque che scorrevano un tempo nella grotta. Tuttavia, secondo una leggenda popolare, il nome sarebbe invece legato alle vicende di una principessa, che era solita fare il bagno in questo piccolo bacino di acqua cristallina, e con la sua bellezza ispirava di continuo le poesie di molti poeti del posto: da qui, dunque, il nome Grotta della Poesia.

    Is Praneddas, Sant’Antioco – Sardegna

    Is Praneddas – Sant’Antioco

    Is Praneddas è un meraviglioso gioiello che la natura ha regalato alla Sardegna. E’ ancora poco conosciuto, poiché è piuttosto complicato raggiungerlo. Si tratta di un arco e di una piscina naturale, nascosti tra le guglie di un’imponente scogliera, sull’isola di Sant’Antioco. Una volta arrivati, potrete immergervi in acque limpidissime, perfette per fare snorkeling, oppure potrete dilettarvi nell’arte della fotografia. Di certo non avrete difficoltà a scattare foto!

    Marina Serra Tricase - Lecce

    Marina Serra Tricase – Lecce

    Nei pressi di Marina Serra, nel cuore del Salento, si trova un’incantevole piscina naturale, recentemente inserita nella classifica delle 20 piscine naturali più belle del mondo. Incorniciata da alte pareti rocciose, possiede acque (piuttosto fresche) che oscillano dal verde all’azzurro, in cui immergersi è un vero piacere. Inoltre un ampio arco, consente il costante ricambio d’acqua con il mare. Attenzione: in alta stagione rischia di essere molto affollata.

    Piscina di Nasca, Isola di San Pietro – Sardegna

    Piscina di Nasca, Isola di San Pietro

    Torniamo ancora in Sardegna, sull’isola di San Pietro, dove tra gli scogli scuri si staglia come un fulmine a ciel sereno la piscina naturale di Nasca. Le sue acque sono verdi come lo smeraldo e fanno a pugni con il blu intenso del mare che gli sta accanto.

    Ponza - Lazio

    Ponza – Lazio

    Le piscine naturali sono una delle principali attrazioni turistiche dell’isola di Ponza. Grazie all’instancabile opera erosiva del mare e del vento, nel tempo si sono formate due piscine dall’acqua bassa e cristallina: la prima è racchiusa tra le rocce e si collega alla seconda tramite due archi naturali. Chiunque abbia visitato Ponza difficilmente dimentica questo pittoresco paesaggio.

    Sorgente termale di Sorgeto, Ischia

    Sorgente termale di Sorgeto, Ischia

    Sull’isola di Ischia, nel comune di Forio, si trovano le Terme di Sorgeto, racchiuse in una baia meravigliosa. Si tratta di un vero e proprio parco termale all’aperto, dove potrete sperimentare acque bollenti, saune e vapori terapeutici. E’ possibile raggiungere questo luogo incantato via mare, oppure a piedi scendendo le scale del borgo di Panza.