L’Enac declassa gli aerei di Air One-Alitalia

da , il

    L’Enac declassa gli aerei di Air One-Alitalia

    Notizie nere per l’industria aerea targata Air One: Enac ha deciso di declassare gli aerei della compagnia Air One Alitalia dopo un incidente occorso a Boston.

    E’ accaduto nell’aeroporto di Boston: subito dopo il decollo, un surriscaldamento del motore sinistro di un Airbus 330 ha obbligato i piloti alla messa in folle del velivolo, con conseguente ed immediato atterraggio.

    Sul volo Boston-Roma AZ661, uno dei due motori ha infatti emesso fumo sospetto solo pochi minuti dopo il decollo dal Logan International Airport. Questo segna il secondo inconveniente occorso in poco tempo ai motori Air One.

    Dopo l’incidente è giunta la decisione Enac di declassare due A330, per il tempo necessario ad approfondire le indagini.

    Enac, Ente Nazionale Aviazione Civile, ha disposto che i due Airbus viaggino solo con i prudenti parametri Etops, Extended-range Twin-engine Opertional Performance Standard, standard di performance operativa per bimotori a range esteso, secondo nuovi parametri più prudenziali che li obbligano a transitare ad una distanza massima di 60 minuti dal primo aeroporto disponibile.

    Inoltre dovranno pianificare rotte più lunghe, imbarcando più carburante, che si traduce nell’aumento di peso con diverse tonnellate in più nel caso di rotte come i voli verso gli Stati Uniti.

    La misura, confermata da AirOne, sarà operativa a partire dal 18 giugno. Compagnia di bandiere e affini destinate a precipitare sempre più in basso?