Le spiagge più belle di Santorini, la meravigliosa isola delle Cicladi

Non siete mai stati in Grecia? Perché dunque, non partire dalle spiagge più belle di Santorini? Dalla Red Beach, alla White Beach, passando per la Monolithos, ecco le imperdibili.

da , il

    Non siete mai stati in Grecia? Perché dunque, non partire dalle spiagge più belle di Santorini? E’ una delle isole greche più conosciute, soprattutto per il divertimento, e amate. Di origine vulcanica, ha una particolare forma a ferro di cavallo. Santorini vanta un notevole numero di spiagge e ognuna è diversa dall’altra: dalla Red Beach, alla White Beach, passando per la Monolithos Beach, ecco quelle che assolutamente non potete perdervi. La maggior parte dei lidi e delle insenature sono attrezzate con lettini, sdraio, ombrelloni e piccole taverne, in cui rifocillarsi. Inoltre in ogni angolo dell’isola è possibile praticare diversi sport acquatici. Pronti a viaggiare?

    Le spiagge più belle di Santorini: Red Beach

    Multicromatica Red Beach

    (Immagine via Commons.Wikimedia, licenza CC senza modifiche)

    Una delle spiagge indubbiamente più belle, nonché una delle più famose di Santorini è la Red Beach, che prende il nome proprio dal particolare colore rossastro delle rocce e della sabbia. Il contesto di questa spiaggia è davvero singolare: le scogliere scure, di origine vulcanica, si ergono alle spalle della sabbia bruna, che a sua volta si immerge in un mare intensamente turchese. Il risultato è qualcosa di surreale. La Red Beach è senza dubbio la spiaggia più sensazionale di Santorini, nonché una di quelle che vanta il mare più cristallino di tutta l’isola. L’unico nota negativa è che non è semplicissima da raggiungere: è necessario percorrere un lungo sentiero a piedi piuttosto impervio. Ma credeteci, ne vale assolutamente la fatica!

    Le spiagge più belle di Santorini: Kamari Beach

    Kamari Beach

    (Immagine via Commons.Wikimedia, licenza CC senza modifiche)

    La Kamari Beach, con i suoi 5 km di lunghezza, è la spiaggia più grande di Santorini. E’ molto famosa per via della sua particolarissima sabbia nera, mista a piccoli ciottoli scuri. Il connubio spiaggia nera e mare ‘plumbeo’ crea un effetto visivo davvero unico. Kamari Beach è molto frequentata non soltanto per la sua originalità, ma anche perché è super attrezzata: nelle vicinanze si trovano infatti numerosi ristoranti, alberghi e diversi locali notturni.

    Le spiagge più belle di Santorini: White Beach

    White Beach   Santorini

    (Immagine via Commons.Wikimedia, licenza CC senza modifiche)

    La White Beach è un’insenatura spettacolare, che prende il nome dalle alte scogliere che incorniciano la spiaggia. E’ raggiungibile quasi esclusivamente via mare grazie alle numerose barche, che partono dalla Red beach; in alternativa è possibile percorrere un impervio sentiero che taglia la montagna. Naturalmente, proprio per la difficile accessibilità, è sconsigliata alle famiglie con bambini piccoli.

    Le spiagge più belle di Santorini: Perissa

    Perissa Beach

    (Immagine via Commons.Wikimedia, licenza CC senza modifiche)

    La Perissa Beach è senza dubbio una delle spiagge più popolari dell’isola di Santorini. E’ la patria degli amanti degli sport acquatici e delle immersioni: qui potrete praticare ad esempio lo sci nautico e il wind-surf. La spiaggia di Perissa è anch’essa caratterizzata da sabbia lavica nera e acque blu intenso, immediatamente profonde, non adatte ai più piccoli e a chi non ha grande confidenza con l’acqua. Inoltre, nei dintorni si trovano molte taverne, alberghi e camping.

    Le spiagge più belle di Santorini: Kameny Bay

    Kameni Bay

    (Immagine via Commons.Wikimedia, licenza CC senza modifiche)

    Infine, in un tour di Santorini, non può mancare una visita all’isolotto Palia Kameni. Dal porticciolo di Fira, raggiungibile con la teleferica, potrete imbarcarvi alla scoperta di questa piccolo gioiello incastonato nel mare. Sono molte le agenzie sull’isola che organizzano tour con durate variabili da 3 ore a un giorno, quindi avrete soltanto l’imbarazzo di scegliere quello che meglio risponde alle vostre esigenze. L’isolotto di Palia Kameni, che letteralmente significa ‘Bruciato in tempi antichi’, emerse dal mare nel lontano 196 a.C.. Raggiungendo a nuoto una piccola baia (la nave non accosta e bisogna tuffarsi dal ponte e nuotare per una cinquantina di metri), potrete anche godere di un bagno caldo nel mare, immersi in acque sulfuree. Un’esperienza davvero incredibile!

    Le spiagge più belle di Santorini: Monolithos

    Monolitho Beach

    (Immagine via Commons.Wikimedia, licenza CC senza modifiche)

    Infine, nel corso della vostra vacanza a Santorini, non potete perdervi la spiaggia di Monolithos. Situata a nord di Kamari, sulla costa orientale, è il luogo ideale per chi è in cerca di un luogo tranquillo, lontano dal frastuono del turismo di massa. Si tratta comunque di una spiaggia non del tutto abbandonata, i servizi nella zona infatti, non mancano, soprattutto le taverne in cui degustare ottimi piatti tradizionali della cucina greca. Monolithos Beach, a dispetto dell’origine vulcanica di Santorini, è rivestita da un manto di sabbia chiaro ed è bagnata da un mare cristallino non immediatamente profondo. Il suo deriva dai numerosi monoliti, erosi dal tempo, presenti nella parte iniziale del villaggio.