Le spiagge più belle della Sardegna del nord, nord est e nord ovest

Le spiagge della Sardegna sono famose e apprezzate in tutto il mondo, le sue coste sono in grado di soddisfare ogni genere di turista: la Costa Smeralda è la patria del lusso, l'ovest è il paradiso dei solitari, mentre l'est è più selvaggio. Scopriamo le spiagge migliori della Sardegna del nord, nord est e nord ovest.

da , il

    Le spiagge più belle della Sardegna del nord
    Foto Pixabay

    E’ un’ardua impresa stabilire quali siano le spiagge più belle della Sardegna del nord, nord est e nord ovest, del resto stiamo parlando di una delle isole più spettacolari d’Italia. I lidi sardi sono molti conosciuti e apprezzati in tutto il mondo, dagli Stati Uniti alla Russia, fino alla Cina. Il perimetro della Sardegna è in grado di soddisfare tutti i tipi di turisti: la Costa Smeralda è il paradiso degli amanti del lusso e della Movida notturna oltreché delle spiagge paradisiache, l’est è l’ideale per gli amanti dei luoghi più selvaggi, mentre l’ovest è consigliato a chi è in cerca di un contatto diretto e forte con la natura. Pronti a scoprire le spiagge migliori della Sardegna del nord, nord est e nord ovest?

    Spiagge più belle del nord della Sardegna

    Spiagge più belle del nord della Sardegna
    Foto Pixabay

    Iniziamo il nostro tour scoprendo le spiagge più belle della sardegna del nord, ovvero l’area geografica compresa tra la Nurra e la Gallura, da Alghero a Olbia. Il nord della Sardegna è quello della Costa Smeralda, dove alle spiagge dotate di bellezza scenografica si affianca il lusso di locali, ristoranti e appartamenti. E’ la zona più conosciuta e amata della Sardegna in Italia e nel resto del mondo: dall’Isola di Budelli, a Cala Spinosa, passando per Cala Napoletana, Cala Brandinchi e Pelosa Beach, ecco le spiagge più spettacolari del nord della Sardegna.

    Spiagge a nord della Sardegna: Pelosa Beach

    Spiagge più belle della Sardegna   Pelosa Beach
    Foto Pixabay

    Iniziamo il nostro tour delle spiagge più belle della Sardegna del nord dalla Pelosa Beach: situata nel golfo dell’Asinara, all’estremità nord-est di Capo Falcone, ha vinto numerosi premi per le sue incantevoli acque. Protetta dal mare aperto da una barriera naturale formata dai faraglioni di Capo Falcone, dall’isola Piana e dall’Asinara, vanta un mare così trasparente da non celare alcun segreto sui suoi fondali e una sabbia bianca finissima, che la rendono una piccola oasi tropicale nel cuore del Mediterraneo. L’unica differenza? La ricca e florida macchia mediterranea a incorniciare la Pelosa, al posto delle tradizionali palme tipiche dei Caraibi. Un’altra peculiarità della Pelosa Beach è l’isolotto che si trova dinanzi alla spiaggia e che le dà il nome, su cui si erge la celebre torre aragonese edificata nel 1578 a difesa del litorale. Potrete tranquillamente raggiungere l’isolotto della Pelosa a piedi, nei momenti di bassa marea.

    Spiagge a nord della Sardegna: Spiaggia del Principe

    Spiagge più belle della Sardegna   Spiaggia del Principe
    Foto Pixabay

    La Spiaggia del Principe è una delle spiagge più belle della Costa Smeralda, nonché una delle spiagge della Sardegna del nord più apprezzate dai turisti. Il suo nome pare collegarsi al principe Aga Khan e alla sua preferenza per questo tratto di costa sarda. La spiaggia del Principe è rivestita di sabbia finissima e lambita da un mare turchese estremamente trasparente grazie anche al suo fondale di sabbia e granito. L’arenile si trova diviso in due parti da alcuni gruppi di scogli acuminati, mentre alle spalle è protetta dalla ricca macchia mediterranea. Per raggiungere la spiaggia del Principe, dovrete percorrere una mulattiera per dieci minuti.

    Spiagge a nord della Sardegna: Spiaggia Rosa di Budelli

    Spiagge più belle del nord della Sardegna Budelli

    (Immagine via Flickr – Andrea, licenza CC senza modifiche)

    Avrete sentito sicuramente parlare dell‘Isola di Budelli, che per lungo tempo è rimasta oggetto di un’asta di vendita infinita: è senza dubbio una delle isole più belle della Sardegna del Nord, un’autentica punta di diamante. Lungo il suo perimetro si trova la Spiaggia Rosa, che deve il suo nome all’inconfondibile colore rosa corallino della sua sabbia: la singolare colorazione del bagnasciuga è dovuta alla presenza di gusci calcarei di Miniacina miniacea. La spiaggia si trova custodita nell’area maggiormente protetta del parco nazionale Arcipelago di La Maddalena.

    Spiagge a nord della Sardegna: Rena Bianca

    Spiagge più belle del nord della Sardegna   Rena Bianca

    (Immagine via Artq55, licenza CC senza modifiche)

    La spiaggia di Rena Bianca, una delle migliori spiagge del nord della Sardegna, si trova vicino a Portisco, Olbia, praticamente di fronte alle Bocche di Bonifacio. Anche qui la sabbia assume romantiche tonalità rosate, mentre il mare si declina dall’azzurro chiaro a riva, al blu turchese in profondità. L’arenile è circondato da boschetti di tradizionale macchia mediterranea, dove ci si può anche ritirare durante le ore più calde della giornata, per trovare un po’ di refrigerio. La spiaggia Rena Bianca è adatta anche alle famiglie, è infatti dotata di sedie sdraio, ombrelloni, bar, ristoranti e parcheggi, ma senza che tutto ciò deturpi la bellezza e la purezza di questo luogo incantevole. Qui amano stare i bambini per il basso fondale, ma anche gli amanti delle immersioni e del windsurf. In altre parole un paradiso alla portata di tutti.

    Spiagge a nord della Sardegna: Cala Corsara

    Spiagge a nord della Sardegna Cala Corsara
    Foto Pixabay

    Tra le migliori spiagge della Sardegna del nord non può certo mancare Cala Corsara: situata all’estremo sud dell’isola di Spargi, si compone di quattro spiagge raggiungibili esclusivamente in barca. Ridisegnate dalle rocce e dagli scogli, vantano un mare turchese che si oppone con forza al verde della florida vegetazione circostante. Nella Cala Corsara potrete ammirare particolari formazioni rocciose, che si distinguono per le loro forme singolari, dovute alla costante erosione del vento. Non perdetevi la roccia ‘Strega’ incastonata nel lato ovest della spiaggia di Cala Corsara.

    Spiagge a nord della Sardegna: Cala Spinosa

    Spiagge più belle del nord della Sardegna   Cala Spinosa

    (Immagine via Flickr – harrison&peterson, licenza CC senza modifiche)

    Cala Spinosa, una delle spiagge più belle del nord della Sardegna, è un piccolo scrigno custodito tra alte pareti di roccia granitica, raggiungibile soltanto a piedi e percorrendo impervi sentieri: se non avete particolari problemi a camminare, vi consigliamo di provare a raggiungerla, perché vi lascerà senza parole. Situata nella località Capo Testa, nel comune di Santa Teresa Gallura, è un piccolo arenile di sabbia chiara, bagnato da un mare blu cobalto, profondo e ricco di bellezze, molto apprezzato dagli amanti delle escursioni subacquee.

    Spiagge a nord della Sardegna: Cala Coticcio

    Spiagge più belle del nord della Sardegna   Cala Coticcio

    (Immagine via Paolo De Carolis, licenza CC senza modifiche)

    Cala Coticcio è una delle spiagge migliori del nord della Sardegna, non a caso è conosciuta anche come Tahiti del Mediterraneo. Situata sulla costa orientale dell’isola di Caprera, è rivestita da un manto di sabbia bianca e bagnata da un mare turchese intenso; tutt’intorno rocce modellate dal vento e tanta natura verdeggiante. E’ una spiaggia incantevole che a tratti ricorda lidi lontanissimi. Cala Coticcio vive sotto un rigido regime di tutela, quello della zona A del Parco della Maddalena, pertanto è possibile fare il bagno, ma è assolutamente vietata la pesca.

    Spiagge a nord della Sardegna: Cala Napoletana

    Spiagge più belle del nord della Sardegna   Cala Napoletana

    (Immagine via Cannonau 72, licenza CC senza modifiche)

    Infine, tra le spiagge più belle del nord della Sardegna non poteva mancare Cala Napoletana: è un autentico angolo di paradiso, in cui godere della natura più pura. Situata a nord della costa occidentale dell’Isola di Caprera, è difficile da raggiungere, anche per questo forse non è mai affollata. Cala Napoletana è incorniciata da rocce levigate dal tempo e macchie di natura verdeggiante. La sua peculiarità è il mare, azzurro e incredibilmente trasparente.

    Spiagge più belle del nord est della Sardegna

    Spiagge più belle del nord est della Sardegna
    Foto Pixabay

    Spostiamoci ora verso oriente: quali sono le spiagge più belle del nord est della Sardegna? A est si trovano lidi spettacolari come Cala Goloritze oppure Cala Mariolu, ultimo rifugio noto della foca monaca. Si tratta di lidi incontaminati, spesso protetti da alte scogliere, raggiungibili via mare o tramite percorsi di trekking adatti solo ai più esperti. Se siete amanti della natura più selvaggia, questa è la parte della Sardegna che fa per voi.

    Spiagge a nord est della Sardegna: Cala Goloritzé

    cala goloritze
    Foto Pixabay

    Un’altra delle spiagge più belle del nord est della Sardegna è Cala Goloritze: incastonata nella parte sud del Golfo di Orosei, in provincia dell’Ogliastra è stata dichiarata Monumento Naturale della Regione Sardegna e poi Monumento Nazionale Italiano. Lo scenario che vi troverete dinanzi a Cala Goloritze vi lascerà senza fiato: acque turchesi, frutto di alcune sorgenti sottomarine, spiaggia incorniciata da rocce marmoree levigate dal tempo e poi ancora uno scenografico arco proteso verso il mare, meta particolarmente ambita dagli arrampicatori professionisti. Cala Goloritze è un autentico gioiello della Sardegna, ulteriormente impreziosito dalla presenza del falco della regina, una specie molto rara che ha scelto questo lido per continuare a riprodursi.

    Spiagge a nord est della Sardegna: Cala Mariolu

    Spiagge più belle del nord della Sardegna   Cala Mariolu

    (Immagine via ROBERTO MURA, licenza CC senza modifiche)

    Tra le spiagge del nord est della Sardegna più belle si annovera anche Cala Mariolu, un’altro paradiso incontaminato custodito nel Golfo di Orosei. Il suo nome è legato alla foca monaca, che da queste parti fu soprannominata dai pescatori ‘mariolu’ (ladra), poiché era solita rubare loro il pesce appena pescato. L’insenatura è incantevole: sabbia mista a ciottoli tondi leggermente rosati e un mare multicromatico da lasciare esterrefatti. Qui si trovano anche molte grotte, da non perdere nelle vicinanze la Grotta del Fico, raggiungibile esclusivamente via mare grazie alle imbarcazioni in partenza dai porticcioli di Arbatax, Cala Gonone e S. Maria Navarrese. Anche Cala Mariolu è raggiungibile solo via mare, in alternativa esiste un percorso di trekking, riservato esclusivamente a persone esperte.

    Spiagge a nord est della Sardegna: Cala Brandinchi

    Spiagge più belle del nord della Sardegna   Cala Brandinchi

    (Immagine via Ramon Espina Fernand, licenza CC senza modifiche)

    Cala Brandinchi, una delle migliori spiagge del nord est della Sardegna, si trova nella località di Capo Coda Cavallo, nel comune di San Teodoro. E’ una spiaggia caratterizzata da un mare cristallino che mostra senza timori un basso fondale dorato; tutt’intorno vi è una verdissima pineta e una distesa di dune. Proprio da Cala Brandinchi, il 17 ottobre del 1867, Garibaldi, dopo una fuga da Caprera, si imbarcò per raggiungere Piombino e tentare di liberare Roma. Cala Brandinchi è agilmente raggiungibile in auto: è dotata di ampio parcheggio adatto anche ai camper, hotel, campeggio, bar e punti di ristoro.

    Spiagge a nord est della Sardegna: Cala Luna

    Spiagge più belle del nord della Sardegna   Cala Luna

    (Immagine via Flickr – D4N, licenza CC senza modifiche)

    Cala Luna è la regina del Golfo di Orosei, nonché una delle spiagge più belle del nord est della Sardegna. L’arenile di Cala Luna è estremamente suggestivo: custodita tra alte pareti rocciose è rivestita di sabbia grossa mista a sassi e intarsiata da grandi grottoni, in cui rifugiarsi per trovare ristoro dal caldo rovente dell’estate. E’ un luogo così straordinario che è stato scelto per fare da sfondo alla celebre pellicola ‘Travolti da un insolito destino’. Qui il mare è cristallino e dotato di un fondale basso, adatto anche ai bambini e a chi non sa nuotare. Per raggiungere Cala Luna bisogna servirsi delle piccole imbarcazioni in partenza dal porticciolo di Cala Gonone e dalla spiaggia della Marina di Orosei. Solo per gli amanti del trekking, esiste un percorso alternativo via terra.

    Spiagge più belle del nord ovest della Sardegna

    Spiagge più belle a nord ovest della Sardegna
    Foto Pixabay

    Quali sono le spiagge più belle del nord ovest della Sardegna? Stiamo parlando di una delle parti meno ‘ambite’, anche se in realtà, qui si nascondono lidi incontaminati, in cui potrete ritrovare quasi in solitudine il contatto diretto con la natura. Qui non troverete le spiagge tropicali di sabbia bianca finissima, ma di certo avrete a vostra disposizione distese immense di sabbia bagnate da un mare sempre straordinariamente trasparente.

    Spiagge a nord ovest della Sardegna: Porto Ferro

    Spiagge più belle del nord della Sardegna   Porto Ferro

    (Immagine via Martin Michálek, licenza CC senza modifiche)

    Porto Ferro è un lido diverso da quelli tradizionali sardi: la sabbia è color ocra, mista a conchiglie, la riva è sabbiosa, mentre nelle acque cristalline si intravvedono numerosi scogli in trachite rossa. A incorniciare la baia, una meravigliosa pineta che collega Porto Ferro con il vicino lago di Baratz, l’unico naturale di tutta la Sardegna.

    Spiagge a nord ovest della Sardegna: S’Archittu

    Spiagge più belle della Sardegna del nord   S'Archittu,

    (Immagine via Fadda Domenico, licenza CC senza modifiche)

    La spiaggia di S’Archittu, situata nell’omonima località nella zona nord di Oristano, prende il suo particolare nome da una meraviglia naturale che la caratterizza: S’Archittu è un arco sul mare creatosi nel tempo grazie alla potenza erosiva delle acque. L’arenile è di piccole dimensioni ed è rivestito da sabbia bianca, mentre il mare cristallino è dotato di un fondale piuttosto basso. Grazie alla presenza di questo arco scenografico, al tramonto la spiaggia si trasforma in un perfetto set fotografico.

    Spiagge a nord ovest della Sardegna: Is Arutas

    Spiagge più belle della Sardegna Is Arutas

    Chiudiamo la nostra panoramica delle spiagge migliori del nord ovest della Sardegna con la spiaggia di Is Aturas famose per essere completamente rivestita da luminosissimi granelli di quarzo bianchi. Qui non troverete la classica sabbia bianca e finissima, eppure siamo certi che rimarrete piacevolmente colpiti dalla singolarità di questo lido bagnato da un mare turchese e incredibilmente limpido. E’ senza dubbio una delle pietre miliari della penisola del Sinis, nel territorio di Cabras. Qui potrete rilassarvi nella natura, ammirandone i contrasti di colore, oppure immergervi nelle profondità marine o ancora fare wind e kite surf. Is Arutas è comodamente raggiungibile anche in auto, è dotata inoltre di parcheggio, un chiosco-bar e un’area campeggio. Attenzione a non farvi travolgere dalla voglia di rubare qualche piccolo quarzo dalla spiaggia, è assolutamente vietato!