Le mete low cost del Mediterraneo

da , il

    Le mete low cost del Mediterraneo

    Il Mar Mediterraneo: una destinazione tra distese d’acqua preziose, borghi splendidi e chilometri tutti da esplorare: ecco le mete low cost dell’estate mediterranea.

    Il Mare Nostrum è da sempre occasione per vagabondaggi tra automobile e autostop, piccole pensioni arroccate sulle rocce e acqua cristallina.

    Tra le mete dell’estate 2010 spiccano, per panorami stupendi e costi incredibilemente low, Slovenia, Montenegro e Croazia, dove potrete godere litorali incontaminati, un calendario di attività effervescenti e moltissimi angoli nascosti agli occhi indiscreti dei più. E in Croazia potreste persino dormire in un faro.

    Il Montenegro viene considerato il primo stato ecologico del mondo nonché oasi ecologica dell’Europa, tanto che attualmente il governo punta a un turismo sostenibile potenziando zone balneari come Budva e Sveti Stefan.

    E se gli italiani in tempo di crisi scelgono Riviera Adriatica e Sicilia, la costa dei cugini spagnoli ovviamente non poteva mancare.

    Tra le perle più amate e sfruttate del Mediterraneo la Spagna: un tripudio tra spiagge e movida notturna, da vivere con un budget davvero low.

    Tra gli arcipelaghi più frequentati del Mediterraneo si collocano le Baleari: Minorca per chi ama trekking e passeggiate nella natura selvaggia, Maiorca più disegnata per un target familiare e Ibiza con i locali più noti e gli angoli più autentici che solo la tribù degli appassionati conosce.

    Dalla Spagna alla Grecia, ecco l’altra destinazione 2010 sul Mediterraneo: un paese dipinto nell’azzurro del mare sterminato, tra isole facilissime da raggiungere dove incontrare una sfrenata vita notturna, quale Mykonos, o dove dimenticare il tempo, come a Idra.

    Vi attrae l’Oriente? Istanbul e Marrakech vi accoglieranno tra suq colorati, architetture da scoprire e un mare da sogno per tuffarvi alla scoperta delle perle più belle del Mediterraneo in versione low cost.